Sabato , 19 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Fidel Castro naviga tranquillamente da casa sua. Ma i cubani no
(foto Reuters)
(foto Reuters) 
27 Aprile 2013
 

Yoani Sánchez ha rilasciato ieri la seguente dichiarazione a Radio Martí:

«Ritengo offensivo e incredibile che Fidel Castro possa avere un collegamento Internet nella sua residenza e che possa navigare e pubblicare post, articoli, commenti, senza problemi. È una mancanza di rispetto per i cittadini cubani, che non possono collegarsi a Internet e che sono costretti a escogitare sistemi illegali e costosi per sapere quel che accade nel mondo.

A Cuba la connessione domestica è reato, il collegamento Internet è un sogno per il cittadino comune, invece per Fidel Castro è normale navigare in rete per cercare aneddoti e storie, ricostruire profili di personaggi e autorità.

Immagino che le persone che lavorano con lui gli filtrino le pagine, perché non si molesti troppo leggendo cose che non gli fanno piacere. In un certo modo anche lui ha le sue pagine controllate, proprio come i cittadini cubani, pure lui ha pagine vietate, perché non si meravigli troppo e non si inquieti con la realtà così diversa dai suoi sogni». (trad. Gordiano Lupi)

 

 

» Qui l'audio originale della dichiarazione a Radio Martí


Articoli correlati

  Yoani Sánchez partecipa a un incontro virtuale organizzato dalla Columbia University
  Raúl Castro apre al lavoro privato ma non parla di libertà
  Claudia Cadelo. Necessità
  Yoani premiata a Miami per la difesa dei diritti umani
  Gordiano Lupi. Nuove sale Internet a Cuba
  Yoani Sánchez: “Poter scegliere il compagno, ma anche i governanti!”
  Le folli spese di Yoani
  Yoani Sánchez. Passi da granchio: uno avanti, due indietro
  Yoani Sánchez. Nel Meliá Cohiba…
  Omar Santana in merito alla visita del Presidente di Google a Cuba
  Omar Santana. Internet a Cuba
  Omar Santana. L'informazione cambia
  Gordiano Lupi. Cuba e la repressione su internet
  Le chiavette usb sono l'Internet cubano
  Il governo cubano in guerra cibernetica
  Yoani Sánchez. La scelta difficile dei corrispondenti stranieri
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 29 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy