Domenica , 18 Aprile 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Spettacolo > Cinema anni 70 & 80
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Le farò da padre di Alberto Lattuada (1974) 
Un buon Lolita all’italiana
09 Agosto 2007
 

Regia di Alberto Lattuada. Direttore della fotografia: Lamberto Caimi. Musiche originali: Fred Bongusto. Soggetto: Bruno Di Geronimo. Sceneggiatura: Ottavio Jenna, Bruno Di Geronimo e Alberto Lattuada. Intrerpreti: Gigi Proietti, Irene Papas, Thérèse-Ann Savoy, Bruno Cirino, Mario Scaccia, Isa Miranda e Lina Polito.

 

Un film intelligente e profondo che racconta la passione amorosa di un avvocato intrallazzone (Proietti) per una minorata mentale (Ann Savoy) sullo sfondo di una Puglia tradizionalista e cattolica.

L’avvocato Mazzacolli vuole mettere le mani sulle proprietà di una contessa (Papas) e - aiutato da un nobile locale (Scaccia) - inscena il rapimento della figlia ritardata che aveva chiesto in sposa. La manovra dovrebbe forzare la mano alla contessa, soprattutto per spingerla a concedere l’usufrutto delle proprietà al futuro marito. L’avvocato Mazzacolli si serve di un paio di complici sui quali vorrebbe far ricadere la colpa e la contesa non denuncia niente alla polizia, ma risolve in segreto il problema. Il finale è a sorpresa, anche perché l’avvocato non ha fatto i conti con l’amore, sentimento imprevedibile che modifica idee e situazioni.

Paolo Mereghetti ritiene la pellicola inferiore alle aspettative e troppo debitrice delle grazie acerbe di Terese Ann-Savoy (al debutto italiano), ma secondo noi è un ottimo lavoro che fotografa uno splendido spaccato di provincia italiana e racconta una storia torbida senza farsi prendere la mano da eccessivo voyeurismo. Lamberto Caimi dà un buon apporto come direttore della fotografia e certi squarci di costa pugliese a picco sul mare sono stupendi, così come la descrizione delle feste paesane in onore del santo patrono rappresentano un documentario culturale importante. Il soggetto deve molto a Lolita di Nabokov e alla trasposizione filmica operata da Kubrick, ma Lattuada percorre una strada originale per la vecchia storia dell’uomo maturo che perde la testa per una ragazzina. Prima di tutto inserisce il racconto all’interno di una critica alla borghesia di provincia e ne descrive vizi e difetti come l’arrivismo, il malaffare e la connessione mafiosa tra politica ed economia. Il sesso è la parte principale del film, ma è un valore positivo, come amore senza limiti che riscatta e riabilita, che modifica la vita e fa rinunciare a sotterfugi e meschinità. Gli attori sono tutti molto bravi e ben diretti. Luigi Proietti è in gran forma e interpreta il ruolo dell’uomo maturo che perde la testa per la ragazzina con grande credibilità. Mario Scaccia e Irene Papas sono ottimi comprimari di una storia che vede in primo piano soprattutto la strepitosa debuttante Terese Ann-Savoy. Alberto Lattuada è un regista che meglio di altri sa descrivere il corpo della donna, ma il suo modo di presentare il nudo femminile non è certo pornografico, come hanno accusato certi detrattori. Le farò da padre vive ancora oggi soprattutto per la scelta coraggiosa di Terese Ann-Savoy nel ruolo della efebica protagonista, sensuale e maliziosa nonostante gli evidenti limiti intellettivi.

 

Gordiano Lupi


Foto allegate

Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 73.9%
NO
 26.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy