Venerdì , 14 Dicembre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Adriano Angelini. Le bombe della nostra ipocrisia
10 Marzo 2016
 

La legge sui diritti civili si è arenata sull'utero. Quasi che l'utero fosse a dispoziione di tutti e non soltanto della minoranza straricca. Se proprio non si vuole l'utero in affitto si provi a togliere le condizioni di miseria che costringono molte donne a questo gesto. Se siete così convinti che la prostituzione sia una grande schiavitù per le donne, non è vietandola che si toglie, ma rimuovendo le cause che la alimentano, come disoccupazione, fame e anche idolatria del denaro.

Altrimenti zitti, ipocriti.

In un regime di mercato mi pare che tutti i lavoratori abbiano un che di prostituzione, mirando più al denaro che a migliorare la vita di sé e degli altri. Più prostituta della guerra, che c'è? Massacra e uccide l'umanità per far denaro e potere. Ma la guerra si fa per la pace! Che contraddizione abnorme, e io dovrei crederci. Pensare che l'umanità si divida in buoni e cattivi, che vuoto culturale!

Intanto rombano gli aerei sopra le nostre teste portando con le bombe la nostra ipocrisia della pace e della giustizia.

Oggi poi l'uomo col suo impero tecnologico è preso dal delirio di onnipotenza e crede di abbracciare il mondo intero. Questa boria non ti fa grande, ma solo ti riempie d'aria. Grande è chi lascia e sa che il mondo lo abbraccia. E smettiamo di dare agli altri quel che più ci compete e cioè del terrorista. Lo dimostra la quantità di massacri e uccisioni compiuti da noi occidentali coi nostri bombardamenti ai danni di popolazioni inermi.

E dov'è il teatro della guerra? Forse a casa nostra? O siamo noi, là, invasori e intrusi? Così è!

Principio fondamentale, art. 11 Costituzione:

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali (...)

Ognuno deve fare la sua parte, anche solo cambiando atteggiamento e fare anche solo questa semplice constatazione:

«Mi cul mé cincènt de pensiū sō püsē felice de Berlusconi» (Gemma Fognini).

 

Adriano Angelini


Articoli correlati

  Lidia Menapace. Maternità surrogata?
  Consiglio d'Europa non approva la rego­la­men­tazione della gravidanza per altri
  Benedetto Della Vedova. Sulle unioni civili e la “stepchild adoption” serve una politica laica e liberale
  “Gestazione per altri”, una buona legge anche in Italia
  “Una legge su gravidanza per altri per combattere sfruttamento garantendo diritti e libertà”
  Benedetto Della Vedova. Il Ministro Costa sbaglia: nessuna sentenza creativa sulle adozioni
  Associazione L. Coscioni: Sui diritti civili la Rai non informa o disinforma
  Filomena Gallo. Gravidanza per altri: “L'ideologia non fermerà i diritti, Bagnasco si rassegni”
  Morbegno. Il circolo PD sulle unioni civili
  “Una mamma mi aiuti a diventare mamma”
  Enea Sansi. Madre surrogata
  L'ennesimo fallimento sui diritti delle coppie gay sarebbe una sconfitta per l’Italia, non per i laici
  Family Day 2016
  Primo Mastrantoni. Unioni civili
  Unioni civili, EveryOne Group. “Una tappa storica, ma non un punto di arrivo”
  Lidia Menapace. Chiara Saraceno
  Primo Mastrantoni. Unioni civili: Voto segreto? Palese per il Conclave
  Renato Pasqualetti. Siamo tutti omosessuali
  “In difesa dello Stato di diritto democratico? Libertà e Scienza!”
  Lidia Menapace. Che fare? (dopo Parigi)
  Lidia Menapace. Il sonno della ragione
  Lidia Menapace. Una modesta proposta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.5%
NO
 26.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy