Giovedì , 20 Gennaio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Anna Lanzetta: “Da Petra a Shawbad. Archeologia di una frontiera”
Divinità Nabatea Al-Uz
Divinità Nabatea Al-Uz 
19 Settembre 2009
 

È un valido aiuto per l’insegnamento della storia, la mostra  allestita alla Limonaia di Boboli, Palazzo Pitti.

La mostra Da Petra a Shawbak. Archeologia di una frontiera curata da Guido Vannini (Università di Firenze) con l’apporto di un comitato scientifico internazionale, presenta per la prima volta i risultati delle ricerche che la missione archeologica dell’Università di Firenze conduce da vent’anni in Giordania nei siti di Petra e Shawbad e delle più recenti indagini archeologiche internazionali.

Grazie agli scavi italo-giordani, possiamo oggi conoscere una delle aeree archeologiche più interessanti di tutto il Mediterraneo orientale, un tempo crocevia di culture diverse; in epoca medievale infatti, a Shawbad s’incontrarono l’Europa cristiana e l’Oriente islamico; per due millenni fu epicentro di un’area strategica tra l’Egitto e la Siria, iniziando poi un declino lento verso l’abbandono totale del luogo.

Petra fu capitale dell’impero commerciale dei Nabatei ed ebbe il controllo della via dell’incenso; fu poi conquistata dai Romani, dai persiani e dagli arabi, fin quando tra il 1100 e il 1118, in epoca crociata, re Baldovino I di Gerusalemme vi edificò i due castelli di Al-Wu’Ayra e Al-Habis.

Tra il 1100 e 1189 la Giordania meridionale riacquistò la sua antica funzione di frontiera tra il Mediterraneo e l’Arabia e tra la Siria e l’Egitto.

Il castello di Shawbad, fondato da Baldovino I, è uno degli insediamenti medievali più imponenti del Mediterraneo orientale e oggi possiamo ricostruirne il sito grazie al lavoro della missione archeologica italiana.

 

La mostra documenta il diverso ruolo esercitato dalla frontiera: dall’età antica: nabatea, romana, bizantina, a quella arabo-islamica: ommayade, abside, fatimida, a quella crociato-ayyubide e mamelucca con reperti provenienti da Petra, oltre che da Shawbad, esposti per la prima volta al pubblico.

Una mostra innovativa sia come allestimento che a livello di comunicazione, poiché oltre a mostrare i manufatti, mostra siti e manufatti con video, ricostruzioni virtuali, il tutto supportato da didascalie che guidano il visitatore attento e interessato e incuriosiscono anche il profano e con un percorso sensoriale, per avvicinare i ragazzi all’archeologia attraverso il gioco.

 

Poche notizie, estrapolate in loco, con l’invito sollecito a visitare la mostra per un’immersione in un passato sottratto a fatica alle sabbie dei deserto. Epigrafi, stele, bacili, vasi e quant’altro vi condurranno a scoprire il senso della storia antica, una civiltà evoluta dove tra le tante curiosità si legge che c’era una ricca produzione di zucchero, destinata anche al commercio e l’impiego straordinario del vetro soffiato; un viaggio affascinante, uno scavo nel tempo, in un mondo finora sconosciuto tra storia e archeologia. (Anna Lanzetta)

 

 

Firenze,

Palazzo Pitti, Limonaia del Giardino di Boboli,

13 luglio-11 ottobre 2009


Articoli correlati

  Il Trovatore di Giuseppe Verdi. Melodramma per la scuola
  L’arte di raccontare. Il racconto di Shéhérazade. Sinbdad il Marinaio. A cura di Anna Lanzetta
  Breve nota su Efeso per incorniciare le fotografie di Anna Lanzetta. Fotoalbum 10
  Anna Lanzetta: Noi diciamo NO! Dalle ronde fino alla stampa del CAPO
  Obama alla casa Bianca. Breve antologia per gli studenti sulle lotte dei neri d’America.
  L’ascesa al monte Ventoso nelle impressioni di Francesco Petrarca. A cura di Anna Lanzetta
  Anna Lanzetta: Una scuola senza sorriso
  Dal discorso tenuto da Barack Obama all'Università del Cairo. Proposta per gli esami.
  Ricordando con Primo Levi l'orrore dell'Olocausto nazifascista degli ebrei
  Ricordando con Joyce Lussu la Shoah
  “Mai più guerra” con il viatico dei disegni di Käthe Kollowitz
  Romanzo storico e pittura di storia (5). Visita alla Galleria d’Arte Moderna Firenze
  Anna Lanzetta: Contro l’analfabetismo della sicurezza
  I poemi di Ossian: Daura e Arindal
  Anna Lanzetta: A proposito dell’immagine
  L’arte di raccontare. La meravigliosa storia di Shéhérazade. A cura di Anna Lanzetta 1
  MultiMedia presenta Anna Lanzetta: La Breccia di Porta Pia
  Il Vesuvio nelle impressioni di François-René de Chateaubriand
  Anna Lanzetta: Uniti contro ogni violenza come educatori.
  Anna Lanzetta: Il mio saluto a Evelina Simonelli ragionando di pensione e di scuola
  Anna Lanzetta: Viaggio a Matera
  Il Fantastico nell’epica classica 1
  Il Fantastico nell’epica classica 2
  Anna Lanzetta / Maria Lucia Querques. Un po' di educazione stradale a scuola?
  Aspettando Natale con Hans Cristian Handersen. Fiaba per studenti di ogni età
  Anna Lanzetta: Sul “Giorno della Memoria”. Riflessione per non dimenticare.
  Ricordo di Mario Luzi per tutti i lettori e per gli studenti
  Il Vesuvio nelle impressioni di Antonio Stoppani. A cura di Anna Lanzetta
  Geografia cristologica: Basilio Magno, Gregorio di Nazianzo in Cappadocia. Fotoalbum 7
  L’arte di raccontare. Il racconto di Shéhérazade. Sinbdad il Marinaio. A cura di Anna Lanzetta 3
  Il fantastico mondo del re degli Elfi
 
 
Immagini correlate

  Anna Lanzetta - Matera- Cattedrale di sant’Eustachio
  Anna Lanzetta - Matera, interno di casa
  Anna Lanzetta - Matera-Santa Maria di Idris
  Anna Lanzetta - Matera "I Sassi"
  Vesuvio 1 - Chateaubriand
  Vesuvio 2 - Chateaubriand
  Anna Lanzetta - Matera- La salita
  Anna Lanzetta - Matera-La Gravina
  Moschea Blu - Interno - Istanbul
  Santa Sofia - Istanbul
  Santa Sofia, interno - Istanbul
  Pamukkale, La cascata pietrificata - Turchia 5
  Commerci sul Bosforo
  Ada Negri - La danza della neve
  Istanbul - Palazzo Topkapi
  Efeso - Teatro
  La fortezza di Rumeli Hisari - Bosforo
  Efeso - Il bassorilievo della Nikè
  Istanbul - La Moschea Blu
  Palazzo Beylerbeyi - Bosforo
  Efeso - Via dei Cureti
  La danza dei dervisci - Anatolia 6
  La Cappadocia - Anatolia 1
  Efeso - La fontana di Traiano
  Efeso - La biblioteca di Celso
  Bosforo
  Ponte sul Bosforo
  Lago salato, Anatolia 3
  I camini delle fate, Cappadocia-Anatolia 2
  Le tessitrici dei tappeti - Anatolia 7
  Gabriela Mistral - E' scesa la neve
  Valle di Göreme - Cappadocia-Anatolia 4
  Efeso - Impronta di piede nel postribolo
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy