Lunedì , 23 Maggio 2022
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Nave Terra > Oblò cubano
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Cuba: molte richieste per il lavoro privato 
Secondo il Granma: 81.000 domande per cuentapropistas
29 Novembre 2010
 

Le notizie che provengono da Cuba sono confortanti in tema di lavoro privato, perché si parla di oltre 81.000 cubani che hanno presentato domanda per ottenere una licenza da cuentapropista, come viene definito il lavoro privato in una società che fino a ieri era completamente statalizzata. Tra le richieste più gettonate troviamo le licenze per aprire piccole attività economiche e per affittare abitazioni.

Il Granma scrive che sono 81.498 i cubani che hanno presentato domanda per esercitare un lavoro por cuenta propia (privato), secondo i rilevamenti fatti il 19 novembre, a meno di un mese dalle disposizioni legali per ampliare e rendere flessibili alcune attività.

Secondo il quotidiano del Partito Comunista - non del tutto attendibile perché a Cuba non esiste una libera stampa e non è consentito un confronto con l’opposizione - sono stati già concessi 29.038 permessi. I dati del Ministero del Lavoro dicono che le licenze più richieste riguardano il trasporto privato, l’affitto di camere, il settore della produzione e del commercio dei generi alimentari.

Il governo di Raúl Castro a ottobre ha autorizzato l’apertura di piccole attività economiche relative a 178 settori produttivi, permettendo al tempo stesso ai cubani di affittare camere e abitazioni nel settore turistico. Il tentativo è quello di risolvere la crisi economica in atto e di far assorbire dal lavoro privato mezzo milione di persone - il 10 per cento della forza lavoro - che perderanno l’impiego statale in seguito a un processo di avvicendamenti programmati per esuberi. Per la prima volta in cinquant’anni di Rivoluzione è stato permessa la contrattazione della forza lavoro nel minuscolo settore privato di Cuba che vede un’economia controllata per il 95 per cento dallo Stato.

 

Gordiano Lupi


 
 
 
Commenti
Lascia un commentoLeggi i commenti [ 1 commento ]
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.9%
NO
 25.1%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy