Martedì , 21 Gennaio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Virgilio Piñera. Una desnudez salvadora
11 Gennaio 2012
   

ESTOY DURMIENDO en una especie de celda. Cuatro paredes bien desnudas. La luna cuela sus rayos por el ventanillo. Como no dispongo de un mísero jergón me veo obligado a acostarme en el suelo. Debo confesar que siento bastante frío. No es invierno todavía, pero yo estoy desnudo y a esta altura del año la temperatura baja mucho por la madrugada.

De pronto alguien me saca de mi sueño. Medio dormido todavía veo parado frente a mí a un hombre que, como yo, también está desnudo. Me mira con ojos feroces. Veo en su mirada que me tiene por enemigo mortal. Pero esto no es lo que me causa mayor sorpresa, sino la búsqueda febril que el hombre acaba de emprender en espacio tan reducido. ¿Es que se dejó algo olvidado?

– ¿Ha perdido algo? – le pregunto.

No contesta a mi pregunta, pero me dice:

– Busco un arma con que matarte.

– ¿Matarme…? – la voz se me hiela en la garganta.

– Sí, me gustaría matarte. He entrado aquí por casualidad. Pero ya ves, no tengo un arma.

– Con las manos – le digo a pesar de mí, y miro con terror sus manos de hierro.

– No puedo matarte sino con un arma.

– Ya ves que no hay ninguna en esta celda.

– Salvas la vida – me dice con una risita protectora.

– Y también el sueño – le contesto.

Y empiezo a roncar plácidamente.

 

 

VIRGILIO PIÑERA

Una nudità salvifica

 

STO DORMENDO in una specie di cella. Quattro pareti completamente nude. La luna filtra i suoi raggi dal finestrino. Visto che non dispongo neppure di un misero pagliericcio mi vedo obbligato a coricarmi per terra. Devo confessare che sento abbastanza freddo. Non è ancora inverno, ma sono nudo e in questo periodo dell’anno la temperatura scende molto nelle prime ore del mattino.

All’improvviso qualcuno mi risveglia dal mio sonno. Ancora mezzo addormentato vedo immobile davanti a me un uomo, pure lui nudo. Mi osserva con occhi feroci. Vedo nel suo sguardo che mi considera un nemico mortale. Ma non è questo a sorprendermi di più, quanto il fatto che l’uomo stia compiendo una ricerca febbrile in uno spazio così ridotto. Forse ha dimenticato qualcosa?

– Ha perso qualcosa? – gli chiedo.

Non risponde alla mia domanda, ma dice:

– Cerco un’arma per ucciderti.

– Uccidermi...? – le voce mi si ferma in gola.

– Sì, mi piacerebbe ucciderti. Sono entrato qui per caso. Ma come vedi, non ho un’arma.

– Con le mani – gli dico nonostante stia parlando di me, e guardo con terrore le sue mani di ferro.

– Non posso ucciderti senza un’arma.

– Come vedi in questa cella non ce ne sono.

– Ti sei salvato la vita – mi dice con una risata protettiva.

– E anche il sonno – gli rispondo.

E comincio a russare tranquillamente.

 

Traduzione di Gordiano Lupi

da El que vino a salvarme (1957)


Articoli correlati

  Virgilio Piñera. Progetto per un sogno (1944)
  Virgilio Piñera. L’album (1944)
  Karla Suárez. La viaggiatrice
  Virgilio Piñera. Tra il freddo e il caldo (1959)
  Virgilio Piñera. La battaglia (1944)
  Rafael Alcides. Appunti per un discorso per i 100 anni di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. Canto funebre per la morte del Principe Fuminaro Konoye (1946)
  Virgilio Piñera. Grafomanía
  Gordiano Lupi. Il centenario di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. Nel Gatto Torto (1967)
  Virgilio Piñera. Il poeta di bronzo (1978)
  Cuba libre era solo un cocktail
  Il giorno di Hugo Chávez e di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. Unión indestructible
  Gordiano Lupi. Un poeta di nome Virgilio
  Lezama Lima e Virgilio Piñera, due scrittori per un destino
  Virgilio Piñera. Come ho vissuto e come sono morto (1956)
  Virgilio Piñera. La decorazione (1956)
  Il peso di un’isola. Opera poetica di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. El cubo / Il secchio
  Cuba. Omofobia e ragion di Stato
  Virgilio Piñera. Le nozze (1944)
  Poesie di Virgilio Piñera: Le Furie
  Yoani Sánchez. Soluzioni
  Virgilio Piñera. Il parco (1944)
  Gordiano Lupi: L’Avana secondo Virgilio Piñera
  Il fantasma di Yoani Sánchez alla fiera di Torino
  Altre poesie di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. La isla en peso (1943)
  Virgilio Piñera. Reversibilità (1978)
  Ángel Santiesteban. Il triste centenario di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. Il negozio (1944)
  Patrizia Garofalo. Ricordo di Virgilio Piñera
  Virgilio Piñera. Due o tre segreti, Parole di giovane (1978)
  Gianni Minà racconta Cuba
  Virgilio Piñera. Discorso contro la vasca da bagno non incassata (1962)
  Virgilio Piñera. Il ballo (1944)
  Virgilio Piñera. Colui che venne a salvarmi (1967)
  Gordiano Lupi. Il regime cubano riabilita Cabrera Infante
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy