Venerdì , 19 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni [08-20]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La passione dell’ostacolo 
Un saggio di Francisco Morán su Juana Borrero (parte Seconda)
14 Giugno 2017
 

2. Una breve parentesi prima della morte di Casal: Il viaggio negli Stati Uniti

 

Nella primavera del 1892, Juana e suo padre si recano negli Stati Uniti. Secondo la testimonianza di Dulce María Borrero, il motivo di questo viaggio furono le “relazioni attive (di Esteban) nella Giunta Rivoluzionaria di New York” (Evocación 25). Una volta a New York, José Martí, “con le sue parole di miele e di fuoco”, continua Dulce María, presenta “alla colonia cubana di New York la bimba prodigio” (26). È durante quel viaggio che Juana aveva scritto il sonetto Apollo, forse la sua poesia migliore. Esteban, inoltre, lascia a Martí, come ricordo, “alcune piccole opere pittoriche di Juana, che ha già sentito il paesaggio”, arte nella quale fu iniziata dal pittore spagnolo Sanz Carta (27).1

Di ritorno a Cuba, Juana prende lezioni di pittura con il pittore Armando Menocal,2 che, certamente, dipinse l’unico ritratto a olio che venne fatto in vita a Casal, così come un’impressionante tela che riproduce la caduta in combattimento di Antonio Maceo (foto). Casal, da parte sua, commentando il genio pittorico di Juana, afferma:

«Una breve serie di lezioni, ricevuta da diversi maestri, è stata sufficiente perché, illuminata dal suo genio, si lanciasse alla conquista di tutti i segreti dell’arte pittorica. Si può dire, senza alcuna iperbole, che ormai è entrata in possesso di ogni segreto. Non mi spieghi teorie, perché per me sono inutili, diceva poco tempo fa Juana a Menocal, dipinga un poco meglio su quella tela e così comprenderò meglio. E, in effetti, al secondo giorno, la discepola sorprese il maestro con un bozzetto incomparabile». (Julián del Casal, Juana Borrero)

Nella testimonianza di Casal, non solo risalta il talento innato, l’intuizione pittorica di Juana, ma soprattutto – cosa forse ancor più importante – l’affermazione volenterosa del carattere, l’orgoglioso individualismo dell’artista. Sorprende, senza dubbio, la rapidità con cui matura, con cui acquisisce uno sguardo proprio. La morte di Casal, avvenuta l’anno successivo, ha su di lei un effetto devastante, ma al tempo stesso recide i suoi ultimi legami. In questo senso le lettere a Carlos Pío sono, soprattutto, una scusa per scavare in se stessa, per recuperare il suo intimo sentire nella scrittura in cui si stempera, in quel fiume d’inchiostro in cui s’immerge – per un atto di affermazione individuale – mentre ripete ossessivamente i versi di Vergine triste: “Perché in te vedo già la tristezza/ delle persone destinate a morire presto”.

 

(Da: Francisco Morán, La pasión del obstáculo. Poemas y cartas de Juana Borrero, StockCero, 2005)

Traduzione di Gordiano Lupi – Parte II

 

 

 

1 Valentín Sanz Carta (Isole Canarie, 1849 – Stati Uniti, 1898). Arrivò a Cuba nel 1882 per occupare il posto di Quinto Ufficiale della Direzione Generale della Fattoria dell’Avana. Quando venne a Cuba già godeva un’eccellente reputazione come pittore nella sua patria. Qui cominciò con i ritratti, ma si mise in evidenza soprattutto come paesaggista. Nel 1886 fu nominato professore di Paesaggio e Prospettiva nella Scuola di Arti Plastiche di San Alejandro. Successivamente andò negli Stati Uniti in cerca di cura per le sue sofferenze renali, ma fu proprio in quel paese che morì. Il Museo Nazionale di Belle Arti (L’Avana) conserva molte sue opere.

2 Armando Menocal (1863 - 1942). Fu uno dei pittori cubani più importanti del XIX secolo. Studiò all’Accademia di san Alejandro, dove più tardi fu nominato professore. Si mise in evidenza come ritrattista e paesaggista. Uno dei suoi quadri più famosi è La morte di Antonio Maceo.


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.6%
NO
 35.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy