Domenica , 23 Febbraio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vincenzo Donvito. L'irriverente. Tossicodipendente muore per overdose in carcere 
Ma siamo nel 2014?
28 Ottobre 2014
 

Firenze – Una detenuta tossicodipendente è morta per overdose nel carcere fiorentino di Sollicciano. Lo ha fatto sapere il sindacato di polizia penitenziaria Osapp, che denuncia carenza di controlli per l'ingresso in carcere di sostanze illegali come le droghe.

Tutto qui il problema? Magari fosse solo questo, perché la questione è più articolata e non è solo un problema di ordine pubblico.

Quel che per noi sembra assurdo è che nel nel 2014 ci sia ancora chi muore di overdose, e per giunta in carcere. Il nostro capo del Governo direbbe che è frutto di una politica che cerca nell'I-phone dove mettere il gettone? Ce lo auspichiamo, perché di conseguenza il premier Renzi dovrebbe prendere provvedimenti... ma crediamo che per il momento il presidente del consiglio dei ministri non prenderà minimamente in considerazione un episodio del genere.

Il contesto socio-economico-sanitario e politico delle droghe è quello più sintomatico per produrre questi risultati: non solo perdite di vite umane, ma anche e soprattutto distruzione di istituzioni.

La donne 36enne morta nel carcere fiorentino non avrebbe dovuto essere lì, perché, per quanto possano commettere reati, i tossicodipendenti sono malati, e non ci sembra il carcere un luogo ideale di cura per malattie così usuranti del fisico e della psiche umana.

La sostanza per curare la sua dipendenza, questa donna avrebbe dovuto chiederla ad un medico che gliela avrebbe dovuta prescrivere nell'ambito di una terapia di liberazione dalla dipendenza.

E invece no! Chissà quale truce spacciatore ha venduto la sostanza a colui che l'ha fatta poi clandestinamente entrare nel carcere di Sollicciano. E chissà quale altrettanto truce trafficante l'ha portata in Italia, tagliandola con chissà che cosa. E chissà a quale sempre truce cartello di narcotrafficanti questa merce, sicuramente prodotta dall'oppio afghano, è stata affidata perché giungesse a Firenze attraverso Iran, Paesi Balcani e motoscafi che hanno attraversato l'Adriatico.

Non possiamo non pensare che proprio ieri il contingente militare britannico della Nato in Afganistan ha dismesso il proprio impegno in quel Paese lasciando una situazione peggiore, rispetto a sicurezza interna e coltivazioni di papavero da oppio, di quando, 13 anni fa, aveva cominciato questa azione che chiamano di pace.

Pensieri ne abbiamo tanti in merito. Ma ne ricordiamo solo uno: quello di milioni di ragazzi che fumano uno spinello e che vanno ad acquistarlo da spacciatori che, per guadagnare più soldi, cercano di rifilare loro -spesso a prezzi promozionali- anche cocaina ed eroina e pasticche di vario tipo.

È strano che la donna 36enne sia morte di overdose a Sollicciano? No, non è strano. Ma drammatico e sintomatico di una politica sorda e complice anche di questa e delle future morti.

 

Vincenzo Donvito, presidente Aduc


Articoli correlati

  Sondrio. Il Movimento 5 Stelle sulla situazione del carcere
  Filomena Gallo. Salute in carcere: il caso Bottigliero
  Radicali Sondrio: Fine anno nel carcere di via Caimi
  Voci dalla Poesia: Scrittura creativa nel Carcere. Opera e Bollate
  Antonella Martinelli, Vincenzo Samà: “L’edera”. 5ª parte – Altre poesie
  Paolo Ruffilli. Tutto il possibile
  Antonella Martinelli, Vincenzo Samà: “L’edera”. 2ª parte - 'Giornate particolari' 2004-2006
  Sondrio. In visita al carcere con Benedetto Della Vedova
  Carcere Arezzo. Sovraffollamento, mancanza di attività e limitazioni alle ispezioni parlamentari
  L'On. Rita Bernardini, deputata radicale, in visita ispettiva al carcere di Sondrio
  Il "Palazzo" affossa amnistia e indulto
  Antonella Martinelli, Vincenzo Samà: “L’edera”. 3ª parte - 'Giornate particolari' 2006-2008
  Secondo ferragosto in carcere. I dati e la situazione della casa circondariale di Sondrio
  Carceri/Ddl Alfano. Approvati due Ordini del giorno presentati dai senatori Radicali
  Valter Vecellio. Le “elementari” verità di Ascanio Celestini mentre la “mattanza” continua…
  Interrogazione Poretti-Perduca: “Il carcere di Arezzo chiude?”
  Bimbi in carcere. Bene ministro Alfano, avrà il nostro sostegno!
  "Ferragosto in carcere"
  Carcere: Radicali Sondrio chiede il ritorno del Garante Racchetti
  I dati e la situazione del carcere di Sondrio
  Garante detenuti Sondrio: “Basta con i bandi a vuoto”
  Paola Mara De Maestri. Sulla poesia/ Il Laboratorio del carcere di Opera Milano
  Carcere Arezzo. Nuova visita ispettiva dopo la rivolta e alcuni risultati si ottengono
  Valter Vecellio. Se il diritto viene costantemente minacciato e stravolto…
  Vetrina/ Paolo Ruffilli. Come gli ospedali
  Bambini in carcere: uno scempio a cui porre rimedio
  Alessandro Barchiesi. Convivenza carceraria
  Sondrio. Relazione (e dimissioni) del Garante dei diritti delle persone limitate nella libertà personale
  Natale in carcere: progetto Fonoteca a Lodi e dolci Auguri a Sondrio
  Francesco Racchetti. Il fallimento della prigione
  Valter Vecellio. Tre notizie da titolo TG!?...
  Rita Bernardini. La vergogna di San Vittore
  Preghiere dal Carcere di Opera
  Antonella Martinelli, Vincenzo Samà: “L’edera”. 1ª parte - Presentazione
  Consentire la socializzazione tra i detenuti e il proprio cane
  Francesco Racchetti. Situazione e prospettive al Carcere di Sondrio
  Sondrio e Morbegno. Due appuntamenti sul carcere a fine mese
  Sondrio, Radicali: “Anche la proposta di legge fa male ai detenuti?”
  Rita Bernardini. Carceri: basta con la gioielleria di scena
  Piero Cappelli: Perdere e ‘ritrovare’ la libertà in silenzio, Dietro le sbarre…
  Valter Vecellio. Notizie dal “Format” sui diritti umani che non c’è
  Balamòs Teatro. “Ieri, oggi, domani...”
  Cercare in carcere libertà
  Sciopero della fame nel carcere di Sondrio
  Sondrio. La direttrice del carcere replica alla nota diffusa dei Radicali
  Antonella Martinelli, Vincenzo Samà: “L’edera”. 4ª parte – L'inchiesta 'giornalistica' di febbraio e Free Play
  Giustizia-carcere. È il sito del ministero di Giustizia? No, è quello di “Scherzi a parte”. Cliccare per credere
  Sondrio: Tutti con il Garante dei detenuti… tranne il Sindaco?
  “Racchetti riveda la propria decisione”. Da Milano interviene il Provveditore regionale Pagano
  Sondrio. Impegno per un nuovo, moderno carcere
  Sondrio/Carcere. “Quel diavolo di un Racchetti...”
  Ferragosto nelle carceri: a Sollicciano la senatrice Donatella Poretti
  Valter Vecellio. A proposito di una politica di “governo” del carcere che non c’è
  Visita al carcere di Arezzo. Incontro con la stampa sabato 20 febbraio
  Ascanio Celestini. Pro patria. Senza prigioni, senza processi
  Roberto Fantini. Per una giustizia più giusta, “partiamo da 20x20”
  AMNISTIA. Dalla mezzanotte di oggi una giornata di digiuno a favore di un atto di clemenza
  Il ministro Alfano conferma: quella di carceri e giustizia è la vera grande emergenza italiana
  Piero Cappelli: La Collina della speranza. Rieducazione dei carcerati.
  Il richiamo del Jobèl. La ballata del carcere di Reading
  Pietro Yates Moretti. Drog@news, il portale dell'informazione scientifica sulle tossicodipendenze
  Roberto Malini. Droga a Genova: una piaga che colpisce i più giovani
  Vincenzo Donvito. Legalizzazione droghe: agire sul piano internazionale
  Droghe/Ferrero: bene ma teniamo ben presente l'obiettivo della legalizzazione
  Rita Bernardini: Cambiamo verso alle politiche sulle droghe?
  Droghe: sistema nazionale allerta
  Sulle droghe all'ONU son d'accordo di non esser d'accordo. Molto meglio così
  Droghe da strada o psicofarmaci: quali sono più pericolosi?
  Marco Perduca. Adesso Renzi smantelli il Dipartimento politiche antidroga
  Sergio Stanzani. Ministro Riccardi, si continua con la criminogena politica proibizionista alla Giovanardi?
  Pietro Yates Moretti. Il cacciatore che sceglie la vita
  Vincenzo Donvito. Droga, droga delle mie brame, chi è il più diligente del reame?
  Radicali. Droghe: Napolitano ha parlato invano?
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy