Martedì , 31 Marzo 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marco Lombardi. Legami di sangue
30 Dicembre 2008
 

Nel conflitto arabo-israeliano un ruolo centrale lo riveste il dibattito pubblico e ciò fa dell'asimmetria informativa e dei format interpretativi di redazioni e gruppi editoriali, un handicap determinante nella faticosa marcia verso una sua risoluzione pacifica.

Ci ricorda Gad Lerner su Repubblica e sul suo blog che il bene si costruisce piano piano, ma è allo stesso modo che l'odio si radica, poiché è la goccia continua che scava. L’odio fra arabi e israeliani non nasce da singole ondate di “piombo fuso”, ma da un sistema di soprusi che ogni giorno rende ancor più difficile vivere con dignità in Palestina. In Israele esiste certo un’élite di intellettuali coraggiosamente mobilitata per il dialogo, così come un'ampia fetta della sua popolazione è per motivi etnici vicina alla causa palestinese; ma se la prima, in quanto élite, ha più visibilità verso i ceti colti dei paesi stranieri che sul popolo, la seconda, complice il lancio di razzi a corta gittata verso le terre di confine da essa abitate, accetta oggi stremata anche una soluzione violenta, purché immediata.

Si tratta di un dramma che dovrebbe esserci familiare, poiché riflette, ingigantendole, le dinamiche di molte periferie nostrane, dove alla già bassa qualità di vita si sommano le difficoltà di diversità mal gestite. Dietro alla crisi arabo-israeliana non si cela la spartizione di risorse naturali strategiche, bensì un gioco prettamente politico, da ambo le parti. Chi tira le fila del gioco è convinto che la regolazione del bene pubblico avvenga solo grazie ai semi della paura, della diffidenza, non calcolando che da essi germoglierà odio.

È forse questa l’anima sociale, una coscienza pubblica dominata dall'immaginarsi vittime per sopravvivere ai sensi di colpa? Se lo è, allora solo un umile auto-analisi collettiva, un’introspezione sociale che ci faccia riscoprire anche carnefici, potrà salvarci da uno scontro inevitabile. Bisogna allora coltivare la volontà di aprirci, di connetterci alle e fra le diversità. L’uso della parola connessione non è un caso, poiché anche dalle nuove tecnologie e dall'uso variegato che soprattutto le giovani generazioni sapranno farne, potrà liberarsi un sussulto di rinnovamento sociale. Ciò fa della lotta al divario digitale una missione essenziale, unita ad una campagna di educazione ed istruzione rivolta alle componenti “diverse” delle nostre comunità, spesso le più deprivate.

Israele non blocchi gli aiuti, non ostacoli il ruolo del terzo settore internazionale in Palestina. Quest'ultimo a sua volta limiti, se rinunciarvi non può, la propria missione identitaria, innescando dinamiche di progresso laiche da manifesti ideologici e confessioni religiose. La natura violenta di Hamas, al pari di ogni rete di relazioni sociali negative riconducibile al noto concetto di mafia, potrà essere battuta solo promuovendo la curiosità e l'autonomia innanzitutto intellettuale (emotiva e cognitiva) di singolo individuo che ne rimanga oggi avviluppato. Non sarà, né è, una logica speculare di propaganda e lotta armata ad avere la meglio.

 

Marco Lombardi


Articoli correlati

  Doriana Goracci: Riflessioni finita l’epifania… che le bombe non porterà via.
  Ecumenici. Veglia con lettura di Davide Melodia
  Federazione Anarchica Italiana: Per la pace, per l'autodeterminazione del popolo palestinese
  Roberto Malini. Fermiamo le armi!
  Una iniziativa a Viterbo e una lettera al Presidente del Consiglio contro il massacro a Gaza
  Stop alla guerra! Sabato 17 iniziativa in piazza a Sondrio
  Primarosa Pia. L'eco dei mortai. Viaggio in Israele, 1-8 gennaio 2009
  Renato Pierri. Illegittima difesa
  Appello degli intellettuali ebrei contro il genocidio di Gaza
  Veglia ecumenica di preghiera “Per il cessate il fuoco immediato nella striscia di Gaza!”
  Vetrina/ Giuseppe Samperi. Chiedo perdono
  Francesco Pullia. Il sangue, Gaza, l’esilio della parola
  Floriana Lipparini / Adam Keller. Con i pacifisti israeliani contro la guerra
  Il Movimento Nonviolento aderisce alla manifestazione del 17 gennaio ad Assisi per la pace in Medio Oriente
  Boicottare i prodotti di Israele finché opera il genocidio? Indagine sull’economia che dirige politica e bombe.
  Peppe Sini. Dalla parte di tutte le vittime, contro tutte le uccisioni
  Vetrina/ Emmanuel Attard-Cassar. Veduta su Gaza (da Malta)
  Bruna Spagnuolo: Il frastuono della guerra giustizia gli echi del Vangelo.
  Valter Vecellio. Israele. Lettera aperta a Furio Colombo: è vero, i veri colpevoli siamo noi
  Comunità dell'Isolotto. Socializzazione su: fondamentalismi e violenza
  Domenico Stimolo. Riflessione notturna su Gaza… e dintorni
  Brenda Gazzar. Le attiviste di Gaza si aspettano tempi più duri
  Urlo imprigionato (Merendelli – Garofalo)
  Gila Swirsky: Nessuna notizia è cattiva notizia. Bombe su Gaza.
  Daniele Dell’Agnola. La vostra scuola sembra un museo
  Marco Lombardi. Nell'epoca di Saladino interinale
  Enrico Peyretti / Pax Christi. Gaza-Israele. Mobilitazione a Torino
  Coraggio israeliano
  Nino Lisi > Cdb San Paolo. Per Gaza. Presidio a Roma, 8-10 gennaio
  Doriana Goracci: NO al fascismo militare israeliano. Roma. La Libertà non striscia
  Bassem Eid. “Noi palestinesi dobbiamo sbarazzarci di Hamas”
  Emigrazione-notizie. E la sua difesa degli attivisti per la pace a Gaza
  Enrico Peyretti. Sulla qualità dei due diritti
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy