Martedì , 07 Dicembre 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Lisistrata
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Englaro, CGIL e, sullo sfondo, ...il Parlamento
15 Novembre 2008
 

Nella precipitazione degli eventi si resta quasi senza fiato. Mi fermo un momento sulla crudele vicenda di Eluana Englaro, una agonia che sembra non avere fine, resa più pesante e difficile dall'ingerenza del Vaticano: le parole del cardinale che si occupa di medicina fanno venire i brividi. E se succedesse a un papa, di entrare in coma irreversibile? Qualcosa di simile deve essere successo con la morte di Pio XII, di cui si disse che aveva rifiutato la morfina, non si è mai saputo niente di preciso sulla morte di papa Luciani, e a proposito di Giovanni Paolo II è stato chiaro che si sono sospese le cure. Tutto avviene in luoghi e forme non controllabili e misteriose, mentre intorno al padre di Eluana si scatena una orribile gara di mostri: chi vuole mantenere a vegetare un parente lo faccia, ma non si può imporre una cosa simile a nessuno. Importante la vicenda della tredicenne inglese, che mostra anche un accanimento della medicina, che “curando” la leucemia di una bambina, le ha rovinato il cuore e adesso vorrebbe trapiantargliene uno. Certamente una forte colpa ricade da noi sul Parlamento che non è mai riuscito ad approvare una legge sul testamento biologico, mostrando quanto fragile sia la sua autonomia di fronte ai poteri forti, il Vaticano, la Confindustria ecc.

 

Questo basta per capire che cosa sta succedendo: la prima cosa da sottolineare è che il parlamento resta sempre più sullo sfondo della vita politica, il governo enuncia in tv le sue intenzioni e quelle sono già legge, il parlamento quasi quasi non mette nemmeno più lo spolverino della ratifica. Adesso le decisioni vengono addirittura prese a casa di Berlusconi, nella sua casa privata. Oppure vengono enunciate da Berlusconi da qualsiasi schermo si trovi a portata: e sono dichiarazioni di singolare disinvoltura, già sepolto Bush, e appoggiata la federazione russa senza il minimo criterio.

 

L'esplicito attacco al sindacato e alla Cgil fomenta la provocazione sociale, cui il governo dichiara sempre -senza che alle parole seguano i fatti- che rimedierà poi con misure assistenziali: le assistenze non si vedono, ma si semina una cultura dell'assistenza invece che dei diritti. Andiamo indietro di decenni. Sarà molto importante tener ferma la capacità di lotta e allargare le alleanze.

 

Lidia Menapace


 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.2%
NO
 24.8%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy