Venerdì , 19 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
L'acqua è pubblica. E settemila firme stanno lì a ribadirlo 
Inco­rag­gia­mento ai sindaci a svolgere fino in fondo il ruolo dei comuni
28 Luglio 2016
   

La provincia di Sondrio ha vissuto negli scorsi mesi una straordinaria esperienza di mobilitazione sul tema delle tariffe del Servizio Idrico, paragonabile per ampiezza ed intensità alla vittoriosa campagna referendaria del 2011 contro la privatizzazione dell’acqua.

Anzi, forse anche qualcosa in più. Se infatti allora nelle urne risultavamo tra gli ultimi in Italia, in questo caso si può ben dire che la nostra provincia è stata tra le prime e più combattive, con circa 7.000 firme raccolte sulla petizione ed oltre 500 adesioni alla class action nei confronti dell’Ufficio d’Ambito e Secam Spa!

Facendo una rapida proporzione, se una campagna di questo genere, per il rispetto sostanziale dell’esito referendario e la corretta gestione del Servizio Idrico (anche da parte di società interamente pubbliche come Secam) fosse stata condotta a livello nazionale avrebbe raccolto oltre 2 milioni di firme e più di 150.000 adesioni all’azione di classe!

Siamo dunque particolarmente orgogliosi di poter inviare oggi agli enti “competenti” il voluminoso plico di firme e di presentare ufficialmente a breve, insieme ai legali di Confconsumatori, l’avvio formale della class action. Azioni coordinate e complementari che chiedono con grande forza e documentata precisione di rivedere profondamente i criteri di calcolo delle prossime bollette dell’acqua, ripristinando una situazione di equità, economicità, trasparenza.

Ma fin dall’inizio abbiamo sottolineato come vi sia al fondo un problema di sovranità sull’acqua. Insieme a tanti utenti-cittadini non ci vogliamo rassegnare al ritornello dialettale che si sono sentiti rispondere dagli impiegati comunali o addirittura da alcuni sindaci di fronte alle prime proteste: “l’acqua l’è de la Secam!” NO: l’acqua è pubblica, cioè di tutti noi. I cittadini attraverso il voto delegano i propri amministratori locali pro-tempore; la Conferenza dei Sindaci determina la composizione dell’Ufficio d’Ambito, il quale predispone piani e tariffe che i Sindaci stessi approvano, prima di delegarne l’applicazione a Secam Spa, della quale sono (siamo) proprietari al 100% anche per il tramite di Comunità Montane e Provincia!

Abbiamo capito presto che questa filiera istituzionale in realtà funzionava (e funziona) al contrario: la società pubblica di gestione rileva i dati di partenza, suggerisce all’Ufficio d’Ambito, determina regole e strategie, arrivando perfino a minacciare di azioni legali i suoi soci.

 

Ci auguriamo con questo lavoro di aver dato un contributo utile per iniziare a rimettere ciascuno al proprio ruolo, restituendo dignità ai cittadini utenti e la possibilità di indirizzo e controllo sulle attività di SECAM SPA ai Sindaci che ne abbiano volontà e coraggio.

Ci sentiamo di ringraziare in questa occasione la stampa locale che ha seguito con interesse la vicenda e ci auguriamo continui a farlo, con autonomia e spirito di servizio verso la comunità locale.

 

COORDINAMENTO ACQUA PUBBLICA
DELLA PROVINCIA DI SONDRIO


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.6%
NO
 35.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy