Mercoledì , 18 Luglio 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spinus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Obiezione di coscienza alla sperimentazione animale 
I tuoi studi e il tuo lavoro possono non macchiarsi di sangue
13 Dicembre 2016
 

COSA SUCCEDEVA PRIMA DELLA LEGGE 413/93

In Italia fino all’approvazione della Legge 413/93 la pratica della dissezione di animali da laboratorio era parte integrante obbligatoria del curriculum di studenti universitari intenzionati a diventare medici o ricercatori nel settore sanitario, tecnici e infermieri.

Cani e gatti, topi e altri roditori, capre, maiali, furetti, conigli, scimmie africane e americane, pesci erano vittime di esperimenti dimostrativi effettuati dai docenti e di “esercitazioni pratiche” degli studenti.

 

COSA PUOI FARE OGGI

Non c’è bisogno di animali per insegnare i princìpi della medicina e della biologia agli studenti universitari. Nel 2006 l’85% delle facoltà di medicina statunitensi e canadesi aveva già eliminato i laboratori didattici con animali. POSSIAMO FARLO ANCHE IN ITALIA! Contribuisci avvalendoti del diritto che la 413/93 ti garantisce:

Art. 1. Diritto di obiezione di coscienza

I cittadini che, per obbedienza alla coscienza, nell'esercizio del diritto alle libertà di pensiero, coscienza e religione riconosciute dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, dalla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali e dal Patto internazionale relativo ai diritti civili e politici, si oppongono alla violenza su tutti gli esseri viventi, possono dichiarare la propria obiezione di coscienza ad ogni atto connesso con la sperimentazione animale.

Art. 2. Effetti della dichiarazione di obiezione di coscienza

I medici, i ricercatori e il personale sanitario dei ruoli dei professionisti laureati, tecnici ed infermieristici, nonché gli studenti universitari interessati, che abbiano dichiarato la propria obiezione di coscienza, non sono tenuti a prendere parte direttamente alle attività e agli interventi specificamente e necessariamente diretti alla sperimentazione animale.

 

COSA SI PUÒ FARE DI PIÙ

Oggi possiamo sostenere con sempre maggiore convinzione i metodi di ricerca alternativi alla sperimentazione su animali: conferenze e materiali scritti, video e programmi virtuali interattivi, cura di pazienti con la guida di un insegnante e partecipazione alle operazioni chirurgiche, nonché simulatori interattivi eprogrammabili di pazienti umani, modelli umani in vitro, epidemiologia, studio dei pazienti, autopsie e biopsie possono garantire risultati finalmente attendibili a ricercatori, docenti e studenti.

La ricerca senza animali è dunque già una realtà e potrà essere potenziata grazie a iniziative come quella di Ragusa, dove il 27 ottobre 2016 è stato presentato il progetto “Il Parco Scientifico di Salipetra” Irse-Sesp (Istituto di Ricerca Scientifica Etica/Salipetra Ethical Science Park), sviluppato dall’associazione di promozione sociale CeBioFF per promuovere nuove tecniche di ricerca scientifica e per esprimere la volontà che questo obiettivo possa essere raggiunto attraverso azioni etiche.

 

LEAL – Lega AntiVivisezionista

Via L. Settala, 2 | 20124 Milano | Italy


 

VIDEO LEAL OBIEZIONE DI COSCIENZA

ALLA SPERIMENTAZIONE ANIMALE

 


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 76.9%
NO
 23.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy