Giovedì , 19 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Che succede a ProVinea? 2 
Intervento di Cristina Culanti e totocandidati di Franco Ziliani
14 Giugno 2007
 

Più leggo ciò che ProVinea ha fatto dalla data della sua costituzione, più vado in confusione. Più cerco di convincermi che deve esserci un perché, più capisco che forse la mia ricerca è vana. Il direttore e il presidente di ProVinea hanno dato le dimissioni, e, fin qui, potrebbe lasciare perplessi: ma come, dopo tanti successi ottenuti, i due mollano? Poi leggo sulla stampa prese di posizione del Consorzio Vini… Faccinelli è tacciato di essere “un ambizioso”, perché mirava alla direzione del Consorzio stesso… No, forse è stato costretto, a questo punto penso “ad andarsene”, perché “poco diplomatico”.

Allora, so che generare confusione attorno ad un argomento serve per sviare l’attenzione, ma qualcosa non torna! Domenico Triacca era presidente, Sandro Faccinelli direttore di ProVinea quando la Provincia di Sondrio ha deciso di approvare il fondo di rotazione dell’importo di 4.500.000 euro per le azioni di salvaguardia del versante retico terrazzato valtellinese…

Copiando dal sito… Il 21 gennaio 2005 ProVinea, congiuntamente alla Provincia di Sondrio, ha presentato al Ministero per i Beni e le Attività Culturali la domanda affinché la zona dei vigneti terrazzati del versante Retico della Valtellina venga inclusa nella lista propositiva italiana ai fini della successiva inclusione nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO, quale “paesaggio culturale evolutivo e vivo”, ha ricevuto il Premio "Spiga d'Oro Lombardia 2006", riconoscimento assegnato annualmente dalla Regione Lombardia a chi contribuisce a valorizzare e comunicare a livello nazionale ed internazionale la positività del settore agro-alimentare lombardo. Motivazione del premio assegnato a ProVinea: «per il lavoro svolto a favore della candidatura dei vigneti terrazzati a Patrimonio Mondiale dell'UNESCO». Il comprensorio originario del bene proposto per la nomina era limitato al territorio elvetico e comprendeva il territorio attraversato dalla Ferrovia retica da Thusis fino a Campocologno. In seguito a contatti diplomatici tra la Svizzera e l'Italia, nonché all'intervento di ProVinea, responsabile per il tratto italiano della candidatura, si è riusciti a estendere il comprensorio fino al capolinea di Tirano. La linea del Bernina (Saint Moritz - Tirano) fa quindi parte in tutta la sua lunghezza della candidatura.

Cose copiate dal sito, ripeto, che mi portano a pensare… Che sbagli ha fatto Faccinelli? È un difetto essere ambiziosi? Con chi si è dimostrato “poco diplomatico”? Il 5 maggio a Tirano erano presenti cinquemila persone alla festa per l’inaugurazione della Stazione Ferroviaria della Retica. Autorità italiane e svizzere, 150 media accreditati… È forse questa la colpa di Faccinelli, aver organizzato la festa per parte italiana?

Troppi interrogativi, che abbisognano di spiegazioni, nel rispetto della gente, di chi crede nei progetti importanti.

 

Cristina Culanti, Consigliere provinciale

Provincia di Sondrio

 

 

Sull'argomento, Franco Ziliani ci segnala di essersi «divertito a giocare al totocandidati per la successione di Triacca e Faccinelli a ProVinea» in questo nuovo intervento pubblicato sul suo blog Vino al Vino.


Articoli correlati

  La Ferrovia retica Albula/Bernina è patrimonio UNESCO!
  Tirano e la Valtellina nel Patrimonio Unesco. Importante convegno venerdì 16 febbraio
  Terrazzamenti e Ferrovia retica: la Fondazione vola alto
  Tirano è pronta a inaugurare la nuova stazione della Ferrovia retica
  Ferrovia Retica e Tirano si preparano per l’Unesco
  La Città di Tirano e la Ferrovia Retica
  Stazione pronta per il Trenino Rosso
  Per festeggiare il patrimonio Unesco alla Ferrovia retica Albula-Bernina
  Vincenzo Saligari. Agricoltura in provincia di Sondrio. Perché dobbiamo aspettarci di più dalla politica
  Centenario del Trenino Rosso
  Aumentano i contatti al sito di ProVinea
  La Rezia patrimonio dell’umanità
  Inaugurazione Alp Grüm, lunedì 15 gennaio
  “Oltre 4.000 metri quadrati di muretti ripristinati”
  Nuovi vertici per la Fondazione ProVinea
  ProVinea. 26 e 27 marzo: la Valtellina si presenta in Francia
  Che succede a ProVinea?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy