Lunedì , 10 Agosto 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò Madama [ARCHIVIO 06-12]
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
L'Aquila/Napoli. Ospedali che crollano con il terremoto, e quelli da evacuare per le eruzioni? 
Appello per l'Ospedale del Mare alle falde del Vesuvio
09 Aprile 2009
 

Terremoti, eruzioni vulcaniche. Ospedali che crollano o che devono essere evacuati nel momento del massimo rischio e dell'emergenza: il caso dell'ospedale de L'Aquila serva almeno ad evitare che si ripetano disastri prevedibili. Occorrerà chiarire come era stato costruito l'ospedale crollato e individuare i responsabili, ma per prevenire situazioni simili sarà bene monitorare anche gli edifici pubblici di altre zone a rischio.

La considerazione, che può sembrare banale, in realtà non lo è! Valga per tutti il caso dell'Ospedale del Mare di Napoli. Un fiore all'occhiello da 190 milioni di euro, 450 posti letto, costruito nella zona gialla (quella da evacuare in caso di eruzione -a pericolosità differita, in gergo tecnico) al limite della zona rossa a soli 100 metri (quella a rischio eruzione).

In materia ho depositato una interrogazione parlamentare fin dall'avvio della legislatura. Nella risposta fornita nella passata legislatura ci si limitò a spiegarci come tecnici, vulcanologi ed esperti avevano valutato come realizzare le zone rosse e gialle, ma nulla fu detto sulla scelta dell’ubicazione del nuovo Ospedale. Scelta da subito fortemente criticata e decisamente sconsigliata da un gruppo di professori dell’Università Federico II di Napoli con acclarata esperienza in vulcanologia, riconosciuta a livello nazionale e internazionale, che senza mezzi termini paventano uno scenario di grave tragedia in caso di una prossima eruzione del Vesuvio.

Faccio appello

- al prof. Franco Barberi (Commissione Grandi Rischi)

- al prof. Enzo Boschi (Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - INGV)

- a Guido Bertolaso (capo della Protezione Civile),

che fino ad oggi hanno evidentemente avallato la realizzazione dell'opera, perché facciano le verifiche del caso e producano finalmente pareri scientifici per opporsi alle scellerate scelte della politica, unica spiegazione logica alla costruzione dell'Ospedale del Mare alle falde del Vesuvio.

 

Donatella Poretti

 

 

Qui il testo dell’attuale interrogazione depositata in Senato

Qui la risposta all'interrogazione (A. C. 4-03882) della passata legislatura


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.2%
NO
 25.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy