Martedì , 23 Gennaio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
In libreria/ Giuseppina Rando. Geometria della rosa 
La nota introduttiva di Piera Isgrò
Piera Isgrò
Piera Isgrò 
11 Febbraio 2017
 

Come petali dell’oltre

 

La geometria studia lo spazio delle forme e le relazioni tra loro.

Il filo d’Arianna, armonicamente attorcigliato, prende le sembianze di una rosa e custodisce il mistero del labirintico esistere: stringi il bandolo e non aver paura.

Geometria della rosa”, è metafora della parola poetica, che ha il potere di condurre nella prossimità dei segreti dell’anima, di ascoltare echi segreti di cosmi lontani, mentre cattura vibrazioni e colori per svelare verità ancestrali.

Ciò che non è eterno non è reale, ma è un esilio che dura.

Il reale è dolore, è lo spazio del multiforme esistere, in cui guerre e ingiustizie soffocano la sete di purezza che, come Ofelia, rimane vittima degli eventi.

La sensibilità poetica si carica di veggenza, per decifrare messaggi nascosti, per captare gli echi segreti di cosmi lontani, che promettono l’infinito e dilatano l’anima nel silenzio.

La ricomposizione del puzzle della vita è racchiusa nei versi della Rando, in cui si trova il recupero dello spazio retrostante alla memoria, oltre il tempo delle umane cose fatte ombre, nell' incontro di universi paralleli.

È una fuga dalla mitica platonica caverna, dove si restringono e si atrofizzano i punti di vista dei prigionieri, dove si sperde il messaggio non colto.

Colui che esce riesce a dissolvere le ombre, infatti: le ombre della notte dell’io scompaiono e l'Assoluto si manifesta: l’asse del Corpo arcano/ intelaiato su maglie di sangue emana luce al ri-sorgere dell’alba.

Qui le voci dei morti mormorano/ nel fruscìo delle fronde e parlano d'amore.

L'ordine dell'esistere si ripristina in un'anima appagata e nel volto, trasfigurato in rosa, si verifica la deriva della verità: pieghe e rughe/ in giochi d'ombra e di luce/ s'aggrumano ai bordi del cerchio/ corpo dell'essere il volto... nel ritmo franto del pianto.

Versi incantevoli e sonori, dipingono immagini con variegati colori e vibrano di suggestivi suoni,che conducono nei meandri dell'anima, in un'evoluzione di potenza espressiva che la Rando puntualmente regala.

 

Piera Isgrò

 

 

 

Piera Isgrò è nata nel 1963 in Sicilia. Vive a San Donà di Piave (VE) dove insegna materie letterarie nelle scuole secondarie. Ha pubblicato le raccolte di versi L'Ossimoro esistenziale (1999), Le ipotenuse del cielo (2001), Stille di luce (2003), II lago capovolto(2006) Graziel (2009), Nonna raccontami. Favole (2012). È presente in varie riviste e antologie.


Articoli correlati

  In libreria/ Guglielmo Peralta. “Geometria della rosa” di Giuseppina Rando
  Vetrina, In libreria/ Giuseppina Rando. Dal monte a valle saette...
  Vetrina, In libreria/ Giuseppina Rando. Urla squarciano il silenzio...
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Tetra luce...
  In libreria/ Pasquale Matrone. “Geometria della rosa” di Giuseppina Rando
  Vetrina/ Giuseppina Rando. S’adagia sonnolenta...
  Barcellona Pozzo di Gotto. “Geometria della rosa” di Giuseppina Rando alla Biblioteca N. Di Giovanni
  In libreria/ Angelo Andreotti. “Geometria della Rosa” di Giuseppina Rando
  Vetrina, In libreria/ Giuseppina Rando. S’è spenta la luce...
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Come cervi assetati larve umane...
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Strugge la caducità...
  L’almanaccone impertinente. Tellus 34-38
  In libreria/ Ginevra Grisi. “Geometria della rosa” di Giuseppina Rando
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Danza sotto il cipresso...
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Altalena di giorni...
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Va la barchetta all’alba...
  In libreria/ Patrizia Garofalo. “Geometria della rosa” di Giuseppina Rando
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Ala di sogno
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Nastro di memoria...
  In libreria/ Giuseppina Rando. Geometria della rosa
  In libreria/ Domenico Pisana. In punta di libro…
  Giuseppina Rando. Misura
  Giuseppina Rando. Un clone
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Sgomenta l’aggirarsi...
  Vetrina, In libreria/ Giuseppina Rando. Camminano i sogni...
  In libreria/ Geometria della rosa di G. Rando. Nota di Claudia Vazzoler
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Una fila di foglie acuminate...
  Pina Rando. A Patrizia
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Del dire indicibile...
  Premi e concorsi/ Poesia e prosa: i vincitori del “Lorenzo Montano” XXXI edizione
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Smarrito il codice...
  Flavio Ermini. Esistenza e libertà
  Vetrina/ Giuseppina Rando. Da stazione marina...
  Piera Isgrò. Le belle parole di Giuseppina Rando
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 63.2%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 35.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy