Sabato , 19 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Pubblicato a Cuba un libro su Cabrera Infante
17 Agosto 2011
 

Dopo decenni di censura esce un saggio che racconta solo gli anni in cui lo scrittore visse a Cuba e le opere scritte nel periodo in cui sostenne il castrismo

 

 

L’Unione degli Scrittori e Artisti di Cuba (UNEAC) presenterà un saggio sull’opera e la vita di culturale di Guillermo Cabrera Infante durante gli anni che ha vissuto sull’Isola, dove l’autore ha subito decenni di totale censura editoriale.

Il libro si intitola Sui passi del cronista: l’opera intellettuale di Guillermo Cabrera Infante a Cuba fino al 1965, edito dalle Ediciones Unión, della UNEAC. La presentazione avrà luogo domani, 18 de agosto, presso la sede dell’istituzione governativa.

Gli autori, Elizabeth Mirabal e Carlos Velazco, hanno vinto per questo testo il premio per la Saggistica della UNEAC nel 2009, lo stesso anno in cui si sono laureati in Giornalismo presso l’Università del’Avana realizzando uno studio più ampio sull’opera di Cabrera Infante.

Velazco, 25 anni, ha detto che la pubblicazione del libro è «un buon segnale di cambiamento» e che «dobbiamo essere contenti perché si comincia a colmare una lacuna sui testi dell’autore di Tre tristi tigri». «Non si tratta di un’assenza di poco conto, perché Cabrera Infante è uno degli autori fondamentali in lingua spagnola, uno dei principali scrittori di questo paese, che continua a rappresentare un mistero», ha aggiunto il saggista.

In questi ultimi tempi a Cuba è stata pubblicata qualche bibliografia di Cabrera Infante, ma un libro intero a lui dedicato non è mai uscito. «Il nostro è un libro sincero che vuol aprire un dibattito sulle diverse posizioni in merito all’opera di Cabrera Infante e al suo rapporto con la rivoluzione cubana», ha concluso.

Il libro ricorda i movimenti culturali, raccoglie testi giornalistici e interviste a persone che conobbero lo scrittore a Cuba e all’estero.

Guillermo Cabrera Infante (1929-2005), uno dei migliori autori latinoamericani, Premio Cervantes 1997, collaborò inizialmente con la rivoluzione, ma nel 1965 ruppe con il regime e si esiliò prima a Madrid e subito dopo a Londra. La notizia della sua morte a Londra venne data soltanto da una rivista culturale cubana, senza nessun tipo di rilievo, mettendo in evidenza «l’ossessione fanatica dello scrittore contro la rivoluzione, che costrinse il governo a proibire la pubblicazione della sua opera».

L’ultimo libro di Cabrera Infante edito a Cuba è stato Un oficio del siglo XX (1963), raccolta di critiche cinematografiche pubblicate su riviste culturali. La bibliografia di Cabrera Infante, che pubblichiamo in calce, basta a dimostrare che non è possibile pubblicare un saggio sullo scrittore che i fermi al 1965 senza darne una visione parziale e incompleta.

 

Gordiano Lupi

 

 

Bibliografia e Filmografia essenziale


Guillermo Cabrera Infante (Gibara – Cuba, 22 aprile 1929 - Londra, 21 febbraio 2005) - Premio Miguel de Cervantes (1997)

 

Opere

Così in pace come in guerra (Asì en la paz como en la guerra) (1960) Mondadori, 1963

Tre tristi tigri (Tres tristes tigres) (1967) Il saggiatore, 1976

Vista del amanecer en el trópico (1974)

O (1975)

Exorcismos de esti(l)o (1976)

L’Avana per un infante defunto (La Habana para un infante difunto) (1979) Garzanti, 1993

Puro humo (1985)

Mea Cuba (1992) Il saggiatore, 1997

Delito por bailar el chachachá (1995)

Mi música extremada (1996)

Ella cantaba boleros (1996)

Vidas para leerlas (1997)

Il libro delle città (El libro de las ciudades) (1999) Il saggiatore, 2001

Todo está hecho con espejos (1999)

La ninfa inconstante (2008)

Cuerpos divinos (2010)

 

Recensioni cinematografiche

Un oficio del siglo XX (1963)

Arcadia todas las noches (1978)

Cine o sardina (1997)

 

Sceneggiature cinematografiche

Wonderwall, regia di Joe Massot (1968)

Punto zero (Vanishing Point), regia di Richard C. Sarafian (1971)

The Lost City, regia di Andy Garcia (2005)


Articoli correlati

  Bellezza e finzione di Marilyn Monroe
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Moriremo tutti, anche se non siamo Cabrera Infante
  Gianni Minà racconta Cuba
  Gordiano Lupi. La castroenterite
  Gordiano Lupi. Il periodico di Yoani
  Guillermo Cabrera Infante. Todo está hecho con espejos (1999)
  Il mio amico Calvert Casey
  Anticipazione: Alejandro Torreguitart Ruiz. Caino contro Fidel
  Lupi parla di Cuba all'Argonauta di Radio Rai
  Gordiano Lupi. Amazzone notturna
  Guillermo Cabrera Infante. Estelita, la mia “ninfa incostante”
  Letteratura e censura a Cuba
  Un Festival controrivoluzionario
  Lezama Lima e Virgilio Piñera, due scrittori per un destino
  Guillermo Cabrera Infante alla Fiera del Libro di Miami
  Gordiano Lupi. Da Gibara a Londra
  All’Avana senza pace e senza guerra
  Gordiano Lupi. La ninfa incostante (2008) di Guillermo Cabrera Infante
  Gordiano Lupi. Piperno vince lo Strega… ed è subito notte!
  Gordiano Lupi. L’Avana letteraria di un Infante defunto
  Guillermo Cabrera Infante. La cicala e la formica
  Vargas Llosa ricorda i suoi giorni a Cuba con l'ultimo romanzo di Cabrera Infante
  Alejandro Torreguitart Ruiz. Il vecchio non tira il calzino
  Yoani Sánchez. La luce in fondo al tunnel
  Guillermo Cabrera Infante e i fiancheggiatori di Castro
  Gordiano Lupi. Il regime cubano riabilita Cabrera Infante
  Gordiano Lupi. Caro Bertinotti, questa se la poteva proprio risparmiare…
  Gianni Minà diffama Yoani Sánchez
  Pubblicano le Opere complete di Guillermo Cabrera Infante, sette anni dopo la sua morte
  Gordiano Lupi. “Così in pace come in guerra”
  “The Lost City” di Andy Garcia (2005)
  Gordiano Lupi. “O” (1975) di Guillermo Cabrera Infante
  NuovaCuba. Il castrista digitale
  Castroenterite. Come prevenire e (possibilmente) curare, in Italia, la terribile pandemia
  Gordiano Lupi. La cartografia intima di un congedo
  Una visione di Fellini
  San Quentin Tarantino
  Zoé Valdés. Un nuovo anniversario del mio esilio
  Gordiano Lupi. Puro humo (1985)
  Guillermo Cabrera Infante. La morte di mia madre
  Libri e autori assenti alla Fiera del Libro dell'Avana
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy