Lunedì , 25 Maggio 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Linda Pasta. Covid-19: “Mission possible: limitare il contagio”
03 Marzo 2020
 

Quando venne fuori l’AIDS, lo slogan era se lo conosci, lo eviti”, che poi fu applicato, a volte scherzando, anche a varie categorie di cose o persone. Lo stesso slogan si potrebbe applicare per il virus COVID-19, più comunemente conosciuto con il nome di “Coronavirus”, che sta creando un momento di particolare tensione e preoccupazione nel mondo. Il modo migliore, per arginare la malattia e i rischi da essa derivanti, è adottare misure di precauzione, che ne limitano la diffusione. 0biettivo raggiungibile: “Mission possible: limitare il contagio”, e spiegare che soltanto i corretti comportamenti, da parte di tutti, potranno dare una risposta efficace al problema.

Oltre alle 10 raccomandazioni del Ministero della salute, il concetto che va divulgato al massimo è che, ridurre i contatti riduce i contagiati a rischio di manifestazioni severe, anziani, diabetici, con malattie cardiovascolari, problemi respiratori, a casa o ricoverati, la cui infezione, ravvicinata o peggio ancora sincrona, potrebbe causare l’emergenza sanitaria, legata alla mancata diponibilità di posti letto di terapia intensiva per chi ne ha necessità, sull’intero territorio nazionale. In base ai dati dello studio “Vital Surveillances: The Epidemiological Characteristics of an Outbreak of 2019. Novel Coronavirus Diseases (COVID-19)” pubblicato sulla rivista scientifica Chinese Journal of Epidemiology, è emerso che il tasso di mortalità presenta i seguenti valori:

- per chi ha 80 anni o più, 14,8 %,

- 8 % tra i 70 e i 79 anni,

-·3,6% nella fascia 60-69 anni,

-·1,3% per chi ha tra i 50 e i 59 anni,

-·0,4% per chi ha tra i 40 e i 49 anni,

- 0,2 % per le fasce di età 30-39 anni, 20-29 anni e 10-19 anni,

-·nella fascia di età 0-9 anni, non sono stati riscontrati decessi.

Cercare di evitare i contagi e tentare di spalmare il più possibile nel tempo la diffusione del virus, è l’attuale obiettivo sanitario nazionale. Per questo, in alcune regioni, si sta procedendo anche ad implementare misure precauzionali negli ospedali, considerati veicolo di contagio più di altri luoghi, riducendo al massimo il numero di contatti dei visitatori con i pazienti. In alcuni ospedali, inoltre, e non solo delle zone rosse, è già stato stabilito che tutti gli interventi e i ricoveri programmati riprenderanno quando si concluderà l’allarme Coronavirus. L’obiettivo è liberare e rendere disponibili i posti delle rianimazioni, per i casi severi da COVID-19 e non esporre a rischi ulteriori i pazienti, che possano necessitare di assistenza rianimatoria post operatoria. Al fine di arginare il problema e al tempo stesso informare le strutture sanitarie e i cittadini, il governo ha predisposto delle misure cautelari e fornisce in tempo reale i documenti necessari per avere tutte le informazioni sul come operare (Cfr. » Epicentro > Coronavirus; » Ministero della Salute).

In conclusione, non è facile contrastare un nuovo virus che ha larga diffusione e alta probabilità di contagio, ma, ponendo la giusta attenzione e rispettando le semplici indicazioni che vengono suggerite, sarà possibile, insieme, evitare la diffusione incontrollata della malattia, che potrebbe mettere in ginocchio l'intera organizzazione del Sistema Sanitario. Al momento, obiettivo primario è arginare la diffusione globale, al fine di ridurre il numero assoluto dei casi critici. La più totale collaborazione di tutti, operatori sanitari e cittadini e la divulgazione delle corrette informazioni rappresenta l'unico argine concreto per superare questo difficile momento storico.

 

Linda Pasta


Articoli correlati

  CIA Manzoni. La lezione si fa alla radio
  Anna Lanzetta. Invito alla lettura
  Michele Tarabini. Vivere o tirare a campare?
  Lombardia. Continua la quarantena del Consiglio Regionale
  Enrico Bernardini. Turismo in Italia: alcuni riflessioni a seguito dell’emergenza Covid-19
  Mellana. La negatività che ci piace
  La maestra Mara e le sue storie per i bambini
  Carlo Forin. Distanziamento
  Michele Usuelli. Regione Lombardia: Consiglio in auto-quarantena
  Mellana. Una mano lava le altre
  Mellana. Lo sballo in maschera
  Roberto Malini. Ansia da pandemia
  Tonaca e mascherina. La CEI al tempo del Covid
  «Gli uccelli» di Hitchcock, il progresso che implode e le logiche del virus
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune considerazioni geo-sociali. (I parte)
  “I sopravvisuti”
  Roberto Malini. Il coronavirus somiglia all’influenza di Hong Kong del 1968
  Rosella Reali. I nostri eroi quotidiani
  Oltre le indicazioni
  Nicoletta Varani. Covid-19 in Africa: alcune con­si­de­ra­zio­ni geo­eco­no­mico-sociali. (II parte)
  Giulia Crivellini. Dividersi in tifoserie persino su un virus?
  Stati Uniti d'Europa. Coronavirus: prima gli italiani?
  Michele Tarabini. Retoriche banalità
  Renato Ciaponi. Un grazie sentito ai negozi di vicinato
  La scuola a prova di coronavirus
  Sergio Caivano. Maledetto coronavirus covid 19
  Mellana. Diogene
  Mellana. Ad ognuno come le pare
  Giuseppina Rando. Covid 19: “lectio magistralis”
  Enrico Bernardini: Enoturismo. Esempi di buone pratiche ai tempi del coronavirus
  Agustín. Ponzio Pilato
  Paola Mara De Maestri. Corona Virus
  C. Ruscigno, G. Monti. Covid-19, una risposta europea
  Vita da cani. #PossoPor­ta­re­il­Ca­ne­Fuori
  Emmanuela Bertucci. Coronavirus: Quando il diritto alla salute diventa dovere di salute
  Carlo Forin. Primavera 2020
  Vetrina/ Michele Tarabini. In un incubo
  Sandra Chistolini. Il Coronavirus visto dai bambini della scuola dell’infanzia all’aperto
  Linda Pasta. Inquinamento atmosferico e diffusione del virus
  Nel tempo angusto e oscuro del Coronavirus
  Laboratori virologici e ricerca nucleare: è necessario che operino alla luce del sole
  Mellana. Altro che resurrezione...
  Coronavirus: predisponete un piano per proteggere le persone anziane più indigenti
  Mellana. Stretti tra scienza a superstizione
  Mellana. Quel che è fatto è reso
  Carlo Forin. Covid 19 virus intelligente
  Coronavirus oltre i numeri
  Roberta De Horatis. Hic et nunc
  La sanità divisa nell’Europa unita
  Agustín. Le cose più importanti
  Mellana. Tutto andrà benissimo
  Vincenzo Donvito. Il populismo sanitario
  Linda Pasta. Gli “smartphone zombies”
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy