Lunedì , 18 Novembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Lo scaffale di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
La narrativa fantastica di Magnetica Edizioni
18 Giugno 2007
 
  • Maurizio Cometto
    Lo scaricamento della bara

  • Elena Vesnaver
    Sixta pixta rixa xista

Magnetica Eizioni, pagg. 80, Euro 6,50 (tascabili)

 

Magnetica è un piccolo editore che fa buone scelte. Non conosco bene i termini dei contratti, non so quale politica persegue né che tipo di distribuzione abbia, però so per certo che pubblica roba buona. Ogni settimana mi arriva a casa una quantità indescrivibile di libri che spesso non riesco a leggere se non per poche pagine, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per la pessima qualità delle opere. I volumi di Magnetica sono diversi. Hanno la caratteristica che si fanno leggere, anche perché sono quasi tutti scritti da autori di narrativa fantastica. Per me è già positivo sapere che non rischio di imbattermi nel solito scrittore ombelicale che ha letto un po’ di Carter, qualche numero del Maltese e adesso scimmiotta.

Maurizio Cometto è uno scrittore che conosco bene perché i suoi libri più importanti li ha pubblicati con le Edizioni Il Foglio (L’incrinarsi della persistenza e Il costruttore di biciclette) e sono anni che da lui attendo la grande notizia. Non è possibile che uno scrittore di narrativa fantastica bravo come Cometto continui a pubblicare con case editrici underground. Poi magari fa come Ongaro che esce per Cairo e si dimentica che il suo primo libro (Della stirpe di Caino) è uscito con Il Foglio, anzi cerca proprio di non farlo scrivere a nessuno. Cometto segue la lezione di Landolfi e Calvino, racconta storie fantastiche e le fa sembrare vere, costruisce trame elaborate ricche di dialoghi e personaggi, muove i fili di una situazione narrativa sino al finale a effetto. La storia racconta la vicenda surreale di un uomo che lancia messaggi sms dall’aldilà per mezzo di un telefono Nokia che si è portato nella bara. La resa stilistica è perfetta e il racconto tiene bene sino alla fine.

Elena Vesnaver la conosco meno, ma il suo racconto è intrigante e mi fa riscoprire il mio genere preferito, quella narrativa horror che in Italia è la cenerentola dell’editoria, dimenticata da tutti e messa in un angolo a vantaggio di commissari ciccioni e finte storielle noir per sottosviluppati mentali. Complimenti a Elena che ha il coraggio di parlare di streghe e di mettere come titolo la frase per scacciarle via, anche se deve essere consapevole che per tentare la carta della grande editoria dovrà inventare un maresciallo di pubblica sicurezza che parla triestino e mangia tagliatelle sognando la pensione.

In definitiva sono due libri da ordinare e da leggere, se amate la narrativa fantastica e se volete dare una mano ai piccoli editori che spesso fanno grandi cose.

 

Gordiano Lupi


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.9%
NO
 24.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy