Domenica , 13 Ottobre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marco Pannella. Perché grido convinto: viva l’abominevole Santoro, e il suo insopportabile “Anno Zero”
28 Gennaio 2009
 

La nota che segue, è stata inviata ieri pomeriggio, a tutti i direttori di giornale, pregandoli espressamente di darne notizia e comunicazione. A parte un paio di accenni, nulla; e anche quegli accenni, come ha osservato lo stesso Pannella in un breve commento a Radio Radicale sono di fatto la caricatura di quell’intervento: «Se dobbiamo parlare di regime, per molti aspetti peggiore di quello degli anni Trenta per quel che riguarda il diritto e la legalità, ne abbiamo la dimostrazione», ha detto Pannella. «Quelle che sono state riferite non sono che la falsificazione sostanziale di quello che sostengo, perché affermazioni private del loro contenuto essenziale».

Abbiamo a che fare, ha aggiunto Pannella, con «un regime in cui la falsificazione, la distorsione, la censura, la manipolazione sono la regola».

 

 

Le censure, le deprecazioni contro “Anno Zero” e Michele Santoro, quando vengono dal potere in nome di una informazione corretta, democratica, leale, libera e indipendente, non sono altro che dimostrazioni di assoluta cecità o miserabile inganno di Regime.

Nello stile di “Anno Zero” e di Santoro v'è qualcosa di una impagabile, insuperabile dinamica democratica (consapevole o no che sia). Uno stile che include profondamente i propri stessi anticorpi contro i rischi di automatici riflessi anti-democratici e intolleranti.

Uno stile e dei contenuti - quelli di Santoro - che mettono in difficoltà il monopartitismo anti-democratico e anti-costituzionale che ormai distrugge lo Stato di diritto e l'unità civile della società italiana.

Al contrario, nella RAI-TV domina l'ideologia di un Transpartito, ormai antropologico che produce menzogna e inganno di Regime ancor “meglio” che negli anni Trenta nei paesi fascisti, comunisti, violenti allora imperanti.

Non a caso, a cominciare dall'ammiraglia Rete-Tg1, lo stile non è quello spiacevole e disturbante di Santoro, ma quello Italo-Vaticano, sintesi collotortista ormai quasi perfetta, del combinato disposto fra l'ultimo Stato Assoluto esistente oggi al mondo e il “nuovo” Stato-Regime partitocratico, oligarchico, corrotto e corruttore che salda al disastro “ideologico” perfino quello idrogeologico, quello civile e quello istituzionale. Regime oggi mirabilmente descritto in Finanza&Mercati da Marco Saverio Bobbio in occasione della miserabile vicenda “Commissione di Vigilanza” e della riedizione quasi perfetta dell'Italia istituzionale degli anni '30/'31 in poi.

Con una differenza: quell'Italia fascista, razzista, clericale, violenta era perfettamente in linea con la sua propria legalità. L'Italia di oggi, semmai, lo è con quella lì, contro quella descritta nella Costituzione e nella legalità “vigenti” (e negate!).

 

Marco Pannella

(da Notizie radicali, 28 gennaio 2009)


Articoli correlati

  Rai. Videoappello del Psi a Santoro: “Su pluralismo non si fermi a Bertinotti”
  Luciano Martocchia. Da Annozero all'annozero
  Valter Vecellio. Regime: Berlusconi è il prodotto ultimo di un processo che viene da lontano
  Da Gramsci a Santoro. Col rischio di ripetermi...
  Marco Beltrandi. Rai: da Santoro tesi contro corrente
  Alice Suella: No a censure per Santoro e Travaglio
  Commissione vigilanza Rai. I partiti come il dio Kronos: si sono mangiati il proprio figlio
  Valter Vecellio. Il miglior alleato di Berlusconi è Di Pietro, e il miglior alleato di Di Pietro è il PD, e…
  I parlamentari radicali mantengono il presidio a San Macuto
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 4
  Valter Vecellio. Si comportano come i ladri di Pisa… Il diritto, la legalità, il rispetto della Legge
  Marco Pannella. Se Villari dovesse dimettersi verrebbe preso in giro anche il Capo dello Stato
  Marco Pannella. Estromettere quanti occupano con la violenza il nostro Paese
  Rai-Consulta. Pannella al 9° giorno di sciopero della sete
  Commissione parlamentare di Vigilanza: la legalità repubblicana difesa solo da Marco Pannella
  Valter Vecellio. Capita di sognare!
  Rai e commissione parlamentare di vigilanza. Una beffa in cui controllori e controllati sono gli stessi
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 6
  Marco Pannella. Da R/esistenza a Conquista...
  Senato: ordine dei lavori. Presidenza si attivi per convocazione vigilanza Rai
  Vincenzo Donvito. Rai. Abbiamo la commissione parlamentare di vigilanza... e ora?
  Valter Vecellio. Sarà un bel congresso, compagni
  Valter Vecellio. Diario del digiuno. 5
  I parlamentari radicali occupano l’Aula di Montecitorio
  Rai. Commissione Vigilanza. Basta con la tv di Stato!
  Radicali: cresce mobilitazione per la legalità del Parlamento
  Commissione di Vigilanza Rai. Azione nonviolenta
  Vincenzo Donvito. Commissione vigilanza Rai. Lo sfascio delle istituzioni
  Roma. Dalle 14 di oggi assemblea permanente in via del Seminario
  Dichiarazione di Marco Pannella dalla Commissione di vigilanza RAI TV
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy