Giovedì , 04 Marzo 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Scuola > Obiettivo educazione
 
successivo  
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Sandra Chistolini. I diari autografi di Sara Bertuzzi  
Una nuova risorsa per educatori ed insegnanti
09 Febbraio 2021
 

Con il nome Fondo Pizzigoni intendiamo l’insieme dei documenti raccolti a testimonianza della realizzazione, nella scuola dell’infanzia, del metodo sperimentale ideato dalla pedagogista Giuseppina Pizzigoni (1870-1947).

Il Fondo Pizzigoni nasce concretamente intorno al 2007 in occasione del mio incontro con Sara Bertuzzi (1922-2016) presso la Scuola Rinnovata Pizzigoni di Milano. La felice occasione ha portato ad una lunga collaborazione durante la quale ho compreso il valore dell’opera educativa svolta da Sara per tutta la sua vita professionale attiva ed oltre, durante il pensionamento. Sara ha continuato ad insegnare, secondo i principi della pedagogia di Giuseppina Pizzigoni, fino alla fine del suo cammino terreno ed io credo di essere stata una delle sue ultime discepole più entusiaste.

Qualcuno potrebbe addirittura meravigliarsi nel sentire che si possa imparare qualcosa da una insegnante in pensione, portatrice di un metodo in fondo, almeno nelle parole, ben conosciuto. Sappiamo che l’apprendimento è infinito e le occasioni che la vita ci offre per imparare talvolta sono legate ad un destino inaspettato. Aggiungiamo al “destino” il fatto reale che gli “ultimi” della scuola hanno esercitato su di me un fascino particolare, proprio perché illustri sconosciuti alla massa, e così il mistero si capisce. Parlo del mistero che circonda la pedagogia di Giuseppina Pizzigoni riguardo alla scuola dell’infanzia. Il suo asilo infantile (1927-1929) portava già i segni del rinnovamento profondo della scuola italiana. Probabilmente pochissimi conoscono questa traccia indelebile.

La Rinnovata di Milano si occupa molto della scuola elementare, lasciando forse all’angolo la scuola dell’infanzia. Sara Bertuzzi ha cercato di far capire perché non si dovesse trascurare l’educazione dei bambini di 3-4-5 anni ed è stata solo parzialmente ascoltata.

Sara era una risorsa incredibile di cultura pedagogica tipicamente italiana dal punto di vista dei riferimenti valoriali e dal punto di vista dei fondamenti scientifici del suo fare scuola. Quando leggiamo i suoi diari ci sembra tutto tanto ovvio ed ogni insegnante è portato a dire “ma anche io faccio questo a scuola”. Osservazione corretta. La differenza consiste nell’andare a cercare le radici del nostro educare. La scoperta dei perché, che danno senso all’azione educativa, diventano la sostanza di una definita pedagogia vivente. Ed era quello che Sara faceva in continuazione. Ogni giorno portava in classe una risposta ai bisogni del bambino, sapendo leggere nei comportamenti del piccolo la richiesta informe di aiuto a crescere e a svilupparsi al meglio, insieme agli altri.

Il Fondo Pizzigoni è collocato nel Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre ed i materiali in esso raccolti sono organizzati per promuovere la formazione degli insegnanti, secondo il metodo sperimentale. Gli insegnanti sono invitati a rendere l’esperienza personale una occasione permanente di educazione. La pandemia si è rivelata, in questo senso, un campo di applicazione estremamente fertile per comprendere come usare il dato esperienziale a fini educativi. Come scriveva Giuseppina Pizzigoni, la scuola del rinnovamento conquista l’attenzione spontanea continua, studia gli interessi immediati della bambina e del bambino, prepara ambiente e mezzi necessari all’apprendimento. Una naturale curiosità guida il piccolo alla scoperta di verità scientifiche. I risultati raggiunti sono reali, piacevoli, belli e buoni. Sara Bertuzzi ha accolto interamente l’eredità pedagogica dell’asilo infantile di Giuseppina Pizzigoni. Ne ha attualizzato i principi con competente dedizione e per questo è riconosciuta quale unica esperta nel campo.

Il Fondo Pizzigoni raccoglie 852 schede, già catalogate e riportate per numero e titolo nel volume qui introdotto. Le schede sono in aggiornamento permanente, con la descrizione di libri e oggetti sul metodo sperimentale. Il materiale è accessibile online entrando nel Sistema Bibliotecario di Ateneo. I documenti sono sia opera originaria di Giuseppina Pizzigoni, come la scatola delle perle di legno di diverso colore e grandezza, sia produzione di Sara Bertuzzi, come i sette Diari autografi che si presentano nel volume uscito nel mese di novembre 2020 Il Fondo Pizzigoni. Metodo sperimentale e scuola dell’infanzia nei Diari di Sara Bertuzzi - FrancoAngeli.

Ogni Diario introduce al significato dell’educare e specifica la missione dell’educatrice, tratta temi ed argomenti della scuola, esamina, con innumerevoli dettagli, lo sviluppo di bambini e bambine, descrive le fasi pedagogiche dell’anno scolastico, mostra i percorsi preferenziali per accompagnare i piccoli alla conoscenza scientifica e alla maturazione umana e sociale. Il rispetto e la valorizzazione del bambino sono radicati nell’orientamento alla libertà, alla spontaneità, alla creatività, al contatto con il mondo naturale. Dai Diari emerge un alto profilo professionale, meritevole di condivisione. Riceviamo una lezione profonda sull’essere docente e sul fare scuola con coscienza e responsabilità. Comprendiamo il senso infinito di una formazione della persona che comincia da subito e il cui segreto è patrimonio svelato della nostra cultura pedagogica più autentica, oggi disponibile al mondo intero.

Il giorno 5 febbraio 2021 l’APEI Associazione Pedagogisti Educatori Italiani ha realizzato una diretta su facebook per la presentazione del volume sul Fondo Pizzigoni. Altri incontri sono in via di programmazione.

Del Fondo Pizzigoni si parla in Quaderni di Pedagogia Digitale; e sul Social Network: Facebook; Linkedin; Instagram.

 

Sandra Chistolini

 

 

Articoli correlati

Sandra Chistolini, Il Fondo Pizzigoni e il metodo sperimentale nella scuola dell’infanzia, in TELLUS folio, 11 febbraio 2020

Sandra Chistolini, “Il Coronavirus visto dai bambini della scuola dell’infanzia all’aperto. Il nuovo stile di vita per esorcizzare la paura, in TELLUS folio, 17 marzo 2020

Sandra Chistolini, “Bambini paleontologi in erba a Polledrara di Cecanibbio. Dalla scuola all’aperto al Progetto ARTIS, Accessibilità Roma Tre Innovazione tecnologica Sostenibilità, in TELLUS folio, 29 dicembre 2019

Sandra Chistolini, “Un insegnante quasi perfetto alla Camera, in TELLUS folio, 23 maggio 2017

Sandra Chistolini, Lattanti, semidivezzi, divezzi felici nel Parco Naturale di San Rossore, in TELLUS folio, 15 maggio 2017

Sandra Chistolini, “Pedagogia della natura e formazione permanente nello scenario dell’outdoor education, in TELLUS folio, 22 aprile 2017

Sandra Chistolini, “Pedagogia della natura tra scuola nel bosco ed outdoor education, in TELLUS folio, 1° aprile 2017

Sandra Chistolini, “L’Asilo nel bosco. Le lezioni della natura per bambini in ordine sparso, in TELLUS folio, 3 settembre 2016

Sandra Chistolini, “La Fattoria pedagogica di Lisbona. Esperienza e conoscenza del mondo rurale per la formazione di cittadini responsabili, in TELLUS folio, 9 ottobre 2016


Foto allegate

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy