Sabato , 25 Gennaio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Iniziative/ “Leggi una poesia a un bambino” 
Duemila eventi nel mondo con i poeti del cambiamento
22 Settembre 2018
 

Da Genova un’iniziativa per i bambini profughi o in difficoltà umanitaria dell’Uganda e del Kenya. Michael Rothenberg: “Un grande successo cui partecipano centinaia di scuole”. Roberto Malini: “Adulti e bambini insieme per cambiare il mondo con il miracolo dell’amicizia”.

 

 

Genova – “Read a Poem to a Child” (“Leggi una poesia a un bambino”), è l’iniziativa 2018 del movimento di poesia globale 100 Thousand Poets for Change, che si svolgerà, per l’ottavo anno consecutivo, in centinaia città di tutto il mondo, il prossimo 29 settembre. «È un enorme successo», commenta il poeta statunitense Michael Rothenberg, fondatore del progetto insieme alla poetessa Terrri Carrion, «con duemila persone che hanno già aderito e terranno eventi individuali o collettivi. Centinaia di scuole parteciperanno all’evento, cui la gente si sente subito affine».

Numerose città d’Italia hanno aderito all’iniziativa. Genova, Kampala (Uganda) e Kakuma (Kenya) daranno vita a un progetto che si rivolge ai bambini che vivono nelle località più povere dell’Africa e ai giovanissimi profughi. Il poeta Roberto Malini – che ha organizzato l’appuntamento insieme al reverendo Patrick Leuben Mukajanga, attivista umanitario ugandese, e al musicista kenyano Drizz Da Singa – ha scritto per l’occasione la poesia “We Can Change the World”. «È una poesia che leggiamo ai bambini», spiega l’autore, «per dire loro che non dobbiamo accettare il mondo come è oggi, con la miseria, la discriminazione, le guerre, le sostanze tossiche che avvelenano l’ambiente. Possiamo cambiarlo insieme, adulti e bambini, grazie a ‘una parola che contiene un miracolo’. È la parola ‘amicizia’. Se siamo amici gli uni degli altri, vivremo in pace; se siamo amici del cielo, delle foreste, dei fiumi e degli oceani, smetteremo di devastare l’ambiente che ci accoglie. Gli amici si rispettano, si aiutano reciprocamente e non vogliono perdersi».

Nel triplice appuntamento, i bambini ascolteranno, oltre ai versi di Malini, quelli di Elisa Brigida, Terri Carrion, Steed Gamero, Daniela Malini, Roberto Marzano, Michael McClure, Claudio Pozzani, Antonella Rizzo e Michael Rothenberg. Un grande contributo al progetto è giunto inoltre dagli artisti Dario Picciau e Fabio Patronelli, dall’autrice Glenys Robinson, dall’operatore umanitario Patrick Leuben Mukajanga, dal cantautore Drizz Da Singa.

 

 

100 Thousan Poets for Change è un appuntamento internazionale che coinvolge ogni anno, in un giorno di fine settembre, centinaia di città dislocate nei cinque continenti. L’evento di poesia globale ha preso il via nel 2011. Pace, uguaglianza e rispetto del mondo naturale sono le basi del ‘cambiamento’ per cui si danno da fare, con il loro talento e il loro impegno civile, i poeti del movimento globale. 


Articoli correlati

  Iniziative/ Genova, 29 settembre: 100 mila poeti per il cambiamento
  Milano. La poesia ricorda Auschwitz
  Festival di Poesia di Genova: il Reading al Coronata Campus diventerà un film
  Roberto Malini. Possiamo recuperare democrazia e civiltà con una nuova Resistenza
  Genova. Roberto Malini in un reading per il disarmo nucleare alla Stanza della Poesia
  Premi e concorsi/ Roberto Malini al Premio “Jacopo Durandi” della Città di Santhià
  L’artista santhiatese Ennio Cobelli dona al poeta Roberto Malini la sua opera “Holocaust”
  Premi e concorsi/ Roberto Malini vince il “Frate Ilaro del Corvo” 2018
  L’8 giugno alla Rocca di Sassocorvaro inaugurazione della mostra “Artisti dell’Olocausto"
  Roberto Malini. In Italia le autorità perseguitano i poveri
  Vetrina/ Roberto Malini. “Ponte Morandi”
  Morire a Milano di povertà, indifferenza e freddo
  Roberto Malini. “Cari nomi”
  Olanda. Status di rifugiata per l'ugandese fuggita dal suo paese
  EveryOne. Cerimonia di consegna del Premio Makwan il 27 gennaio 2014 a Kampala
  A Nansana (Uganda) la Giornata Internazionale della Consapevolezza sull’Albinismo
  LGBT/Regno Unito: Harriet non sarà deportata in Uganda
  Vetrina/ Roberto Malini. Un giorno senza vento, A Day Without Wind
  EveryOne Group. Gay Pride Uganda 2014: parata di eroi
  Uganda: la Corte Costituzionale rigetta la legge anti-gay
  Regno Unito. Harriet N. ha ottenuto asilo politico
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy