Domenica , 03 Luglio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Lidia Menapace. Che fare? (dopo Parigi)
21 Novembre 2015
 

Cominciamo coi no: LA GUERRA NO, in qualsiasi forma mascherata.

Le operazioni di polizia sì, soprattutto di intelligence cooperanti: è una occasione da non perdere per avviare un piccolo pezzo di Europa, applicando il secondo comma dell'art. 11Cost., cioè rinunciando reciprocamente a pezzi di sovranità nazionale per fare un pezzo di Europa federale. NO invece a iniziative prese unilateralmente da singoli paesi europei, le quali accentuano il carattere oligarchico delle istituzioni europee.

Queste sono le cose che si possono fare subito.

 

Ma più importanti sono quelle di lunga lena e però necessarissime per togliere terreno scuse giustificazioni irrazionali simpatie luoghi di arruolamento per giovani aspiranti terroristi. Culturalmente bisogna riconoscere che i tentativi di accordo, dialogo, vera e propria cittadinanza comune, addirittura integrazione accolta sono fin qui falliti, bisogna dunque ripassarli e con l'aiuto di antropologia sociologia politica cercare strade, magari molte differenti varie, adatte ad islamisti di prima generazione europea o seconda o terza.

Insomma quella rivoluzione culturale che appare anche la sola operazione politica atta ad uscire dal capitalismo in crisi, come appunto consiglia un grande economista arabo di cultura francese, che è stato professore alla Sorbona e che ora a Dakar presiede il Forum mondiale delle Alternative, ha da aggiungre ai suoi temi quello che stiamo considerando. Seguiamo dunque i suggerimenti appunto di Samir Amin, che ha pure scritto di recente un bellissimo saggio sulle spinte fasciste che il capitalismo lasciato alla spontaneità della sua crisi produce. C'é lavoro e gloria per tutte e tutti.

 

Lidia Menapace


Articoli correlati

  Giuseppina Rando. Finché c'è guerra c'è speranza
  Lidia Menapace. Il sonno della ragione
  Carlo Forin. Jihad arabo < gi-ad sumero
  Asmae Dachan. Il pianista di Parigi come il pianista di Yarmouk
  Maria Lanciotti. Non in mio nome
  Vetrina/ Franco Portone. P A C E (1981)
  Roberto Malini. Cori a favore di Isis a Istanbul, prima della partita Turchia-Grecia
  Vetrina/ Alberto Figliolia. Haiku per Parigi
  Francesco Lena. Sarà il contagio dell'amore a salvare il mondo
  Umberto Santino. La pace naviga controcorrente
  Lidia Menapace. Considerazioni (d'autunno nel 2015)
  Carlotta Caldonazzo. Terrorismo e guerra al terrorismo: una controproposta
  Christian Flammia. Prevenire, educare, magari rinunciare a qualcosa... ma l'Isis si può vincere
  Reporterre. Nonviolenza
  Giovanni Maiolo. La lezione di Ismael
  Il rimedio contro la violenza
  Mario Lucchini. Guerra e terrorismo
  Adriano Angelini. Le bombe della nostra ipocrisia
  Lidia Menapace. Una modesta proposta
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy