Martedì , 24 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Appuntamenti Tosti... laici da non perdere. A L’Aquila e a Roma
19 Novembre 2007
 

«Non è nostra intenzione tirar su bambini
da inchiodare sulle croci». 

Luigi Tosti, Lettera a un cattolico 

 

La tua presenza è molto importante a sostegno del magistrato Luigi Tosti il quale chiede allo Stato Italiano che vengano rimossi dalle aule giudiziarie i simboli religiosi per rispettare il principio supremo di laicità affermato dalla Costituzione italiana e dalla Convenzione per la salvaguardia dei Diritti dell’Uomo.

 

Vieni anche tu con amici e familiari

Giovedì 22 Novembre 2007 ore 9:00

al Tribunale de L’Aquila, Via XX Settembre

il magistrato dott. Luigi Tosti, gli amici della Rosa nel Pugno-Radicali, il movimento Axteismo, l'associazione Uaar, altri movimenti e associazioni saranno presenti.

 

Vieni anche tu con amici e familiari

Venerdì 7 Dicembre 2007 ore 9:00

al CSM Consiglio Superiore della Magistratura di Roma, Piazza Indipendenza

ci sarà il tavolo di Sit-In per il magistrato Luigi Tosti e saranno presentigli amici della Rosa nel Pugno-Radicali, il movimento Axteismo,l'associazione Uaar, altri movimenti e associazioni.

 

 

Nota del giudice Luigi Tosti

 

Grazie. Il 22 novembre 2007 ci sarà anche il dibattimento del secondo processo dinanzi al Tribunale dell'Aquila, al quale ho ovviamente reiterato la richiesta di rimuovere i crocifissi o, in subordine, di esporre il logo dell'UAAR, la menorà ebraica, il simulacro di Budda, la statua di Pallade Atena e le effigi di altre divinità atzeche, nordiche ed egizie, alle quali mi sono recentemente “convertito” dopo esserne rimasto “folgorato” durante un viaggio a Damasco. Per ora ho recuperato il logo dell'UAAR, una statua di budda e la menorà ebraica. Chiederò la parola per esporre le motivazioni giuridiche della richiesta, ricordando ai giudici che esiste la Costituzione, che esiste la Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo, che esiste l'art. 3 della legge 654/1975 italiana che sanziona con la reclusione sino a tre anni gli atti di discriminazione religiosa e preannuncerò loro che, se non solleveranno conflitto di attribuzione dinanzi alla Corte Costituzionale o, in alternativa, non appenderanno in modo permanente a fianco dell'idolo del Dio biblico incarnato (tale è Gesù secondo la dottrina ufficiale della Chiesa) questi miei simboli in ossequio al principio secondo cui TUTTE le ideologie religiose sono UGUALI ED HANNO PARI DIGNITÀ DINANZI ALLA LEGGE, mi rifiuterò di presenziare all'udienza, revocherò la nomina dei miei difensori di fiducia (non intendo subire processi da parte di un'Amministrazione della Giustizia italiana “RAZZISTA”) e mi recherò immediatamente presso la locale Procura della Repubblica di L'Aquila per formalizzare contro di essi la denuncia per il delitto di “discriminazione religiosa” previsto e punito dall'art. 3 della legge 654/1975 (se non altro per la curiosità di leggere -e poi pubblicizzare- le rocambolesche “motivazioni” con le quali i giudici “insabbieranno” questa mia denuncia).

Grazie ancora per il sostegno e cordiali saluti.

 

Luigi Tosti

tosti.luigi@yahoo.it

 

Axteismo

Movimento Internazionale di Libero Pensiero

axteismo@yahoo.it

 

Fonte: http://nochiesa.blogspot.com


Articoli correlati

  Non è iscritto all’Associazione Nazionale dei Magistrati. Il Consiglio Giudiziario boccia Luigi Tosti, il giudice “anticrocefisso”
  Mobilitiamoci tutti per difendere Luigi Tosti
  Crocifissi nelle aule giudiziarie: per Cassazione e CSM sono illegittimi
  Ma Gesù è davvero esistito? ...e altri 'liberi pensieri'
  Vincenzo Donvito. Crocifisso a scuola. Corte Strasburgo lo condanna. E ora che farà il nostro Stato?
  Scuola e Costituzione. Il giudice spagnolo, l'Avvenire, Calderoli
  Vittorio Giorgini: Il Crocifisso
  Il giudice Luigi Tosti denuncia i ministri Clemente Mastella e Roberto Castelli per discriminazione religiosa
  Le quotidiane ferite alla laicità dello Stato
  Cronaca di un crocefisso annunciato
  Antonia Sani. In difesa del professor Coppoli
  Criminale crocifisso. Cronaca di una condanna annunciata
  Vincenzo Donvito. Crocifisso e giudice Tosti. La fiera dell'ipocrisia. Aboliamo l'art. 7 della Costituzione
  Il Giudice Tosti al CSM il 7 dicembre
  Valter Vecellio. Il “caso” del giudice Luigi Tosti: ancora una volta, viva la Cassazione
  Un David H. Thoreau a Rimini. È il giudice Luigi Tosti, che si batte per una giustizia autenticamente laica
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy