Venerdì , 19 Ottobre 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Martina Simonini. Ici-Imu-Trise-Tari-Tasi-Tuc-Tares-Tarsu-Iuc
21 Dicembre 2013
 

Ho già detto in precedenza che quando il linguaggio cambia e diventa meno comprensibile, spesso c’è dietro la fregatura. Se poi il linguaggio diventa molto tecnico la fregatura è assicurata.

«La raffinata complessità tecnica dei provvedimenti è un’altra raffinata tecnica per tagliare fuori la gente dalla comprensione di cosa sta succedendo» (da www.acquavaltellina.altervista.org)

Chi ci governa pensa forse che presi dagli affanni quotidiani possiamo subire all’infinito le nefandezze dei poteri forti, che si muovono in perfetta sintonia con gran parte dei nostri rappresentanti politici.

Però forse ora il vaso di Pandora è di nuovo colmo.

Il crescente disagio economico, la preoccupazione per il futuro e per il futuro dei nostri figli, non ci esonera dal pagare imposte e tasse, ne siamo tutti consapevoli e, da buoni cittadini, la maggior parte di noi si premura di appuntarsi le scadenze della retta dell’asilo, quelle del pagamento della mensa scolastica, quelle delle bollette della luce, del gas, del telefono e anche quelle per i rifiuti solidi e per l’ICI.

Ecco però che, per quest'ultime due, sta diventando una via crucis. Anche il cittadino animato dai migliori propositi fa fatica a mettersi in regola, perché le regole vengono cambiate da un giorno all’altro, anche nottetempo. Vai a letto con l’IVA al 21% domandandoti se il giorno successivo scatterà al 22%... con quel che ne consegue non solo in termini di costo ma anche di organizzazione per via del poco (o niente) preavviso.

Inoltre, non sai più neppure cosa inseguire, cosa devi pagare, cosa devi chiedere al dipendente del comune. Nel giro di un anno siamo passati da quella che era l’ICI, all’IMU, alla TRISE con la TARI e la TASI poi alla TUC ora alla IUC il tutto intrecciato con la TARES e la TARSU.

Siamo al momento fermi alla IUC (Imposta Unica Comunale) ma non è detto che questo sia il battesimo definitivo. Naturalmente ogni volta che cambia l’acronimo cambiano anche i contenuti. Ma la sensazione è che tutto cambi perché nulla cambi con una persecuzione cattiva nei confronti dei contribuenti che ormai sono quasi storditi da questo balletto di sigle che possono avere la durata anche di una sola settimana (come la TUC).

Storditi sì, ma non microcefali e pertanto attualmente anche un po’ incazzati!

E la domanda che sorge spontanea è: ma perché? perché questo ballo vorticoso di sigle?

Le risposte possono essere tante e tutte con qualche fondamento di verità, ma la verità vera non la sapremo mai per certo. L’unica cosa che speriamo è che la smettano di cambiarci le carte in tavola e con le carte le sigle che ci fanno girare la testa.

Magari che riescano a cambiare la legge elettorale ora che la Consulta ha finalmente decretato che è anticostituzionale quella che utilizziamo dal 2005: come mai fino ad ora cinque richieste di dichiararla illegittima siano state respinte, resterà un mistero.

La speranza è l'ultima a morire (vedi vaso di Pandora) e quindi spero ancora che alla fine, avendo raschiato il fondo, possiamo recuperare un po' di giustizia, equità e pace. Questo l'augurio per il nuovo anno. Intanto Buone Feste, le migliori possibili...

 

Martina Simonini

(da 'l Gazetin, dicembre 2013)


Articoli correlati

  Lucretia Serthra. L'inconsapevole... e Silente Potere delle donne
  Annagloria Del Piano. Sanità pubblica, un diritto
  Martina Simonini. L’«allarme-promesse» e il tempo di reazione
  Morbegno. La sinistra necessaria: valori antichi e persone giovani
  Martina Simonini. Piramidi per l'Expo
  Martina Simonini. Verrà Natale. E sarà un Natale strano
  “Piateda Aperta”. Si ripresenta, con medesimo impegno e rinnovato vigore, la lista civica guidata da Martina Simonini
  Sondrio. Conferenza stampa presentazione candidati LeU
  Martina Simonini. Così è se vi pare (o anche se non)
  Martina Simonini. Tre o quattro pillole per il 2013
  Martina Simonini. Benvenuti nell’anno del drago...
  Martina Simonini. Il corpo delle donne. E quello degli uomini
  Martina Simonini. Vaccino antinfluenzale
  Martina Simonini. Internauti al largo del 2014
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.6%
NO
 24.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy