Venerdì , 27 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dialogo Tf
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Giuseppina Rando. Si recita a soggetto…
01 Novembre 2020
 

Chiusi teatri e cinema, per effetto del Dpcm del 24 ottobre scorso, si aprono subito altri palcoscenici sui social e sulla stampa dove si recita a soggetto. Attori e registi nati, eccellenti nel raccontare le proprie verità. Al bar come sui giornali e in televisione, in strada e nei palazzi… tutti a manipolare la realtà a seconda della propria convenienza.

Il personaggio dello spettacolo di turno difende se stesso accusando gli altri. Davanti alle telecamere sfilano politici, scienziati e giornalisti che già hanno detto tutto e il contrario di tutto. Soggetti smentiti mille volte… tuttavia continuano imperterriti a pontificare come se nulla fosse. Quello che conta è rimanere sul palcoscenico, è preservare il proprio posto al sole, è far vincere il personaggio che si recita e il proprio gruppo ad ogni costo tanto per le strade del Paese come davanti alle telecamere.

Se la realtà conviene allora la si accetta, se non conviene allora la si manipola in modo da colpire i nemici. Perché è questo che conta. Colpire i nemici. Perché è questa la soluzione a tutti i mali: abbattere i nemici. Ipocrisia figlia di una concezione egocentrica della vita. Ipocrisia figlia della faziosità politica e della competizione permanente per raggiungere qualche vano miraggio individualista.

Strane figure, schegge impazzite… (a cui piace giocare contemporaneamente con la casacca della maggioranza e dell’opposizione) non si dimenticheranno facilmente.

Maschere della commedia dell’arte.

Incanta poi l’eloquio di un intellettuale, idolatrato da tanti, che blatera: … ho dato il mio pieno appoggio alla Marcia della Liberazione, una manifestazione socialista e democratica, per un ritorno a una piena sovranità. L’emergenza è un preciso metodo di governo - come sa bene chi conosce Foucault - che crea una razionalità politica centrata sull’autoritarismo e una sorta di sospensione di libertà e diritti giustificata da quella presunta emergenza. Molte cose non tornano... Ogni regime del '900 ha posto in essere il divieto di assembramento. Oggi abbiamo in essere un regime terapeutico che sta dando una sterzata autoritaria. Stiamo vivendo una ristrutturazione autoritaria dei rapporti di forza su scala planetaria.

Ma noi possiamo davvero mettere in congedo la democrazia e la libertà per un virus? Siamo davvero certi che una pandemia valga a mettere in discussione la libertà e la democrazia? Io penso di no.

Parole di un filosofo eccellente che vorrebbe farsi interprete della contemporaneità, ma, in sostanza, appare come l’emblema della crisi di una certa “cultura” italiana.

Si invoca un Governo che possieda una bacchetta magica… per far sparire migranti e pandemia e si accusa quello attuale di non aver fatto nulla per impedire la nuova ondata dei contagi.

Affollatissimo lo spettacolo dove si esibiscono gli attori (maschere) di improvvisati esperti, che poco o nulla sanno di medicina, eppure discettano su tracciamenti mancati, sui sintomatici, gli asintomatici, dimenticando che esiste un Comitato tecnico scientifico, un Istituto Superiore della Sanità, soggetti qualificati sulle cui indicazioni poggiano le scelte governative.

Dittatura sanitaria?

Attori che non sanno o non vogliono sapere che in Cina le persone vengono bloccate fisicamente in casa per impedir loro di uscire.

A fine spettacolo… si comprende chiaramente come ogni sterile protagonismo e ogni meschina polemica possono soltanto generare danni enormi.

Amaramente poi… ci si accorge di un’altra penosa realtà: la pandemia avrà anche cambiato qualcuno, ma nella sostanza la società è rimasta la stessa e ci si convince che la strada per un mondo migliore sia ancora lunga e tortuosa.

 

Giuseppina Rando


Articoli correlati

  Vetrina/ Michele Tarabini. Respiro corto
  Michele Tarabini. Vivere o tirare a campare?
  Giuseppina Rando. Movide selvagge del “bel paese”
  Vetrina/ Michele Tarabini. Il grande nemico
  Roberto Malini. Ansia da pandemia
  Rosella Reali. I nostri eroi quotidiani
  Oltre le indicazioni
  Michele Tarabini. Retoriche banalità
  Coronavirus: predisponete un piano per proteggere le persone anziane più indigenti
  La sanità divisa nell’Europa unita
  Ai medici e agli infermieri che curano l’umanità
  Mellana. Diogene
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune considerazioni geo-sociali. (I parte)
  Renato Ciaponi. Un grazie sentito ai negozi di vicinato
  Sandra Chistolini. Il Coronavirus visto dai bambini della scuola dell’infanzia all’aperto
  Anna Lanzetta. Invito alla lettura
  Mellana. Una mano lava le altre
  Michele Tarabini. L’ingiustizia è uguale per tutti
  Mellana. Tutto andrà benissimo
  Carlo Forin. Farò il terzo vaccino
  Mellana. Ad ognuno come le pare
  Vetrina/ Pina Gennuso. Noi
  Giovanni Maria di Lieto. I tempi correnti, l’etica privata, l’etica pubblica
  Michele Tarabini. Pandemia e Diritto: riflettere e vigilare
  Giovanni Maria di Lieto. Obbligo vaccinale, prevalenza dell’interesse pubblico sulla libertà individuale
  Roberto Malini. Il coronavirus somiglia all’influenza di Hong Kong del 1968
  Mellana. La negatività che ci piace
  Giuseppina Rando. Covid 19: “lectio magistralis”
  Carlo Forin. Distanziamento
  Enrico Bernardini: Enoturismo. Esempi di buone pratiche ai tempi del coronavirus
  Sopra la maschera investo me stessa
  Maria Lanciotti. In quarantena con l’istrice
  Vincenzo Donvito. Il populismo sanitario
  Mellana. La vignetta della settimana fiacca
  Paola Mara De Maestri. Corona Virus
  Mellana. Un tampone fiscale
  Carlo Forin. Primavera 2020
  Mellana. Stretti tra scienza a superstizione
  Giulia Crivellini. Dividersi in tifoserie persino su un virus?
  Almor e Mellana. L’invenzione della ruota
  Carlo Forin. La strategia del boa
  Scescio. Ciao 2021
  Carlo Forin. Cesserà il 31 marzo 2022 l’emergenza covid iniziata il 10 marzo 2020
  Carlo Forin. Seconda dose oggi a Vidor di Treviso
  «Gli uccelli» di Hitchcock, il progresso che implode e le logiche del virus
  Tonaca e mascherina. La CEI al tempo del Covid
  Vincenzo Donvito. Coronavirus/ Occhio al ‘giorno del vaccino’, quando ci sarà…
  Emmanuela Bertucci. Coronavirus: Quando il diritto alla salute diventa dovere di salute
  Mellana. Quel che è fatto è reso
  Linda Pasta. Covid-19: “Mission possible: limitare il contagio”
  Carlo Forin. L’opportunità della cittadinanza unica
  CIA Manzoni. La lezione si fa alla radio
  Michele Usuelli. Regione Lombardia: Consiglio in auto-quarantena
  Michele Tarabini. Non raccontiamocela così tragica
  Coronavirus oltre i numeri
  Mellana. Il monumento all’eroe sconosciuto
  La scuola a prova di coronavirus
  Linda Pasta. La corrida del coronavirus
  Mellana. Tutti a sciare!
  Agustín. Ponzio Pilato
  Mellana. Vignetta peripatetica
  Sergio Caivano. Maledetto coronavirus covid 19
  Mellana. In arrivo nuove mutazioni
  Roberta De Horatis. Hic et nunc
  Giovanni Maria di Lieto. Quando la moralità professata diventa demagogia
  Mellana. Coprifuoco
  Mellana. Altro che resurrezione...
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Giuseppina Rando. Si riaprono i cancelli delle scuole, finalmente!
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune con­si­de­ra­zio­ni geo­eco­no­mico-sociali. (II parte)
  Vita da cani/ Come comportarsi con i cani delle persone in quarantena
  Nel tempo angusto e oscuro del Coronavirus
  Agustín. Le cose più importanti
  Mellana. Lo sballo in maschera
  C. Ruscigno, G. Monti. Covid-19, una risposta europea
  Mellana. Un vaccino very macho
  Sandra Chistolini. Scuola con il “vademecum” senza “lockdown”
  Vita da cani/ #PossoPor­ta­re­il­Ca­ne­Fuori
  Guido Monti. “Per il diritto alla salute, nessun profitto sulla pandemia”
  Vetrina/ Michele Tarabini. In un incubo
  “I sopravvisuti”
  Linda Pasta. Inquinamento atmosferico e diffusione del virus
  Stati Uniti d'Europa. Coronavirus: prima gli italiani?
  Michele Tarabini. La rinascita interiore
  La maestra Mara e le sue storie per i bambini
  Lombardia. Continua la quarantena del Consiglio Regionale
  Giuseppe Leocata. Oggi più vicini o più lontani rispetto a ieri? L’effetto del Covid.
  Mellana. Un settore ancora trainante
  Emmanuela Bertucci. Vaccini e avvocati. I deboli pagano per il potere della lobby
  Enrico Bernardini. Turismo in Italia: alcuni riflessioni a seguito dell’emergenza Covid-19
  Mellana. Astrazeneca
  Laboratori virologici e ricerca nucleare: è necessario che operino alla luce del sole
  Carlo Forin. Primavera 2021
  Maria Lanciotti. A tu per tu con il Covid-19
  Paola Mara De Maestri. Le nuove generazioni oggi e domani
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy