Giovedì , 05 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Michele Governatori. Il canone in bolletta, edizione pronta per l'uso
12 Aprile 2016
   

L'idea di mettere una tassa in bolletta non è nuova. Né lo è quella di metterci il canone. Stavolta, però, pare si faccia sul serio. Intanto, c'è una legge approvata in materia.

L’obiettivo del Governo, condivisibile, è ridurre l’evasione che oggi vale circa un terzo del gettito, che senza evasione dovrebbe avvicinarsi ai 2 miliardi all'anno.

 

 

Cosa prescrive la finanziaria 2016 sul canone in bolletta

 

Un regio decreto del ‘38 prevede che il canone sia a carico dei possessori di apparecchi adattabili alle ricezioni televisive, che significa, stando a quanto ha chiarito la stessa Rai, quelli dotati di sintonizzatore, e non computer, tablet o altro.

Cambia ora la platea dei soggetti tenuti a pagare il canone? No, ma cambia la presunzione di chi lo sia. Con le modifiche della Stabilità 2016 (art. 1 commi 152 e seguenti) ora la norma prevede che, oltre a un impianto d’antenna interno o esterno all’abitazione, anche la connessione elettrica per residenti faccia presumere il possesso di un apparecchio soggetto al canone. (Resta, attraverso una dichiarazione formale sotto propria responsabilità, la possibilità di negare tale possesso, come scrivo sotto).

 

 

Chi pagherà?

 

In assenza di diritto a esenzione correttamente comunicato, pagheranno tutte le utenze elettriche domestiche residenti.

Quali sono le utenze elettriche residenti? Quelle che risultano tali nel contratto elettrico, se si tratta di un comune contratto con potenza di 3 kW per il quale il fornitore ha ricevuto dichiarazione dal cliente di essere residente all’indirizzo di fornitura.

Per altri contratti per i quali non è prevista tale dichiarazione, sarà l’Agenzia delle Entrate a far sapere telematicamente ai fornitori elettrici quali utenze risultano residenti e devono ricevere il canone in bolletta.

 

 

Quando e quanto?

 

Salvo ritardi nell'applicazione delle (complesse e costose) procedure che stanno dietro a questa rivoluzione, sulla prima bolletta utile da luglio 2016 saranno fatturate le prime 7 di dieci rate da 10 euro, e nei mesi successivi le rimanenti tre. A regime, dall'anno successivo, le rate scadranno il primo di ogni mese da gennaio a ottobre e saranno fatturate (anche accorpate nel caso - comune - di bolletta bi o trimestrale) nelle prime bollette utili via via successive alla scadenza.

 

 

Quale residenza fa fede?

 

Attenzione: per gran parte delle utenze fa fede la dichiarazione che il cliente ha fatto quando ha stipulato il contratto elettrico o successivamente. Per esempio, se ha fatto il contratto della luce in una casa dove aveva la residenza e poi l’ha spostata senza fare voltura ad altri di quel contratto, per il fornitore e per il canone lui è ancora residente lì, e quindi si vedrà fatturato il canone lì, e se ha una nuova utenza residente anche in quella.

Stimo che il numero di utenze elettriche che risultino residenti senza che il titolare lo sia davvero siano molte, perché oggi i fornitori non sono in grado né hanno interesse a controllare, mentre i clienti hanno interesse a risultare residenti perché questo dà loro un vantaggio nella componente parafiscale e fiscale della bolletta (vantaggio che per una famiglia di medi consumi vale grosso modo il doppio del canone).

Occhio: non essere davvero residenti se si risulta tali nella bolletta difficilmente sarà motivo di per sé di restituzione del canone pagato, anche in caso di doppia residenza “elettrica” e quindi doppio canone pagato in due case diverse.

Infatti il caso di autocertificazione prevista per evitare doppi pagamenti è al momento solo quello di chi all’interno della famiglia anagrafica paghi già il canone tramite la bolletta di un familiare. E se la non reale residenza dove c’è una fornitura residente venisse comunicata all’Agenzia delle Entrate come motivo di non pagamento del canone, equivarrebbe a un’autodenuncia riguardo a una falsa dichiarazione al fornitore elettrico, con conseguenti indebiti sconti fiscali e parafiscali nella bolletta.

Come si vede, il canone in bolletta modifica la convenienza a mentire sulle residenze ai fornitori elettrici.

 

 

Chi non ha la tivù?

 

Abbiamo già visto che chi non ha la tivù non è tenuto a pagare.

Così come chi ha diritto ad esenzioni per reddito o età, il non possessore di tivù (come me) dovrà rendere un’autocertificazione all'Agenzia delle Entrate.

L'autocertificazione di non possesso della tivù dovrà essere resa ogni anno e entro queste scadenze: per il 2016 entro aprile (o il 10 maggio se usa il mezzo telematico anziché l'invio postale), dal prossimo anno entro gennaio per non pagare l’intero anno ed entro giugno per non pagare il secondo semestre.

 

 

Chi già paga su un'altra utenza?

 

Dicevo che lo stesso modulo di cui sopra si usa per dichiarare che un altro familiare convivente sta già pagando il canone. Faccio un po' fatica a capire quale potrebbe essere il caso concreto: un altro familiare con una diversa utenza elettrica residente nella stessa casa? Un po' improbabile.

Ma è la definizione di “famiglia anagrafica”, esplicitamente richiamata nel modulo dell'Agenzia, che mi sembra contraddittoria: «insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune» secondo l'articolo 4 del D.P.R. n. 223/1989: se sono coabitanti non è ovvio che dimorino abitualmente nello stesso comune? Il legislatore intendeva forse «o» aventi dimora eccetera? Boh.

Interessante invece notare che per familiare in questo caso s’intende persona legata anche solo affettivamente e convivente: una definizione moderna in termini di non discriminazione del tipo di legame.

 

 

Come s'invia l'autocertificazione online?

 

Per inviare il modulo online occorre usare le stesse credenziali che si usano per interagire con il sito dell’Agenzia delle Entrate (il servizio si chiama “Fisconline”, io lo uso da almeno un decennio per le mie dichiarazioni fiscali - la burocrazia pubblica quando conviene a lei è capace di interfacciarsi in modo moderno) e chi non ha già le credenziali deve chiederle e attendere un paio di settimane per la ricezione a casa del pin).

Io ho già mandato la mia dichiarazione, e messa al sicuro la ricevuta.

 

 

Il canone in bolletta si potrà evadere?

 

Ipotizzando di non voler autocertificare il falso, secondo la norma come la conosciamo al momento, chi pur dovendo non pagherà dovrà essere segnalato dalle compagnie elettriche all'Agenzia delle Entrate.

La luce però non verrà in nessun caso staccata, stando a com'è la norma.

 

 

Evasione risolta?

 

Da un lato abbiamo visto che il canone resta un’imposta sugli apparecchi televisivi. Dall’altro sarà una voce a parte della bolletta, distinguibile e quindi con qualche accorgimento autoriducibile da parte del cliente, cosa che non causerebbe il distacco della luce ma solo un'informativa all’Agenzia delle Entrate.

Ma cosa impediva alla Rai già prima del canone in bolletta di informare l'Agenzia delle Entrate dei mancati pagamenti di indirizzi dove presumeva ci fosse una tivù?

Dove sta il salto di qualità antievasione? Sta nel solo fatto che chi è cliente elettrico nella casa di residenza, se non fa dichiarazioni di mancato possesso della tivù e mantiene la domiciliazione della bolletta in banca, paga automaticamente, mentre oggi chi fa finta di niente non paga. Ma chi decidesse di non pagare il solo canone autoriducendosi la bolletta verosimilmente non avrebbe altre conseguenze che far sapere al fisco che non paga, cosa che anche oggi si presume avvenga almeno potenzialmente.

E se il fisco oggi non si attiva per verificare il dovere di pagamento ed eventualmente recuperare le somme, non mi è chiaro perché queste novità dovrebbero esse stesse di per sé implicare in futuro un cambio di atteggiamento.

Era necessario per ottenere il pagamento di chi resta passivo far riscuotere la tassa dai venditori d’energia? Direi di no: l'onere della dichiarazione, introdotto oggi, poteva essere introdotto anche senza canone in bolletta. E allo Stato non mancano propri canali ufficiali di esazione anche coattiva delle imposte. Forse però il vero punto da parte del Governo è continuare a camuffare il canone come una non-imposta.

 

 

Dubbi sull'evasione attuale

 

Come mai l’evasione del canone è così alta oggi? Forse perché nessun Governo ha voluto combatterla seriamente. D'altra parte il calcolo dell'evasione presunta probabilmente è approssimativo.

Me lo fa pensare il seguente ragionamento:

Io non ho sintonizzatori in casa, e alle prime cartoline di sollecito ho risposto chiarendolo.

Cos’è successo poi? Che da un lato non ho mai subito controlli, dall’altro le mie risposte sono state ignorate e ho continuato a ricevere la stessa lettera con un questionario scritto male, che non permette di rispondere “non ho la tivù”. Come dire che la Rai e il suo azionista non sono mai sembrati davvero interessati a sapere quanta di quella che chiamano evasione lo sia davvero.

 

 

Riferimenti:

 

- Modulo di autocertificazione di non possesso tivù o pagamento del canone già operato con bolletta di familiare:

 

Michele Governatori

(da Derrick Energia, 11 aprile 2016
diffusa da
RadioRadicale questa mattina)

 

 

Illustrazione. Il termine “Incluso” usato in questa immagine presa dal sito della Rai mi sembra un po' fuorviante: sarebbe meglio “Aggiunto”, o “Inserito”.


Articoli correlati

  Maria G. Di Rienzo. Signor Ministro... Sarei seccata dal dovermi trasferire in montagna
  Primo Mastrantoni. Manovra economica. Restituire agli italiani 1 miliardo e 685 milioni di euro
  RAI. Quando l'imposta (il canone) non garantisce informazione
  Vincenzo Donvito. Festival Sanremo. Pagare per cosa? Dall'assurdo al ridicolo
  Privatizzazione Rai. Fli presenta proposta di legge Della Vedova
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai: ora comincia il bello
  Rai e commissione parlamentare di vigilanza. Una beffa in cui controllori e controllati sono gli stessi
  Canone/tassa Rai. Associazione Produttori Televisivi plaude ad aumento ed inganna italiani?
  Vincenzo Donvito. Imposta/Canone Rai: Peggio di come si pensava
  La Rai censura il film Brokeback Mountain? Aderisci subito alla campagna “Disdici il canone Rai”
  Canone/tassa Rai. Cassazione: si contesta al giudice tributario e non alla giustizia civile
  Vincenzo Donvito. La Rai? Uno Stato (di illegalità) nello Stato (dell'illegalità)
  Regime televisivo. Accordo Rai/Mediaset contro evasione canone? Il cemento della Tv Unica di Stato?
  La Tv pubblica di Sarkozy e quella di Gentiloni
  Canone/imposta Rai. Garimberti scopre la piaga dell'evasione
  Canone-tassa tv anche per un computer? La Rai scarica la domanda bollente sull'Agenzia delle entrate
  Emmanuela Bertucci. Canone Rai in bolletta: Una rivoluzione? Non proprio
  Canone/imposta Rai in bolletta. Ok del Consiglio di Stato al decreto... ma a denti stretti
  Imposta/canone Rai. Le omissioni sulle nuove norme di pagamento stanno per provocare le prime vittime...
  Le contraddizioni del canone Rai: stasera sulla tv Antenna3 si parla della tassa più odiata dagli italiani
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai: Verso l’abolizione... elettorale?
  L'imposta/canone Rai. Specchio di un'Italia che sembra impossibile da cambiare…
  Emmanuela Bertucci. Imposta/canone Rai: Dovrebbero pagare anche i morti
  Rai. Commissione Vigilanza. Basta con la tv di Stato!
  Vincenzo Donvito. Canone/imposta Rai. Verso l'abolizione anche in Polonia...
  Canone/Imposta Rai. Vogliono aumentarlo, ma sono i primi che fanno evadere il Fisco alle aziende
  Imposta/Canone Rai. Attenzione!!! Errori e incongruenze
  Rai in rosso. Tutto a posto, lunga vita agli amministratori! E io pago...
  Pietro Yates Moretti. Rai. La proposta di pubblicare i compensi è una presa in giro
  Canone/imposta Rai. Richiesta illegittima di quello speciale anche per un pc?
  L’irriverente: Imposta/ canone Rai. Piatto ricco mi ci ficco!
  I bilanci in rosso della Rai. Evasione dei contribuenti?
  Michele Governatori. Il canone in bolletta, edizione 2015
  Vincenzo Donvito. Canone Rai. La farsa della Leganord è in sintonia col guazzabuglio dell'odiata imposta
  Parte del canone/tassa Rai alle regioni? No grazie
  Vincenzo Donvito. Sondaggi di Berlusconi: 50% non pagherà il canone Rai! Lo statista provveda
  Commissione vigilanza Rai. I partiti come il dio Kronos: si sono mangiati il proprio figlio
  Canone/imposta Rai. La legge non è uguale per tutti? Interrogazione
  Canone RAI. L'inutile sirena di parte non cessa mai di dilaniare la nostra tranquillità di contribuenti obbligati
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai: Abolirla… quando, come, perché…
  Canone/imposta Rai. Recuperare l'evasione? Basta che la legge sia applicata a tutti
  Settimo Laurentini. Canone RAI, perché non lo aboliamo una volta per tutte?
  Rai/Corte dei Conti. Omissioni sul controllo della gestione finanziaria della Rai? Interrogazione
  Canone Rai: la propaganda della disdetta e la necessità di privatizzare la Rai
  Emmanuela Bertucci. Canone/imposta Rai: Lottare per abolirlo, non per evaderlo
  Vincenzo Donvito. Contro il Parlamento dei nominati dal potere. Non mollare!
  Canone/tassa Rai. Il ministero non risponde su chi deve pagare. Pagano anche i turisti?
  Vincenzo Donvito. Le imposte più odiate... il solito canone Rai. Paese reale e Paese legale
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai? Ne vedremo delle belle…
  Tassa/canone Rai. Pagarlo anche per un videocitofono?
  Canone/imposta Rai. Garimberti disperato si appella a chi non vuole e non può sentire
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai nella bolletta elettrica?
  Vincenzo Donvito. Canone/imposta Rai in bolletta elettrica
  Canone/Imposta Rai. Chi sta fregando la concorrenza sulle forme di pagamento? Denuncia all'Antitrust
  Canone/imposta Rai. Aduc: Per chi ha pagato per il pc, ecco come richiedere il rimborso
  Vincenzo Donvito. Rai privatizzata? Bene, ma senza canone, partiti e capitali pubblici
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai. Esigerlo con disinformazione e metodi arroganti?
  Imposta/canone Rai e bolletta luce. A grandi passi verso lo sfascio. Aspettiamoci di tutto
  Imposta/canone Rai in bolletta elettrica. “Costituzione violata”
  Vincenzo Donvito. Imposta/canone Rai. La saga continua...
  Vincenzo Donvito. Commissione vigilanza Rai. Lo sfascio delle istituzioni
  Imposta/canone Rai. Finalmente Rai si accorge degli uffici
  Vincenzo Donvito. Rai col nuovo CDA. E ora? Come prima....
  Pagare il canone/tassa della Rai con la bolletta della luce? Inutile e sfascista!
  Per il Garante del Contribuente è abuso d'ufficio
  Rai: violazione di legge sui compensi e i contratti di consulenza, multa miliardaria?
  Vincenzo Donvito. L'arroganza e le bugie della Rai
  Canone/imposta Rai in bolletta: “Mancano chiarezza e informazione”
  L'irriverente e la 'Nuova Rai'
  Canone/Imposta Rai. Basta con la latitanza del diritto e dello Stato. Fare chiarezza. Appello a tutti i parlamentari
  Emmanuela Bertucci. Canone/imposta Rai: Autocertificazione di non possesso
  Canone/imposta Rai. Che fine hanno fatto le agevolazioni già stabilite per legge per gli ultra 75enni. Interrogazione
  Riforma Rai. Aggiungi un posto a tavola... E io pago per il soviet!
  Canone/imposta Rai per il computer. In attesa di precise disposizioni, ora si paga o no?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy