Venerdì , 03 Aprile 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Il governo turco vara un «piano d’azione nazionale» per l’ingresso nell’UE
04 Settembre 2014
 

«Ci sono molti obiettivi importanti, ma quello dell’ingresso della Turchia nell’Unione europea è uno dei più importanti per noi», ha detto Ahmet Davutoðlu, nel presentare, ieri (lunedì 1° settembre, ndr), il suo primo programma di governo davanti al Parlamento turco. L’ingresso della Turchia nell’UE è un punto prioritario del programma del nuovo governo turco, assieme a quello sul processo di pace con i curdi del PKK.

È questo un rilancio del dossier sull’ingresso nell’UE senza precedenti; era almeno dal 2011 che non veniva posto tale obiettivo con tanta evidenza e pregnanza in un programma di governo. Di Unione europea si parla in due capitoli del programma. In quello sulla politica estera, si afferma che l’ingresso nell’UE rappresenta un obiettivo strategico e una scelta irrinunciabile. Nel capitolo 2, quello su «Democrazia avanzata», sulle riforme del paese, è previsto il varo di un «Piano d’azione nazionale», una road map che porterà fino al 2017, e cioè un programma di riforma triennale che conterrà tutte quelle che sono richieste dal processo di integrazione.

Un primo forte segnale del rilancio del dossier UE si era manifestato con la nomina a ministro degli Esteri di Mevlüt Çavuþoðlu, che guidava il ministero degli Affari dell’Unione europea, e che i dirigenti della neonata associazione Turchia in Europa da Subito, assieme a Marco Pannella, hanno incontrato il 22 luglio scorso a Roma perché sia posta la necessità e l’urgenza dell’«oggi» di avere Ankara nell’UE: l’urgenza di salvare le prospettive dell’Europa e del Mediterraneo.

 

Mariano Giustino

(da RadicalNonviolentNews #34, 2 settembre 2014)


Articoli correlati

  L'urlo dell'Europa
  Sulle dichiarazioni di Papa Francesco in merito alla questione del popolo armeno
  «Turchia nell’Unione europea subito!»
  Carlo Forin. Facciamo rinascere il sogno davanti al genocidio
  Valter Vecellio. Haigaz chiamava: «Mikael... Mikael...»
  Mariano Giustino. Benvenuta Turchia! L’adesione, all’alba di una nuova Europa
  Questa sera a Bergamo. Presentazione del 13° numero di “Diritto e Libertà”, con Bruno Mellano
  Mellana. Esercitazioni militari
  Nasce “Turchia in Europa da subito”
  Mariano Giustino. Dopo l'esito delle elezioni in Turchia l’Unione europea apra i capitoli negoziali
  Valter Vecellio. Israele, Iran, la possibile Terza Guerra Mondiale
  Valter Vecellio. Gli attentati del PKK, i venti di guerra
  Mariano Giustino. Turchia: i Curdi e il superamento della vecchia ideologia dello Stato-nazione
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.1%
NO
 25.9%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy