Domenica , 16 Giugno 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Diario di bordo
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Carlo Forin. È sbagliato il quesito costituzionale
22 Agosto 2016
 

È sbagliato il quesito costituzionale sul quale dovremo esprimerci con un sì o con un no, caro Renzi. Non è vero:

«Renzi: “Ho sbagliato a dire che era un giudizio su di me”»

(la Repubblica, lunedì 22 agosto 2016: 10-11).

Tu sei l’unico extraparlamentare. Dunque, il mio giudizio su di te è buono perché hai svecchiato la Repubblica italiana con la decariatizzazione dei suoi highlanders.

Se tu mi avessi posto il quesito politico: devono governare quelli che stanno nella legge oppure gli illegali? Io ti risponderei: quelli che sono nella legge! Puoi credermi: gli italiani sarebbero d’accordo, ti coprirebbero di sì perché non sono più capaci di sopportare la corruzione. Ovvero: quelli che ti vengono dietro per interesse personale.

Gli italiani faticano a credere che la Repubblica sia priva di una legge sui partiti a 68 anni dalla Costituzione, che recita all’art. 49:

«Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale».

Il metodo democratico è stato praticato. La contrapposizione tra partiti ideologici ha realizzato l’equilibrio tra le spinte popolari.

Ma, il popolo, depositario del potere, non ha sempre scelto per la migliore alternativa. Basti il solo esempio: l’ultimo governo Berlusconi (IV, 08/05/2008 – 16/11/2011) ebbe il top di consensi elettorali sulla parola d’ordine “no all’ingresso dei francesi nell’Alitalia”, l’Alitalia fallì ed il suo governo portò l’Italia ad uno spread di 572, ad un pelo dal fallimento del Paese.

Dunque l’emotività del popolo dovrebbe venir incanalata nella legge sui partiti. Ed il popolo ricomincerebbe a frequentarli come santuari del potere perché saprebbe di disporre dello strumento legale per difendersi dalle associazioni perverse.

Il Pd non può fallire, come dice Fassino a Torino. Dunque, caro extraparlamentare al potere con un colpo di Stato regolare (vittoria democratica dentro un partito con defenestrazione del premier di tutti), vuoi smettere di preoccuparti del sostegno specifico di coloro che temono le conseguenze giudiziarie per se stessi di una legge sui partiti che darebbe ai giudici l’ultima parola sull’onestà dei dirigenti politici ed aprirti all’applauso popolare che verrà a chi metterà il potere nella legge?

 

Carlo Forin


Articoli correlati

  Referendum: “La par condicio non c'entra nulla”
  Cappato (Ass. Coscioni): “Bloccato servizio Iene su disabili con Renzi”
  Enea Sansi. Combinato (in)disposto
  “Nexus causalis”. Io voto NO perché...
  Renato Pasqualetti. Il dato che emerge è la confusione
  Intervallo/ Sillogismi e Casa Pound
  A Morbegno e a Tirano incontri pubblici del M5S sul referendum costituzionale
  Francesco Cecchini. Lorenzoni Anpi e Puppato Partito democratico
  Il Presidente incarichi Enrico Letta
  Felice Besostri. Verso il Referendum: Perché No
  Carlo Forin. Come votano i 'veri' partigiani?
  Enea Sansi. Referendari e referendum
  Cesare Salvi. Berlinguer e la riforma costituzionale
  Lidia Menapace. Esercitare la sovranità popolare: e uno, e due, ecc.
  Andrea Ermano. Se voto “No” casca il mondo?
  Roberta De Monticelli. Ma perché dici sì a una riforma costituzionale sulla quale sputi?
  Lidia Menapace. Periodo sismico
  “Re-nzi-ferendum”. Io voto NO perché...
  Autonomia di Valtellina e Valchiavenna: Vittoria del NO. La parola ora ai cittadini
  Mario Lucchini. L’inghippo
  Le menzogne della Ministra Boschi e del Sen. Mauro Del Barba
  I-Lab. Chiavenna: Evento in-formativo sul Referendum costituzionale
  Giannelli. Prognosi riservata
  Giuseppe Civati. Il nostro impegno per il no alla riforma costituzionale, e non solo
  Paolo Diodati. Renzi all’ultima spiaggia: “Senza di Me… il diluvio!”
  Andrea Ermano. Chi dice instabile a chi?
  Vuoi votare per il referendum? Io voto SÌ perché...
  Lidia Menapace. Referendum
  Carlo Forin. L’inferno dei viventi
  Enea Sansi. Della tesaurizzazione dei risultati del Refe­ren­dum del 4 dicembre
  Lettera VII. “Elezioni” pro­vin­cia­li: prove tec­ni­che di nuovo Senato
  Giuseppe Civati. Decisamente no, contro le leggende metro­po­li­ta­ne, da qualsiasi parte esse provengano
  Lidia Menapace. Le priorità
  Carlo Forin. Alleluiah!
  Carlo Forin. Finanziamento di (quali) partiti
  Carlo Forin. Italia 2016
  Carlo Forin. “Posso aspirare a una carta d'identità europea?”
  Carlo Forin. Burocrazia, etetimo.
  Carlo Forin. Non accettiamo...
  Carlo Forin. La buona battaglia
  Carlo Forin. Italia 2016-Italia 1948
  Carlo Forin: Carlo Azeglio Ciampi
  Carlo Forin. La politica perdente
  Carlo Forin. Shakespeare
  Carlo Forin. Il Pizzarotti burlato
  Carlo Forin. La vita è bella!
  Carlo Forin. Caro Mineo, quando il partito legale?
  Vogliamo gli Stati Uniti d’Europa!
  Carlo Forin. La legge sui partiti
  Marco Perduca. Giustizia: Renzi lanci “contrordine compagni”
  Matteo Renzi: “1.000 tavoli per l'Italia”
  Marco Lombardi. À la guerre comme à la guerre
  Lidia Menapace. Il “nuovo” (?) mondo
  “Sulle carceri l'Italia rischia un miliardo”
  Amnistia: “Renzi fu durissimo contro, io sono a favore”
  Vincenzo Donvito. Italia-America Latina: Business e cocaina? Far finta di nulla...
  Mellana. Il dubbio
  Nonviolenza. Matteo Renzi scrive al responsabile del “Centro di ricerca per la pace” di Viterbo
  Lidia Menapace. Identità
  Matteo Renzi, sindaco di Firenze. Biglietto gioioso di Anna Lanzetta
  Annagloria Del Piano. Il colpaccio di Renzi
  Prostituzione e Sindaco di Firenze. Il vecchio che avanza... o i 'parchi del sesso'?
  Lidia Menapace. Primarie PD: quali prospettive?
  Arezzo-Firenze. Comitato 13 Maggio sui criteri di rappresentanza di Matteo Renzi
  L'irriverente. Le mimetiche dei potenti...
  Benedetto Della Vedova. Dopo il congresso si conclude la mia esperienza in Scelta Civica. Ecco perché
  “Un’altra Italia è già qui! Basta farla entrare!”
  Marco Perduca. Adesso Renzi smantelli il Dipartimento politiche antidroga
  Martina Simonini. “Non mi adeguo”. E sto con Civati
  Roberto Malini. Arriva l'era di Matteo Renzi
  Roberto Malini: Matteo Renzi è vicino alla comunità LGBT?
  Gianni Somigli. Renzi e la spina laicità
  Valter Vecellio. Vade retro amnistia
  Droghe: le deleghe restano a Renzi
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.8%
NO
 25.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy