Martedì , 22 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlos Carralero. Una Spia al Pentagono
08 Maggio 2010
 

Abbiamo già parlato dei cinque “eroi” gettonati dai castristi di tutto il mondo, ma il caso più clamoroso, nella storia dello spionaggio cubano negli Stati Uniti, rimane comunque quello che riguarda Ana Belén Montes (foto, 1987) – che non è la cantante spagnola (come ha risposto una cubana serva del regime, davanti al consolato cubano a Milano, alla giornalista che in una sorta di gara faceva domande prima ai castristi e dopo a noi che eravamo di fronte a manifestare), bensì analista al Pentagono, specialista su Cuba, arrestata subito dopo la vicenda delle Torri Gemelle. L’FBI la controllava da alcuni mesi, ma siccome la specialista del Pentagono dominava i piani del Pentagono relativi alla guerra futura in Afganistan, hanno preso la decisione di arrestarla prima del previsto.

Ana Belén Montes, donna nubile di quarantaquattro anni, era specialista dell’Agenzia di Intelligence per la Difesa su Cuba. Diventò la “spia numero 17” al servizio di Cuba, arrestata tra il 1998 e il 2001, dopo diciassette anni di militanza nelle file cubane. Per il pentagono, il caso di Ana Belén costituì una vergogna e un imbarazzo. Su Ana Belén, naturalmente, Cuba ha taciuto: nessuna trasmissione della televisione cubana e nemmeno i giornali nazionali o l’apparato di propaganda dei soci di Castro all’estero hanno mai speso una parola. Gli avvocati Plato Cacheris e Preston Burton salvarono Ana Belén della condanna a morte, giungendo a un accordo con il tribunale in cambio della collaborazione di Ana Belén, che fu condannata a 25 anni di prigione.

Nel 2009 sono stati arrestati altri due nordamericani che lavoravano al Dipartimento di Stato americano, accusati di spionaggio al servizio del dittatore di Cuba. Speriamo di avere, un giorno, notizie su quanto accaduto a questa coppia, già abbastanza anziana.

 

Continuo a chiedermi se non sia giunto il momento di applicare al comunismo – e gli esempi della mostruosità di tale dottrina certamente non mancano – la stessa formula, l’identica 'ricetta' che è stata applicata ai fascisti, in Italia e nel resto dell’Europa. Capisco bene che il fascismo sia ormai un tabù, ma dovrebbe allora diventarlo anche il comunismo, per la destra, ma anche per la sinistra moderata. Se agli europei mancassero argomenti, possono andare in Ucraina, Cina, Corea, Cambogia e Cuba a farsi raccontare dalle vittime la vera storia del comunismo.

I fratelli Castro e la sua cerchia ormai non mi stupiscono; confesso, invece, che mi meraviglia la mancanza di etica, per lo strano abbinamento di cinismo e ipocrisia, impiegato per difendere il castrismo in Italia, da certi esponenti dell’estrema sinistra.

 

Carlos Carralero


Articoli correlati

  Domenico Vecchioni. Ana Belén Montes: La spia americana di Fidel Castro
  Carlos Carralero. Cinque “eroi” (terroristi) cubani negli Stati Uniti
  Gordiano Lupi allo Speciale TG1 su Cuba. Domenica 23 alle ore 23
  Carlos Carralero. Circa l'attuale condizione di Cuba
  La Questione Cubana. Il contributo della casa editrice Spirali e di TELLUSfolio
  Marcello Bussi. Franqui: La storia è una puttana
  Liberiamo i prigionieri politici. Tuteliamo i diritti umani a Cuba
  Carlos Carralero. Saturno e il gioco dei tempi
  Altre poesie di Carlos Carralero. 2 – Metamorfosis; El circo
  Carlos Carralero. Miti dell’antiesilio e la difesa degli antimiti
  Gordiano Lupi. Sul libro di Carlos Carralero uscito da Spirali
  Carlos Carralero. “A Cuba non si tortura... A Cuba non si uccide... A Cuba non c’è opposizione al regime...”
  Carlos Carralero. La poesia struggente di un esule cubano
  Carlos Carralero. «Con Fidel finita l'era del grande comunicatore; ora riforme!?»
  Carlos Carralero. Il diritto d’asilo anche dei cubani
  Un'altra poesia di Carlos Carralero. 3 – Zaherimiento (1989)
  ULC. Lettera alla Unione Europea dei cubani in esilio in Europa
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.7%
NO
 24.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy