Domenica , 05 Aprile 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Notizie e commenti
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Polo di Formazione Professionale: In tribunale la querelle CGIL-Frizziero?
23 Agosto 2012
 

Ridicole le accuse”, dicono alla CGIL,
che denuncia: “Si sprecano le risorse
per incarichi a legali”

 

 

Sondrio - Nel comunicato stampa del 27 aprile 2012 con il quale la Funzione Pubblica CGIL ha reso note le vicende che hanno costretto il CDA del Polo di Formazione Professionale della Provincia a revocare il rinnovo dell’incarico alla Direttrice ed una consulenza, la richiesta avanzata era quella di ripristinare innanzitutto «un clima di collaborazione tra Direzione e lavoratori, e che vengano create le premesse per un rilancio della Formazione Professionale con un ampliamento dell’offerta formativa».

La strada scelta dal Presidente Frizziero e dal CDA (peraltro ridotto a due soli componenti, dopo le dimissioni di Mario Cecchini) pare invece indirizzata nella direzione opposta.

Basta scorrere l’elenco delle delibere adottate in questi ultimi mesi, buona parte delle quali hanno come oggetto vertenze legali, controversie, provvedimenti disciplinari, e per finire, ciliegina sulla torta, una delibera del 26 luglio che affida un incarico ad un legale per denunciare la CGIL, rea, per aver reso noti i fatti e denunciato il pesante clima che si respira al PFP, di aver «danneggiato l’immagine aziendale».

Una decisione, quella di sporgere denuncia, adottata a due mesi di distanza, e già questo appare poco comprensibile.

Nel merito stendiamo un velo pietoso: i contenuti del comunicato incriminato parlano da soli, e se per aver reso noti dei fatti e denunciato un clima lavorativo poco sereno si deve essere querelati, allora dovremmo trascorrere le nostre giornate nelle aule dei Tribunali.

Piuttosto quello che ci chiediamo e che ci preoccupa è come sia possibile che un Azienda pubblica quale è il PFP, in tempi di mancanza di risorse, di tagli e di spending review possa ancora utilizzare denaro pubblico per dare incarichi ai legali su vicende come questa. Il Presidente Frizziero, anche a normalissime riunioni di confronto su temi sindacali, già ci aveva abituato a presentarsi “scortato” da due legali milanesi, con relativi pesanti costi che hanno gravato sui bilanci dell’Azienda. Ora riteniamo che abbia passato il segno: ne tragga le dovute conseguenze.

 

Funzione Pubblica CGIL

la Segreteria provinciale


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.1%
NO
 25.9%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy