Martedì , 31 Marzo 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Legalizzare Sondrio, legalizzare la Lombardia” 
Nuova manifestazione per la legalità e la giustizia, sabato 24 dicembre a Sondrio. Comizio di Marco Cappato e Paola Camillo
22 Dicembre 2011
 

Per la terza volta nell'arco degli ultimi mesi, sabato 24 dicembre, dalle 9 alle 12:30, a Sondrio in piazza Garibaldi e nelle vie del centro si terrà una nuova manifestazione promossa da RADICALI SONDRIO e dall'Associazione AVANTI DIRITTO sul tema della legalità e della giustizia. L'iniziativa, che vedrà la distribuzione di volantini da parte dei manifestanti recanti cartelli sugli argomenti trattati, si concluderà con un comizio, alle 11:30 in piazza Garibaldi, di Marco Cappato e Paola Camillo.

Di nuovo al centro dell'attenzione delle organizzazioni promotrici la situazione del Tribunale di Sondrio, con particolare riguardo ai problemi dell'incompatibilità per legami familiari di alcuni magistrati, da cui potrebbe derivare il rischio di inficiare l’imparziale esito dei procedimenti giudiziari, situazione che si è ulteriormente aggravata con l'assegnazione in via definitiva ad uno di questi delle cause incagliate di cui era titolare un giudice (assente da mesi) in procinto di andare in pensione.

Sempre in argomento, la denuncia riguardante la gestione della Sezione Fallimentare del Tribunale che mostra da trent'anni episodi scandalosi di saccheggio delle risorse di aziende fallite o fatte fallire, collusioni, violazioni di legge, spese legali gonfiate a dismisura per ingrassare curatori fallimentari e avvocati, e creditori lasciati senza indennizzo. Il recente episodio della svendita, nell'ambito di un fallimento, di un appartamento (valore stimato: 121.000 €) per il quale sono state dilapidate 85.313 € in spese di procedura per incassarne 70.500 è emblematico dell’abbandono crescente del rispetto della norma e della legalità anche nei tribunali.

Ovviamente poi in difesa della libertà di stampa e di critica, anche dell’operato dei giudici, principio riconosciuto dalla stessa Cassazione e pacifico in tutti i paesi civili, ma che sembra non valere per chi, come ’l Gazetin di Morbegno, negli anni ha svolto un ruolo di informazione su queste oscure vicende, subendo rabbiosi attacchi sotto forma di denunce penali e civili che gli sono costate, per ora, circa 60.000 €, semplicemente per aver raccontato fatti veri, essendo condannato a volte per frasi che neppure erano state scritte o addirittura processato due volte per la stessa accusa.

 

Quindi, come recita lo slogan di convocazione del comizio, legalizzare Sondrio e legalizzare quella Lombardia che vede un Consiglio regionale all'apparenza sempre più illegittimo, con un governatore candidato per la quarta volta nonostante la legge preveda il limite massimo di due mandati, grazie anche alla truffa elettorale operata con la presentazione di circa 600 firme false e autenticazioni illegittime a supporto della propria candidatura; un consigliere regionale, Angelo Costanzo del P.D., di cui i Radicali chiedono la decadenza con un ricorso giudiziario, eletto in violazione delle norme elettorali che sanciscono il principio di uguaglianza fra i candidati e quindi le dimissioni da enti controllati dalla regione (come l’Aler sondriese di cui era Consigliere di Amministrazione) prima dell’inizio della campagna elettorale e che invece ha lasciato questo incarico solo due mesi dopo, aiutato nel tentativo di sanare l’insana vicenda dal Presidente dell’Aler, il leghista Gildo De Gianni, disposto a confermare l’esistenza di una preesistente lettera di “dimissioni segrete”; un altro consigliere regionale, Giorgio Pozzi del Pdl di Como, che in un'analoga vicenda (dimissioni tardive dalla presidenza del CdA di Nord Energia) viene salvato, congiuntamente a Costanzo, da un voto unanime di legittimità nella Giunta delle elezioni.

 

Gianfranco Camero

p. le organizzazioni promotrici

gianfrancocamero@gmail.com

 

 

25/12/2011 (RadicaliSondrio) – Qui trovate ora l'audio RadioRadicale del comizio del 24 dicembre, in Piazza Campello a Sondrio.


Articoli correlati

  Ancora in piazza, a battere sul chiodo della legalità
  Lupo. Servizi igienico-giudiziari
  XX Settembre a Milano: per una breccia nel muro Firmigoni-Penati
  Lombardia: Caso Costanzo, Caso Pozzi... Firmigoni sempre più... nervoso
  Marco Cappato. Regione Lombardia: Pozzi decade a seguito di un'esemplare battaglia per la legalità
  Quando una mano lava l'altra: sarebbero stati ineleggibili i consiglieri regionali Pozzi (Pdl) e Costanzo (Pd)
  Nuovo capitolo del “vizietto” di aggiustare le cose a posteriori
  Sondrio. Legalità e 'questione morale': i Radicali chiedono un pronunciamento di Partito Democratico e Lega Nord
  PD. Primo appuntamento per la campagna elettorale di Angelo Costanzo a Morbegno
  Gianfranco Camero. “Costanzo, Pd, Lega: niente da dichiarare?”
  Mauro Del Barba, Roberta Songini, Angelo Costanzo, Francesca Zucchetti
  Sondrio-Milano. I Radicali presentano ricorso contro l'elezione di Angelo Costanzo (Pd) a consigliere regionale
  Caso Costanzo. “Sentenza rispettosa dei fatti. Ora vogliamo la verità sul pdl Pozzi”
  Marco Cappato. Penati: invece di espellerlo, il PD pensi a mutare la sua politica formigoniana
  Milano. Angelo Costanzo decade dal Consiglio regionale lombardo per la denuncia radicale
  Gianfranco Camero. A volte ritornano...
  Formigoni in un'impareggiabile... imitazione di Crozza
  Radicali. Confermata condanna “Firmigoni”: Chieda scusa e paghi
  Firmigoni: dopo 5 anni il Consiglio di Stato certifica l'illegalità delle Regionali 2010
  Firmigoni: Seconda condanna per diffamazione contro radicali
  Milano. Roberto Formigoni/firme false: “Diffamò i Radicali”, chiesta condanna
  Milano. Formigoni condannato a risarcire l'onore dei Radicali
  Ass. radicale Aglietta. In Piemonte si torni a votare
  Milano. PD: “In Lombardia al voto subito” / Cappato: “Avviso ai manifestanti”
  Emma Bonino. Sentenza Giovine e superficialità del Presidente di Regione Piemonte
  Marco Cappato. Firme false: Formigoni punta sulla malagiustizia
  Radicali Milano. Vergogna: democrazia (ancora) negata con la “Legge Firmigoni”
  Marco Cappato. Lombardia: tra illegalità e giustizialismo
  Marco Cappato. Firme false: “Esiste un’alternativa alla denuncia dell’Italia in sede internazionale?”
  Il Tribunale di Milano dichiara false le firme a sostegno di Formigoni alle regionali 2010
  Il Consiglio di Stato accoglie il ricorso dei Radicali su Firmigoni
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy