Giovedì , 21 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Vanna Mottarelli. Il fastidio dei “potenti” per le “pulci”. Appello al popolo della rete per la libertà di stampa
02 Aprile 2010
 

L’abnorme caso del ricorso d’urgenza presentato dal Dr Marco Cottica, per ottenere l’eliminazione di articoli dall’archivio on line de ‘l Gazetin pubblicati nel periodo settembre 2000 - aprile 2001, e l’ancora più abnorme ordinanza del Giudice Dr Pietro Paci che ne ha ordinato l’immediata rimozione con condanna al pagamento delle spese è diventato caso di dominio nazionale.

Dopo l’intervento dell’ADUC che ha ipotizzato la proposizione di interrogazioni parlamentari e dopo l’interessamento dei radicali di Sondrio, il pezzo a firma Enea Sansi è stato riportato su Notizie Radicali del giorno 1° aprile 2010. Insomma, il caso si sta diffondendo a macchia d’olio, come è giusto che sia. La libertà di informazione è un bene prezioso che va tutelato con ogni mezzo.

Gli articoli incriminati erano stati scritti a cura dell’associazione Insieme per la Giustizia e della redazione de ‘l Gazetin in occasione e nell’immediatezza di fatti drammatici occorsi alla famiglia Gianoncelli. L’obiettivo era quello di sensibilizzare l’opinione pubblica a essere vicina a quelle persone così duramente provate e di lanciare appelli alle istituzioni affinché venisse posto rimedio a tale drammatica situazione. I fatti sono stati riferiti con assoluta verità. Ma, a quanto pare, la verità, è più scottante di qualsiasi commento. E così per mettere tutto a tacere si sono susseguite querele, causa civile e ora, come non bastasse, un ricorso d’urgenza a cui dovrà obbligatoriamente fare seguito nuova causa civile.

Facciamo un breve resoconto di quante volte la Labos, il direttore e i redattori del giornale sono stati chiamati a rispondere in sede penale e civile per i medesimi fatti.

Il Dr Marco Cottica, curatore dei fallimenti Gianoncelli:

- ha querelato Vanna Mottarelli e Stefano Bertelli per un appello (pubblicato in forma integrale in edizione cartacea e on line nel mese di aprile 2001). Il P.M. proponeva l’archiviazione dando ampio spazio all’esercizio del diritto di critica e di cronaca. Il GIP ha disposto l’archiviazione per infondatezza della notizia di reato.

- ha querelato il direttore Enea Sansi per un articolo intitolato “I tacchini e i nostri 25 lettori” in cui venivano commentate in chiave ironica le iniziative giudiziarie del curatore. Il P.M. proponeva l’archiviazione dando ampio spazio all’esercizio del diritto di satira. Il GIP ha disposto l’archiviazione per infondatezza della notizia di reato.

- ha promosso causa civile nei confronti della cooperativa editrice Labos, del direttore Enea Sansi e di Vanna Mottarelli (quale componente del Comitato “Insieme per la Giustizia”) per chiedere la condanna in ordine agli articoli pubblicati su ‘l Gazetin nel periodo settembre 2000 - aprile 2001. La Corte d’Appello di Milano, con sentenza impugnata per cassazione, pubblicata integralmente su ‘l Gazetin e on line, riteneva sussistente il reato di diffamazione (nonostante avvenuta archiviazione delle querele penali e assoluzione in primo grado). La Labos, in esecuzione di tale sentenza (impugnata per Cassazione) e delle conseguenti azioni esecutive promosse dal Dr Marco Cottica ha pagato qualche cosa come € 29.000,00.

Evidentemente, per il curatore, la “punizione” non era abbastanza esemplare. E così, a distanza di dieci anni dalla pubblicazione, senza attendere l’esito della cassazione e senza avere formulato alcuna domanda nella causa da egli promossa nel 2001, ha chiesto con ricorso d’urgenza che gli articoli venissero rimossi da Internet.

Il Giudice Dr Pietro Paci (che anni addietro aveva ...instaurato e consolidato con il detto professionista [Cottica Marco] un cordiale rapporto di amicizia, tanto da indurlo, nel 2001, ad astenersi dal giudicare la causa), in accoglimento del ricorso d'urgenza, ha ordinato l'immediata rimozione da internet degli articoli, con condanna della coop. Labos al pagamento delle spese, nell'importo di circa € 4.500,00. E siamo solo agli inizi (la causa di merito deve ancora partire).

Nell'ordinanza si legge: «Gli stampati che quest'ultimo giudice [riferito alla Corte d'Appello di Milano] ha preso in esame hanno esaurito la propria efficacia lesiva. Vi è stata la pubblicazione delle notizie diffamanti su supporti cartacei ma con il decorso del tempo e con l'affievolirsi della memoria, con (inoltre) il riscontro che il lettore del periodico ha potuto effettuare con la lettura della menzionata sentenza della Corte d'Appello pubblicata integralmente sul “'l Gazetin” si può più che ragionevolmente ritenere che la prima condotta illecita valutata dai giudici di secondo grado non sia più idonea ad arrecare danno alla persona offesa» ma..., per quanto riguarda la pubblicazione su Internet, secondo il Giudice esiste «Il pericolo ... che il Cottica con il trascorrere del tempo, per l'evidenziato alto grado di diffusività dello strumento elettronico, possa vedere sempre più compromessa la sua dignità professionale, con perdita di credibilità nell'ambiente in cui opera».

La Labos ha presentato reclamo al collegio chiedendo la sospensione della provvisoria esecutività e poi l'annullamento dell'ordinanza del Giudice Paci. Sull'esito non resta che sperare.

Nel frattempo lanciamo un appello al popolo della rete affinché faccia sentire la propria voce (apprezzata, in proposito, la citata significativa iniziativa di riproporre sul blog RadicaliSondrio, i 5 articoli “incriminati” e “sequestrati”) a sostegno de 'l Gazetin, il quale, pur essendo una piccola goccia nel mare dell'informazione, è l'emblema di come la libertà di stampa sia ormai un'utopia.

 

Vanna Mottarelli


Articoli correlati

  Agorà Digitale. 7 emendamenti per salvare il Web
  Articolo 21, articolo 21!
  Censura Web. Aduc chiede aiuto: raccolta straordinaria fondi per causa 'Consumatori contro Fabio Oreste'
  Incredibile, ma vero: Giudice sequestra giornale pubblicato sul Web dieci anni fa
  Vincenzo Donvito. Censura Internet. Il caso Oreste
  Censura su Internet. Altro che necessità di leggi speciali per il Web!
  Vincenzo Donvito. Censura/ Sequestro Labos Editrice. Provvedimento d'urgenza dieci anno dopo la pubblicazione?
  Censura forum Aduc. Il Tribunale di Catania sentenzia in nome del popolo vaticano?
  Internet e libertà di espressione. Aduc di nuovo in giudizio per i forum del proprio sito
  Agcom: non censurare internet!
  Rosario Amico Roxas: Come il dittatore Berlusconi oscura Internet
  Avaaz.org – Per la libertà di Internet, per l'informazione libera
  Vincenzo Donvito. Censura e social network. Che fa la Gran Bretagna, distrugge la storia per emulare l'Iran?
  Enea Sansi. Il Tribunale di Sondrio revoca l'ordinanza di sequestro del Gazetin
  Censura. Aduc ancora in tribunale per difendere la libertà di espressione
  Censura Internet. Tribunale Firenze riapre forum Aduc su Fabio Oreste
  Internet e censura. Vittoria Aduc al tribunale di Viterbo. Il prezzo della libertà di espressione
  Vincenzo Donvito. Silenzio e imbarazzo sulla tragedia dell'Italia nel rapporto di “Reporters sans frontières”
  Giovanna Corradini. Blog in Italia. È l'inizio della soluzione finale?
  Walter Mendizza. Attacco alla democrazia
  Michelle Bonev. Hanno oscurato il mio blog
  Vincenzo Donvito. Internet, libertà di espressione e censura: che confusione!
  Degli effetti pregiudizievoli
  Emmanuela Bertucci. Brutto e disonesto gay italiano di m... L'onore e il decoro ai tempi di Facebook
  Censura/Internet. Si pronuncia il Garante per la Privacy dando ragione ad Aduc
  Agorà Digitale. Giovedì 21 luglio Calabrò convocato al Senato
  Censura web. Forum su Fabio Oreste: Aduc di nuovo in Tribunale
  Enea Sansi. Censura Internet. L'abnorme caso di Sondrio
  Censura Internet. Tribunale di Viterbo: no oscuramento forum Aduc
  Giuliano Ghilotti. Il Gioco dell’Oca (truccato)
  Solidarietà degli artisti valtellinesi a Vanna Mottarelli, a Enea Sansi e al Gazetin
  Sondrio. “Avanti Diritto”
  Avanti Diritto. “Lodo Gianocelli”... Ovvero una 'giustizia giusta' per tutti
  RadicaliSondrio. A Milano per la legalità al Tribunale di Sondrio
  Radicali Sondrio. Iniziativa dell'On. Rita Bernardini per la libertà di stampa
  Giuliano Ghilotti. Il piacere di fare …le spese
  Claudia Osmetti interviene al Comitato nazionale di Radicali Italiani in corso a Roma
  CERCHIAMO 50 PERSONE...
  Vanna Mottarelli. Un raggio di sole mentre ancora infuria la tempesta
  Fallimenti S.p.A.
  Lettera aperta al Presidente della Repubblica
  Vanna Mottarelli. Facciamoci causa, ma vogliamoci bene!
  “Marco Cottica diffamato da 'l Gazetin”. Così in Appello
  Non soltanto un film e nemmeno letteratura... È uscito 'l Gazetin d'aprile
  Vanna Mottarelli. Astensione, quadruplicazione, sanatoria e... 'p.g.r.'
  Vanna Mottarelli. Il prezzo della verità
  Lucio Scudiero. La legge fallimentare italiana disincentiva il rischio d'impresa e 'criminalizza' i falliti
  “Per una giustizia più giusta”. Manifestazione al Tribunale di Sondrio sul caso Gianoncelli
  Marco Pannella. Un “biglietto aperto” a Tonino Di Pietro
  Enea Sansi. Dopo il Curatore, ora è il Giudice a querelare il giornale
  Inaugurazione dell’Anno Giudiziario a Milano
  Lettera aperta al Signor Ministro della Giustizia
  Franco Gianoncelli. Una lettera semplice
  Il Vicepresidente della Camera On. Giachetti presenta un'interrogazione sulla vicenda del GAZETIN
  Senza tregua: nuova citazione del Gazetin da parte del giudice Fanfarillo
  Avvocati senza Frontiere. Procure a delinquere
  Giuliano Ghilotti. Io copio, tu incolli, lei paga
  “Caso Gianoncelli”. Paradossale l'inchiesta durata tre anni
  “Beati i perseguitati per causa della giustizia...”
  Avanti Diritto Onlus. Lo Statuto
  Rinviati a giudizio Vanna Mottarelli ed Enea Sansi
  Bernardini e Rossodivita. L'obbligatorietà dell'azione penale è morta, ora si passi ad una riforma che indichi regole e responsabilità
  Vanna Mottarelli. Se sedici anni vi sembran pochi...
  Luciano Canova. Voto e sentenze. La sinistra in Valtellina e le sue anime salottiere
  I conti senza l'oste
  Franco Abruzzo. Intercettazioni: da Strasburgo monito al Parlamento italiano
  Legalità e stato di diritto al tribunale di Sondrio
  Quando raccontare i fatti diventa... pericoloso
  Vanna Mottarelli. Pignorata la casa a Patrizia Gianoncelli
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy