Lunedì , 20 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Critica della cultura > Dall'indice di Tellus
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Marco Baldino: Quartetto per la prua del navigatore sul web
Annuario Tellus 27, retrocopertina, 2006
Annuario Tellus 27, retrocopertina, 2006 
27 Aprile 2008
 

L’ARTE DELLA NAVIGAZIONE. Penso che non sia più possibile la politica nel senso di Schmitt, nel senso di quel formare e di quell’ordinare che riassumono la pluralità naturale (culturale, economica, biologica) sotto un principio unitario formante. Anche l’espressione “governo economico” appartiene all’universo concettuale della filosofia politica - mi pare di potergli attribuire il seguente significato: governo degli altri (politica) con mezzi economici. Per me il problema non cambia. Sicché rispetto all’economico il problema non mi sembra quello di governarne i flussi, di dare forma alle forze (naturali, oggettive) dell’economico, ma di come stare nella corrente, come “navigare”. È la metafora internetiana o web-eriana quella che meglio descrive la posizione dell’uomo nell’universo economico globale, il quale, sia detto en-passant, è anche un universo transpolitico e transfilosofico.

 

 

SAGGEZZA DELLA PISTA. Il Web? È un po’ come la frontiera, almeno a me piace immaginarlo così, e la frontiera, che ne so, il Klondike di London, lì, mi pare, niente è di nessuno, lì vale solo “la saggezza della pista”, la situazione è elementare e nell’elementare molte sono le possibilità e molti i rischi. Ma il primato è qualcosa che appartiene all’uomo fin nel cuore dell’elementare – per questo rivendico la paternità di un’idea. È come quando si scala una parete, una cima, alla fine si mette un segno. Un’impresa glorifica il nome.

 

 

PARLARE SENZA AUTORITÀ. Il fascino un po’ sgangherato del Web in fondo risiede in questo, che qui si parla senza alcuna autorità, sempre spinti al limite della ciarlataneria. Il sapere, del resto, non nasce forse dalla ciarlataneria? - anche questo è un assunto nietzschiano e, forse, prima ancora, un assunto hegeliano («Il concetto puro deve [...] conferire alla filosofia l’idea della libertà assoluta»). Il Web opera un rilancio sul piano di questa creatività assoluta che è il parlare senza coperture. A questa “creatività” il blogger affidi, fin da subito, l’intero suo destino. Chi oserebbe seguirlo su questo terreno?

 

 

PIANO CORRUGATO. E quella storia dell’intelligenza collettiva è, in definitiva, troppo marxista, troppo “General intellect” per suscitare il mio entusiasmo. Se posso insistere sulla “frontiera” direi che il Web, come la frontiera, è qualcosa come l’insieme delle striature che intelligenze individuali, liberate (suppongo non per sempre, ma almeno fino a che gli stati non arriveranno, con i loro giuristi, i loro professori e i loro preti a normare questo spazio aperto) dalla vigenza della legge dell’attestazione d’autorità, inscrivono su di un piano naturalmente corrugato. Non credo che il Web sia una riserva collettiva di intelligenza alla quale tutti possono attingere in virtù di una sorta di socialismo realizzato delle idee, penso invece a qualcosa come l’insieme caotico delle tracce e dei segni di erosione lasciati da intelligenze individuali su una sorta di terreno accidentato. L’intelligenza non è affatto collettiva, bensì individuale, meglio: singolare.

 

 

Marco Baldino confidò il “Quartetto” nelle orecchie sensibili di Claudio Di Scalzo in un giorno imprecisato del nuovo secolo. E sicuramente stanno ora, acusticamente più distese e forse sinfonicamente più intelligibili, nel suo Web-log www.marcobaldino.com for a Weack Anarchism e in TELLUS 27: “Dalla Torre Pendente alle Alpi. Viaggi e altri viaggi”, 2006, pag. 170.


 
Opere correlate

 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.2%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy