Venerdì , 16 Novembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
L’irriverente degli Stati Uniti d’Europa. Dimmi cosa fai e saprò chi sei
18 Aprile 2018
 

Firenze – Grande eco per l’intervento del presidente francese Emmanuel Macron al Parlamento europeo. Soprattutto perché in questi ultimi tempi, a parte gli aficionados che riescono a star dietro al procedere del pachiderma burocratico di Bruxelles cogliendo i non pochi aspetti e le altrettanto non poche ricadute sul nostro quotidiano, di Ue se ne sente parlar male e, ogni volta che c’è un qualche responso delle urne, gli europeisti non ne escono bene (vedi recenti elezioni in Ungheria). Macron ha esplicitato e fatto appello per “una sovranità reinventata dell’Europa per far fronte alle battute d’arresto nazionali”. “Una sorta di guerra civile sta emergendo. Stano venendo a galla i nostri egoismi nazionali e il fascino illiberale”. Belle parole. Una premessa per dei fatti che, nel prossimo giugno, dovrebbero portare all’introduzione di un ministro unico Ue per le Finanze, col compito di gestire nuove regole per i bilanci dei Paesi dell’eurozona, con la prospettiva di un unico budget… Con chi e come, è tutto da capire. Visto che il partner per eccellenza del presidente francese, il tedesco, considerando quello che sta accadendo nel partito della cancelliera Angela Merkel, non sembra molto disponibile. Ma è la politica. Vediamo come butta, visto che possiamo solo osservare pur essendo quotidiani fruitori delle decisioni degli esecutivi di Bruxelles.

Ma intanto, cerchiamo di capire, buttandola anche sull’irriverente, qual è, e di quale portata, il messaggio del presidente Macron.

Sostanzialmente è: diamoci da fare per meglio articolare e usare le politiche di Bruxelles, contrapponendole a quelli che, per vari motivi, le reputano negative e ce lo ripetono ogni giorno (anche ben ascoltati dai più) nelle forme tipiche della rabbia e del populismo: salva il mio piatto di lenticchie di oggi e domani (anche non dandone una piccolissima parte ai vari disperati del mondo che bussano ai nostri confini), ché all’arrosto dei prossimi giorni ed anni non ci si crede, e per i piatti di lenticchie di dopodomani, ci pensino quelli a venire.

Quindi l’Europa è bella per questo e per quest’altro. Economia e diritti e sicurezza, essenzialmente. Che in quanto a lavoro si è tutti un po’ imbarazzati perché le spinte nazionali (vedi delocalizzazione di aziende in Paesi Ue con fiscalità meno rapaci e conseguenti destabilizzazioni lavorative di interi territori) riescono a farci impallidire anche i più convinti europeisti.*

Ma cosa fa nel frattempo il presidente Macron? Insieme ad americani e britannici bombarda le presunte industrie chimiche siriane che sarebbero colpevoli di aver gassato non pochi civili pur di combattere gli avversari del regime di Assad. A parte l’azione in sé (nel suo effetto a mo’ di cazzotto di risposta) che non si capisce, nella sua estemporaneità, dove possa portare (il classico: e poi?), il Macron che ha perorato all’Europarlamento una “sovranità reinventata dell’Europa”, ha agito al di fuori di Onu, Nato e Ue. Proprio come aveva fatto, sempre la Francia anche se non c’era ancora Macron, qualche anno fa destabilizzando unilateralmente la Libia, con costi umani ed economici che si sono riversati sulle sponde italiane, con la scarsissima conseguenziale collaborazione dei partner Ue al nostro Paese.

Siamo noi molto irriverenti nel rilevare che ognuno si fa i fatti propri, anche dicendo e prospettando il contrario? Dove e come andiamo? E soprattutto, come si fa a far capire l’importanza e la determinazione dell’Ue?

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

 

 

* Riguardo alla vicenda Embraco, azienda “sfatta” nel tempo con contributi pubblici continui e che ha deciso di trasferirsi in Slovacchia, dove tutto “costa” meno, incluso il fisco, Emma Bonino ha dichiarato: «Al momento le aziende delocalizzano perché adesso ogni Stato ha regole fiscali e del lavoro differenti. Per questo occorre Più Europa, per procedere verso armonizzazione, altrimenti gli imprenditori vanno dove conviene». Dove si intuisce che la convenienza sia una sorta di aberrazione che uno Stato europeo dovrebbe correggere… alla faccia dell’economia di mercato e del federalismo (anche fiscale, come in Usa, dove sono proprio le differenze tra Stato e Stato che fanno sì che l’economia tiri come non mai in quel Paese).


Articoli correlati

  Carlo Forin. Che cosa è urgente per l’Europa?
  Vincenzo Donvito. L’irriverente: First lady o première dame…
  Vetrina/ Asmae Dachan. Farò del mio dolore inchiostro
  Marisa Cecchetti. “Siamo gli eroi del circo” di Alessandra Altamura
  Silvja Manzi e Igor Boni. Per la Siria l'Europa batta un colpo
  Sondrio. Genocidio in Siria e il silenzio delle coscienze
  Tutti i bambini che vengono da noi sono scheletri, ridotti pelle e ossa
  Emma Bonino: Conti sotto controllo, +Europa con Germania e Francia, crisi siriana
  Asmae Dachan. Siria: Dipingere sulla morte, la storia di Akram
  Riccardo Magi. +Europa è molto di più.
  +Europa con Emma Bonino. Elettori e attivisti si rivolgono al ‘comitato dei saggi’ per lo statuto
  Giulia Crivellini. “Prova a immaginare la tua vita senza Europa...”
  +Europa, Sondrio. Ultimi giorni per firme presentazione lista regionale
  Martina Scaccabarozzi. +Europa riuscirà a federare i federalisti?
  +Europa. Depositiamo Piano Calenda-Bentivogli in allegato al nostro programma
  Regionali 2018, Lombardia. Ultime chances per presentare lista completa di +Europa
  Enea Sansi. +Europa: Emma Bonino centro del ‘nuovo’ Partito democratico
  +Europa. Liste transfrontaliere alle prossime elezioni Ue
  Sì all’intesa tra Pd e +Europa con Emma Bonino. Il confronto prosegue
  Vincenzo Saligari. La mia visione locale dell’Europa: linee programmatiche per la provincia di Sondrio
  +Europa con Emma Bonino Sondrio: Le candidature per la Camera dei deputati
  Benedetto Della Vedova. Più Europa con Emma Bonino per la cannabis legale
  Carlo Forin. Allargare l’anima europea
  Radicali Sondrio in piazza per raccogliere le firme per presentazione lista +Europa con Emma Bonino in Lombardia
  Vincenzo Donvito. Il potere e la forza dell’euro
  Sondrio. “L’Europa e i Corridoi Umanitari”
  Stati Uniti d'Europa. Elezioni olandesi: un caso interessante
  Carlo Forin. Migranti: l'ira del Papa
  Guido Monti. Quale federalismo?
  Pietro Moretti. Mediazione civile: eliminare l'obbligo dell'avvocato
  Sondrio si prepara alla Convention delle forze democratiche ed europeiste
  Sondrio. Oltre l'Unione europea, verso gli Stati uniti d'Europa
  Carlo Forin. Migranti, l’Italia, sempre più sola, deve pretendere la cittadinanza europea
  Roberto Malini. I morti e le stelle
  Davvero sono i popoli che non vogliono gli Stati Uniti d'Europa?
  Guido Monti. È di nuovo l'ora di una Resistenza europea
  MFE. A Morbegno nel nome di Vedovelli
  Morbegno e Sondrio. “La mia piazza è l'Europa”
  Vogliamo gli Stati Uniti d’Europa!
  Olivier Dupuis. L’Europa delle monetine
  Lidia Menapace. Primarie PD: quali prospettive?
  Guido Monti. Celebrazione del 60° anniversario dei trattati di Roma
  Carlo Forin. Cives europei estote
  Giovedì 14 a Morbegno con l’europarlamentare Danti
  Carlo Forin. Che l’Europa svolti sui suoi cittadini
  Lidia Menapace. Cittadina europea di nazionalità italiana
  Vincenzo Donvito. Stati Uniti d'Europa: Ceta e Ue. C'è più di qualcosa che non funziona
  Un'Europa a due velocità per fare la Difesa comune?
  Vincenzo Donvito. Riflessioni di un patriota alla vigilia del 20 Settembre
  Federica Mogherini, alta rappresentanza internazionale e cittadinanza Ue
  Lidia Menapace. Autonomie ed Europa
  Pietro Yates Moretti. Tutta colpa dell'Europa?
  Mfe, Sondrio. Verso il 25 marzo, per l'Europa
  Schuman day, Giornata dell'Europa. A Sondrio, mercoledì 9 maggio
  Marcia per l'Europa, a Milano sabato 12 maggio
  Carlo Forin. “Posso aspirare a una carta d'identità europea?”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.3%
NO
 26.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy