Domenica , 25 Ottobre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Il mortaio
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Il Chisciöl di Delio incanta la giuria 
A Sernio il premio del miglior piatto tradizionale
25 Maggio 2006
 

Da alcuni anni Skal international Lombardia (associazione che raggruppa i Tour Opertor) e Touring Club, con il patrocinio della Presidenza della Regione, si sono prefissi lo scopo di ricercare momenti di storia, arte, cultura ed enogastronomia della nostra regione. In particolare si vuole andare alla scoperta di quei momenti della tradizione magari poco conosciuti al popolo dei turisti ma gelosamente conservati e mantenuti vivi nei borghi lombardi.

Il tema proposto nel 2005 era il piatto della tradizione. È stato richiesto ai comuni lombardi con popolazione inferiore a 10.000 abitanti di segnalare l’esistenza sul proprio territorio di momenti culinari tradizionali e ancora mantenuti in vita. Il Delio (vicesindaco) che è attento non solo ai problemi delle strade, dell’acqua e delle fogne, quando ha letto la lettera di invito a partecipare al concorso (novembre 2005) si è precipitato a casa e come solo lui sa fare ha preparato un chisciöl. Naturalmente ha prodotto un’ampia documentazione fotografica da porre a corredo della domanda di partecipazione al concorso. A febbraio vengo contattato da Skal International per un sopralluogo e relativa degustazione. Dopo la visita alla COAV la giuria é andata a casa del Delio e dopo le “misciolte” e un bicchiere di grumello, finalmente l’assaggio del chisciöl su letto di insalata di Baruffini. Naturalmente il Delio aveva rispettato la tradizione: il cunsc era quello del suo maiale e si sentiva il profumo mentre friggeva nella padella rigorosamente di ferro; il saraceno era del mio, prodotto a Sondalo e il casera veniva dalla cantina del casee. Il Delio ne ha sfornati diversi, la piastra della furnela era ormai rossa e dovevamo ancora andare a pranzo dal Danilo (Albergo Valchiosa).

Per farla breve, pochi giorni dopo il consiglio di amministrazione di Skal ci ha comunicato di essere i vincitori del premio Skal 2005. Quindi il 6 maggio presso il Palazzo Omodei di Sernio la delegazione di Skal ha consegnato nelle mani del Sindaco l’ambito premio. Con seguito di degustazione del chisciöl a cura della Pro Loco Sernio.

 

Franco Cenini

(da Tirano & dintorni, maggio 2006)


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy