Domenica , 09 Agosto 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Cittadinanza
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Luca Vitali. Cos’è l’A.I.A.R.T.? 
Spettatori consapevoli organizzati: proposta la costituzione di una sezione territoriale
05 Gennaio 2013
 

Nel 1953 sorgeva l’Associazione Italiana Ascoltatori RadiofoniciAiar – che nel 1955, con l’avvento della televisione, si è trasforma in Aiart. Si tratta di una as­so­cia­zio­ne di volontariato di rilievo nazionale che, laddove ci fossero persone interessate a livello locale, potrebbe costituire delle sedi territoriali (Comunali, Provinciali e Regionali) dotate di autonomia organizzativa ed economica.

L’associazione non ha finalità di lucro e si avvale delle pre­stazioni personali, volontarie e gratuite, dei propri aderenti. L’associazione persegue esclusivamente fini di solidarietà. Ispiran­dosi al messaggio cri­stiano, ai principi della Costituzione italiana e del­la Carta dei diritti dell’uomo, inten­de promuovere la salvaguardia dei diritti dei cittadini che utilizzano i mezzi di comunicazione, affinché vengano rispet­tati i principi di plurali­smo, veridici­tà, correttezza dell’informazione, non vio­lenza dei messaggi multimediali, ga­ranzia delle libertà civili e religiose.

Per il perseguimento delle proprie finalità so­ciali, l’associa­zione può ad esempio promuovere e organizzare gratuitamente attività culturali e sociali di formazione ed edu­cazione rivolte alle famiglie, ai giovani, agli anzia­ni, agli animato­ri culturali, al personale delle scuole, con lo scopo di informare e sensibilizzare sui problemi riguardanti l’uso dei mezzi di comunicazio­ne di massa o di promuoverne un utilizzo consapevole, attivo e costruttivo.

Può inoltre redigere, pubblicare e diffondere, a titolo gratuito o con l’eventuale aiuto di istitu­zioni pub­bliche, libri, periodici e sussidi in tema di educazione ai media.

Può infine richia­mare l’attenzione degli organi dello Stato, degli enti locali e delle forze politiche, af­finché vengano rispetta­te le leggi che regolano e tutela­no l’u­so dei mezzi di comunicazione di massa (radio, televisione, cinema, stampa, internet, cellulari ecc.).

Anche nella nostra provincia di Sondrio si sta pensando di costituire una sezione territoriale dell’AIART. Se qualcuno fosse interessato a partecipare attivamente o solo ad avere informazioni può mandare un messaggio a questo indirizzo: lucavitali1@aliceposta.it

 

Per saperne di più sull’AIART invito intanto a visitare questi link:

- www.aiart.org/index.asp (sito internet nazionale)

- www.aiart.org/ita/web/item.asp?nav=9 (Statuto)

- www.aiart.org/ita/web/item.asp?nav=1 (presentazione)

 

Grazie per l’attenzione

 

Luca Vitali (Delebio)


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy