Venerdì , 19 Agosto 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni [08-20]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
In libreria/ Marco Simonelli, Palinsesti 
“Poeti dallo Space” di Fabio Barcellandi
25 Gennaio 2009
 

Non di solo pane vive l’uomo, ma di ogni parola…”

Parole come cibo, quindi, nutrimento per l’anima, e la poesia si sa, in questo è davvero maestra. Quando queste parole, però, oltre a essere cibo, parlano di cibo, il risultato è di una scorpacciata colossale, pantagruelica. E così è Palinsesti, il canzoniere del toscano Marco Simonelli, una raccolta che è una “Grande Bouffe” attraverso gli anni cluedella televisione commerciale; la quale ha saputo, nel suo momento d’oro, farci ingurgitare una tale e tanta quantità di programmi e personaggi e slogan e pubblicità da non poter passare inosservata, arrivando in fine a eter(n)izzarsi nelle parole del poeta e grazie al poeta farsi teatro nel teatro, cioè, poesia nella poesia:

 

Frammento anonimo di poeta catodico

“L’ottimismo è il profumo della vita” T. Guerra


Oh Tonino, Tonino!
Tu misuri la vita con l’olfatto
ma quest’epoca non profuma affatto
bensì puzza come cacca sotto al tacco

 

Teatro nel teatro e teatro del teatro, poesia nella poesia e poesia della poesia, tivù nella tivù e tivù della tivù, il menù di Marco Simonelli è davvero completo ed è così che ci ritroviamo con Il pranzo è servitoin cui non solo gli ingredienti forniti dalla sua tele visione vengono cucinati e serviti con sapida e salace sagacia e precisa e attenta critica culinaria, ma senza distacco, no, lui stesso, ammessa e ammenda la sua teledipendenza sa farsi ingrediente principe e principale e quindi ancor più gustoso:

 

La forma mia giullara, malandrina

si cuoce in acqua cotta dall’arsura

 

ché attraverso il suo punto di vista privilegiato, godremo di quel poco di zucchero con cui digerire il boccone più amaro e smaltire l’abbuffata fatta in tempi non sospetti, ce lo dice In lode della girella

 

Sono stato confezionato
durante gli anni Ottanta.


Anni di
Interferenzeche

fanno dissociativi
i magri miei intelletti
che a tratti interrotti
con gli spot dei risotti
rifriggono in parti i nuovi soggetti.
Già visti i terroristi
i tristi integralisti

che scuotono il banale universale.
Appaiono le tette
di vestale che cuoce le polpette.

 

E questo è il succo, il condensato, l’estratto, l’olio essenziale di questo lavoro, un lavoro di scavo, di recupero, di restauro e di conservazione di un linguaggio che diversamente si sarebbe perso, spento, nonostante si tenda a credere che la luce delle stelle, dello star system, sia eterna. E nonostante si tenda oggi a sminuire, quasi vergognandosi, l’enorme portata e influenza di quel momento, storico, certamente. In cui la televisione non è stata un mero elettrodomestico, ma una persona in carne e ossa, come in carne e ossa erano e sono coloro che la fanno. Un membro della famiglia, un parente, una baby-sitter, nel caso migliore,

 

Cadendo dal seggiolone

La mamma qui da solo mi ha lasciato


una madre-matrigna

Coming out
[confessional poem #1]

Sono Gesù bambino
che guarda sua madre

like a virgin.


o un padre-patrigno, nei peggiori:

Il figlio di Jai Ar
[confessional poem #2]

Tutta Texas e tutta d’oro nero
la Milano con cui t’abbeverasti –
mi lasciasti cubetto prigioniero
nel tuo whisky, champagne, CinzanoAsti.

Per noi che perdonammo anche Sue Ellen
mandarti giù è bere Ferrarelle.

 

L’elenco dei membri della grande famiglia televisiva non si esaurisce certo qui, il catalogo delle (s)comparse è ben nutrito, vi invito quindi a scoprirlo, anzi a riscoprirlo grazie a Marco Simonelli, Il dado è tratto: Palinsesti, un piacere dolce-amaro dal retrogusto malinconico, ma mi raccomando, Da consumarsi preferibilmente prima della data di partenza (dipartenza).

 

Fabio Barcellandi

 
 
Palinsesti
raccolta di poesie di
Marco Simone
Zona Editrice 2007, pagg. 90,

si può ordinare in qualunque libreria o richiedere direttamente dall'editore scrivendo a: info@editricezona.it a € 10,00

 

Lo Space di Marco Simonelli è:

www.myspace.com/marcosimonelli

*

Marco Simonelli sarà presente da Pellicanolibri

lunedì 16 febbraio 2009 ore 21:00
Ingresso Libero
Libreria Pellicanolibri, CASALOTTI
ROMA - Via Gattico, 3


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 64.6%
NO
 35.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy