Giovedì , 28 Ottobre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Sondrio Liberale: «Buona la proposta di soppressione dei BIM» 
I deputati 'valtellinesi' sostengano e contribuiscano a migliorare l'iniziativa legislativa
Giovanni Sanga e Andrea Lulli. I deputati presentatori della proposta di legge
Giovanni Sanga e Andrea Lulli. I deputati presentatori della proposta di legge 
30 Giugno 2007
 

Nel pubblicare questo interessante e utile contributo di Andrea Massera, ci uniamo senza riserve agli auspici espressi dal Circolo Sondrio Liberale: di giungere al più presto alla soppressione dei BIM (da consigliere comunale a Morbegno, nei primi anni '90, ho indicato e combattuto per questo obiettivo) e che le relative funzioni vengano trasferite alla Provincia e non già alle Comunità montane, anch'esse da sopprimere come andiamo argomentando da tempo e come da proposta di legge, anch'essa già presentata in Parlamento. (Enea Sansi)

 

 

Il Circolo Sondrio Liberale accoglie con favore la recente proposta di legge presentata da alcuni deputati dell’Ulivo volta a sopprimere i consorzi di bonifica e i B.I.M. e a razionalizzare quindi la miriade di enti con competenze concorrenti in materia di acque.

Come si sa, in provincia di Sondrio è molto diffusa la convinzione che il BIM sia ormai divenuto inutile. Le nobili idee che sottendevano alla sua costituzione si sono trasformate in diritti acquisiti che non necessitano, per il loro esercizio, di un ente svolgente mere funzioni di riscossione e redistribuzione. Un trasferimento delle sue funzioni ad altro ente territoriale competente in materia di acque (le Comunità Montane secondo i proponenti) appare una scelta logica e di buon senso in grado di recuperare un minimo di efficienza e semplicità nella farraginosa e complessa macchina amministrativa del nostro Paese.

Pertanto chiediamo all'Onorevole Uggè, coordinandosi con gli altri deputati di origine valtellinese Della Vedova e Farina, di sostenere l'iniziativa legislativa dei deputati dell'Ulivo firmatari della proposta in oggetto. Il tema può e deve essere bipartisan, in quanto le storture della nostra macchina politica e amministrativa non possono e non devono diventare questioni appannaggio della destra piuttosto che della sinistra o del centro. Il punto da approfondire resta a nostro avviso quello del conferimento di funzioni e compiti dei BIM alle comunità montane. In previsione di un ulteriore razionalizzazione che a nostro avviso potrebbe riguardare anche le comunità montane, perlomeno le più “discutibili”, si potrebbe prevedere che l'ente destinato a subentrare nelle competenze del B.I.M. diventi la Provincia. Tanto più in un territorio come il nostro che ha recentemente acquisito il trasferimento delle risorse del demanio idrico dalla Regione Lombardia. Anzi, una Provincia forte anche delle competenze del BIM avrà forse la forza di chiedere e ottenere dalla Regione il trasferimento di “funzioni e competenze” del demanio idrico, diventando l'unico soggetto responsabile a pieno titolo in materia di acque sul nostro territorio.

Il nostro circolo si augura di poter contribuire fattivamente al dibattito sui costi della politica e sulle necessità di ridurre amministrazioni ed enti inutili e rinnova l'invito a sostenere le finalità della proposta di legge in oggetto, intervenendo semmai sul merito al fine di migliorarla.

 

Andrea Massera

Coordinatore Circolo Sondrio Liberale

 

 

Se anche tu vuoi esprimere
la tua opinione sull'argomento

utilizza il nostro sondaggio

e/o inviaci un contributo


Articoli correlati

  Costi della politica. Quando si vede il fuscello e non la trave
  Paolo Grifagni. Abolire le Comunità montane?
  Gino Songini. E non mi si venga a dire che non ci sono soldi
  Pier Paolo Segneri. Combattiamo gli sprechi e aboliamo le Comunità montane
  Abolire le Comunità montane? Sì, ma figurarsi se Lorsignori ce lo lasceranno fare!
  Politica, quanto ci costi
  Carlo Forin: Un’idea all’Italia per risalire
  Costi della politica. Fassino si dimetta da deputato
  Abolizione Comunità montane. Lettera di Enrico Iemboli a Sergio D'Elia
  Abolire gli enti inutili; il loro emblema sono le Province!
  Tasse, Province e un “sensuale” Berlusconi
  CCCVa. La montagna italiana manifesta a Roma il 24 ottobre
  Abolire le Comunità montane, aggregare e fondere i Comuni. Nuovo sondaggio di Tellusfolio
  Costi della politica. I conti non tornano
  Un roveto burocratico inutile e deleterio
  Filippo Mancanelli. Perché abolire i BIM?
  Giovanni Bettini. Apriamo una discussione su tutta la marmellata istituzionale
  Comunità montane e nuove province
  Carlo Forin. Lèggere una società che precipita
  Finanziaria. Passa ordine del giorno D'Elia e Pettinari sui costi della politica
  Marco Cappato. Governo: proposte Dini-D’Amico buona base
  Enti locali. Alla giusta denuncia di Pietro Ichino va aggiunto il malcostume degli straordinari
  Consulenze. Non è questo il problema, ma la lottizzazione partitocratica
  Comunità montane: ecco i costi della "politica". Diminuire le spese, come dice Draghi
  'L GAZETIN con TELLUSfolio lancia la proposta di aggregazione dei Comuni sotto i 5.000 abitanti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy