Venerdì , 06 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Tortura. Il Governo accolga emendamento. Urgente introdurre il reato di tortura
14 Gennaio 2009
 

In Italia la tortura non è reato, nonostante siano passati ventuno anni da quando il nostro Paese ha ratificato la convenzione Onu che la vieta. Faccio appello al Governo, affinché accorci i tempi legislativi e accolga il mio emendamento al Dl sicurezza volto a colmare questo vuoto legislativo che ci vede agli ultimi posti in Europa, e sia introdotto finalmente anche nel codice penale il crimine di tortura.

Finora, sono numerosi i senatori che hanno sottoscritto l'emendamento,1 sono certa che numerosi altri parlamentari anche della maggioranza di Governo potrebbero e vorrebbero sottoscriverlo.

Come è emerso dalla conferenza stampa organizzata questa mattina in Senato dalla delegazione dei senatori radicali nel PD,2 ci è sembrato utile sottolineare cosa si intende per tortura e quindi perché sia necessario che in Italia si introduca tale norma, che creerebbe sicurezza per le persone arrestate o comunque detenute, ma anche per quelle persone vittime di qualunque forma di violenza o coercizione, fisica o psichica, esercitata su una persona per estorcerle una confessione o informazioni, o per umiliarla, punirla o intimidirla.

Non si perda, dunque, questa occasione per sanare il vuoto in merito che vige nell'ordinamento italiano. È una questione di civiltà, per un Paese come l'Italia che si è fatto promotore della campagna all'Onu per la moratoria universale della pena di morte, non è ammissibile non approfittare di ogni occasione utile per dotarsi di quanto espressamente richiesto dalle convenzioni internazionali ratificate. Non si può non prendere atto, inoltre, del grande slancio che anche in campo internazionale sarà dato alla lotta contro la tortura, ora che anche il neo-eletto Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha annunciato, proprio ieri, scrupoloso rigore da parte da parte degli USA sulla convenzione di Ginevra.

Donatella Poretti

Qui il testo dell'emendamento

Qui il disegno di legge

1 Tra cui: Emma Bonino, Roberto Della Seta, Francesca Maria Marinaro, Vincenzo Vita, Manuela Granaiola, Silvia Della Monica, Gerardo D'Ambrosio, Pietro Ichino.

2 Cui hanno preso parte anche Sergio D'Elia (Segretario Nessuno Tocchi Caino), Patrizio Gonnella (Presidente nazionale di Antigone), Franco Corleone (Garante dei diritti dei detenuti del Comune Firenze), il Sen. Pietro Ichino (PD) e il Dott. Massimo Germani, specializzato nel trattamento dei richiedenti asilo e rifugiati sopravvissuti a tortura e violenze estreme, collaboratore con il Consiglio italiano per i rifugiati, con L'UNHCR (Alto commissariato nazioni unite per i rifugiati) e con la Commissione nazionale per il diritto di asilo del Ministero dell'Interno.


Articoli correlati

  Roberto Fantini. Strasburgo condanna l’Italia: torture alla Diaz
  Reato Tortura. Bene richiesta Finocchiaro per introduzione
  Vetrina/ Roberto Malini. Tortura
  Lo ius soli “tempe­ra­to” e “gli schiaffoni in Aula”, la tortura che diventa finalmente reato
  Elisabetta Zamparutti eletta rappresentante italiana al Comitato Prevenzione Tortura del Consiglio d'Europa
  Roberto Fantini. Stop alla tortura e verità per Giulio Regeni
  Uno dei poliziotti condannati insulta Federico Aldovrandi e la sua famiglia
  Sondrio. I Radicali iniziano la raccolta firme
  Claudia Osmetti. EutanaSIAlegale, una scelta di libertà
  PRNtt. 26 giugno. Manifestazione a Roma nella giornata mondiale contro la tortura
  Annagloria Del Piano. “DIAZ” di Daniele Vicari
  Associazione Detenuto Ignoto. Per introdurre il reato di tortura nell'ordinamento italiano
  Luigi Manconi. Tortura: Presto convegno con sindacati di polizia più rappresentativi
  Sicurezza. Bocciato emendamento per introduzione reato di tortura
  Patrizia Moretti. “Mio figlio massacrato dallo stato italiano”
  Lina Porta. Il diritto di avere diritti
  Reato di Tortura. L'Italia non può non introdurlo. Disegno di legge Poretti-Perduca
  Annagloria Del Piano. Alla Diaz ci fu tortura
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy