Sabato , 07 Dicembre 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Roberto Malini. Liliana Segre ispira ancora il migliore attivismo umanitario
Pesaro. Roberto Malini con Liliana Segre (foto di Steed Gamero)
Pesaro. Roberto Malini con Liliana Segre (foto di Steed Gamero) 
10 Novembre 2019
 

Nel mese di settembre scorso camminavo in piazzale della Libertà, a Pesaro, vicino al mare, con Liliana Segre. Parlavamo di diritti umani, di giustizia, della necessità che ha la nostra società di ritrovare il sentiero smarrito dell'amore. Poi lei ha proseguito da sola la sua passeggiata, serena, come era giusto che fosse.

Oggi Liliana, la coraggiosa Liliana, la nostra amica, l'amica del bene, perde la sua libertà e la sua serenità, perché – a causa delle minacce dei razzisti, fomentate anche da figure istituzionali – è costretta a girare sotto scorta. Questa Italia che aggredisce i buoni e porta sugli altari i malvagi è atroce, grottesca, oscena e vile. Noi difensori dei diritti umani di EveryOne Group saremo sempre accanto a Liliana e agli altri testimoni e ai giusti e ai difensori dei diritti umani. E non siamo i soli, perché mi accorgo che da qualche tempo i giovani attivisti che incontrano Liliana, nelle sedi istituzionali o nei luoghi in cui si celebra la Memoria della Shoah, conservano sempre di lei un'impressione forte e indelebile. La testimone li ispira e infonde in loro un nuovo orgoglio, tanto che non è raro ritrovare le foto di quegli incontri nei siti personali degli attivisti o utilizzate come copertine delle loro pagine Facebook.

Conosco Liliana da tanti anni e sono convinto che ogni suo gesto, ogni sua parola siano ancora una guida, un insegnamento per chi percorre la difficile strada della giustizia sociale e della pace. Lei, che è sopravvissuta ad Auschwitz e ha dedicato la vita a insegnare la Shoah, riesce a vedere dove gli altri non vedono, nel solco che separa il passato dal futuro, un solco nel quale è necessario seminare con la forza e la determinazione dei giusti i semi di una rinnovata – e migliore – civiltà del futuro. Essere accanto a lei anche per un solo istante è un privilegio per chi si impegna per il cambiamento, per chi crede nella possibilità di un mondo di uguali.

 

Roberto Malini


Articoli correlati

  Pasquale De Fazio. Giorno della Memoria in una scuola media di Vercelli
  Milano. Poesia e impegno per ricordare l'Olocausto e dire basta all'odio
  La Shoah a Milano. E a scuola.
  Mellana. Cambio idea e mutande quanto mi pare
  Giornata Europea della Cultura Ebraica a Barletta: un successo, aspettando la Cittadella
  Vetrina/ Roberto Malini. I nuovi partigiani
  Vetrina/ Roberto Malini. Abbiamo dimenticato
  Roberto Malini. Le fiamme di Notre-Dame
  In libreria/ Roberto Malini. “Immergi i piedi in questo fiume di speranza” di Alatishe Kolawole
  Roberto Malini. Buon viaggio, sardine!
  Editoria/ Recensione della collana “Le isole del suono” (Lavinia Dickinson Edizioni) sul prestigioso Le Monde diplomatique
  L'importanza dei difensori dei diritti umani in quest'Italia di barbarie istituzionale
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 6 commenti ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy