Lunedì , 18 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Respinto dalla Corte Europea per i Diritti dell'Uomo il ricorso dell’Italia 
Sulla “sentenza pilota” circa il nostro sistema carcerario
17 Maggio 2013
 
Brutta figura che si doveva evitare.
Ora, per favore, serietà!

 
 
   Come era ampiamente prevedibile, l’Italia ha subito l’ennesima umiliazione in sede europea. I cinque giudici della Grande Chambre chiamati a vagliare il ricorso dell’Italia avverso la sentenza Torreggiani ed altri, lo hanno dichiarato inammissibile. Ricordiamo che la Corte EDU, l’8 gennaio scorso, nel riconoscere il risarcimento ai sette detenuti, ha chiesto all’Italia, con una sentenza pilota, di rimuovere entro un anno le cause strutturali che generano trattamenti “inumani e degradanti” nei nostri istituti penitenziari (violazione sistematica dell’art. 3 della Convenzione – CEDU).
   L’Italia ha così “rapinato” 5 mesi in più per rientrare nella legalità che viola sistematicamente da decenni. Si è comportata cioè come fanno certi imputati che guadagnano rinvii fino alla prescrizione del reato. Ma in questo caso non c’è la prescrizione. Non si possono prescrivere le “torture” alle quali sono sottoposte decine di migliaia di detenuti nelle nostre carceri.
   Ora occorre serietà. Noi Radicali ci battiamo per l’Amnistia (e l’Indulto) per uscire immediatamente dalla condizione di flagranza criminale in cui si trova il nostro Stato da decenni anche per violazione dell’art. 6 della CEDU, cioè per l’irragionevole durata dei processi.    Il nuovo Governo e il rinnovato Parlamento hanno altre soluzioni altrettanto rapide ed efficaci anche per avviare immediatamente la necessaria Riforma della giustizia? Le tirino fuori perché il tempo, per avere uno stato di diritto e quindi democratico, è abbondantemente scaduto.
 
Rita Bernardini*
Giuseppe Rossodivita**
 
 
   * Già deputata radicale, capolista delle liste Amnistia, Giustizia, Libertà alle scorse elezioni.
   ** Avvocato radicale difensore di due dei detenuti che si sono visti riconoscere il risarcimento della Corte EDU per “trattamenti inumani e degradanti”.


Articoli correlati

  8 marzo a Salerno assieme alle Dame Bianche
  Carceri. Il decreto-legge della ministra Cancellieri è in vigore da oggi
  Emiliano Silvestri. Perché è importante un voto alla lista “Amnistia Giustizia Libertà”
  Indulto e amnistia. Lo chiede il Presidente della Repubblica con un messaggio al Parlamento
  Valter Vecellio. Vade retro amnistia
  Radicalweb. #iostoconMarco contro lo Stato fuorilegge
  Lettera del Partito radicale al Partito democratico
  Mario Staderini. Caro Epifani, l'amnistia è per la Repubblica, non per Berlusconi
  Carceri. Rita Bernardini: “Io sarò in Calabria e in Sicilia”
  Alessandro Barchiesi. Convivenza carceraria
  Valter Vecellio. Giustizia giusta: la lezione di diritto che (ancora una volta) ci viene dall’Europa
  Carceri/San Vittore: Presidio radicale accoglie Napolitano al grido “Amnistia”
  Stefano Santarossa. Referendum radicali: Casson favorevole alla responsabilità civile dei magistrati
  Giorgio Napolitano: “La detenzione non deve umiliare la dignità delle persone”
  Carceri assassine: è avvenuto oggi il primo suicidio del 2014
  La clemenza necessaria. Amnistia, indulto e riforma della giustizia
  Amnistia, giustizia e libertà: così il Garante dei detenuti di Sondrio
  Rita Bernardini. Proposte di legge per riforma giustizia e carceri
  Milano. Domani sit-in a San Vittore a conclusione della 5 giorni nonviolenta
  Rita Bernardini. Incontro con il Ministro della giustizia Annamaria Cancellieri
  Rita Bernardini. A Regina Coeli con Marco Pannella e Roberto Giachetti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy