Mercoledì , 26 Settembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Parchi e Riserve si fanno formatori alla Mostra del Bitto
19 Ottobre 2006
 

Il “Gioco dell’Oca” e il “Memory”, incentrati su flora, fauna e ambiente naturale della provincia di Sondrio, hanno conquistato i piccoli visitatori della Mostra del Bitto. Le attività didattiche di educazione ambientale promosse dal Parco delle Orobie Valtellinesi, dalla Riserva Naturale del Pian di Spagna e Lago di Mezzola e dal Parco Nazionale dello Stelvio sono state fra le più apprezzate da bambini e ragazzi che lo scorso fine settimana hanno affollato gli spazi del polo fieristico provinciale di Morbegno in occasione della tradizionale manifestazione.

Le tre maggiori aree protette della provincia hanno puntato, attraverso la presentazione dei due giochi, sull’aspetto educativo, coinvolgendo i ragazzi in attività con finalità didattiche rivolte in particolare al mondo della scuola.

Da anni le aree protette sono impegnate in programmi educativi con gli Istituti scolastici di tutta la provincia e con quelli che, in Regione Lombardia, aderiscono alle proposte di “Sistema Parchi”.

La Mostra del Bitto è stata una valida occasione per proporre tali iniziative e portare i visitatori alla scoperta della natura e delle aree protette.

I partecipanti sono stati coinvolti in una sfida sul terreno delle caselle colorate che assegnava la vittoria, nel classico percorso a punti, a chi rispondeva a più domande relative all’area protetta in cui cadeva il dado e nel gioco Memory, dodici carte che invitavano a cercare la coppia vincente di cervi e volpi, picchio e viola comollia, lepre bianca e cinciallegra.

Le proposte sviluppate dai Parchi in ambito educativo svolgono un ruolo importante nel promuovere comportamenti responsabili e propositivi verso il patrimonio ambientale. «La promozione di attività didattiche e formative per bambini e adulti rappresenta una priorità per il Parco delle Orobie Valtellinesi» spiega il Presidente, Walter Raschetti «e consideriamo la Mostra del Bitto una sede privilegiata per la diffusione della cultura del rispetto dell’ambiente, con particolare attenzione ai più piccoli, a completamento dei progetti attivati sul territorio e nelle scuole».

La rassegna morbegnese ha richiamato nel fine settimana oltre 3.000 bambini e ragazzi degli istituti scolastici primari e secondari di Valtellina e Valchiavenna, che hanno preso parte a laboratori e percorsi didattici dedicati ai prodotti tipici e all’artigianato locale, completando il percorso di conoscenza con i giochi delle aree protette.

 

addetto stampa Parco Orobie Valtellinesi


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.5%
NO
 23.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy