Venerdì , 22 Gennaio 2021
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > Bottega letteraria > Prodotti e confezioni
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Premi e concorsi/ “50ePiù”. La nuova edizione del Concorso di arti espressive 
Ezio Maifrè, “Bosco abbandonato”
I cinque valtellinesi premiati a Levico Terme
I cinque valtellinesi premiati a Levico Terme 
31 Ottobre 2008
 

La Federazione Commercio e Turismo nazionale organizza ogni anno, da venticinque anni, un concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia a tema libero. La bellezza delle nostre montagne, delle nostre valli e dei borghi, ci invogliano a immortalarli con foto, dipinti, poesie e prosa. Non a caso quattro tiranesi: Bruna Bombardieri per la prosa, Luisida Romana Garbellini ed Ezio Maifrè per la poesia, Piera Marioli per la pittura e Giorgio Gianoncelli di Tresivio sempre per la poesia hanno ricevuto per il concorso “La parola e l’immagine” a Levico Terme il premio la “Farfalla d’Argento”. Nel corso di una cerimonia svoltasi al ristorante “La Brace” di Forcola (So) domenica 26 ottobre sono state loro consegnate le medaglie.

Tra i tanti amici del premio “Città di Levico Terme” mi è piaciuto un pensiero di Rita Levi Montalcini: «L’età dei 50 & Più è forse l’età migliore della vita e non solo per le testimonianze che ci vengono dai grandi personaggi, ma per la gioia di vivere e di continuare a lavorare con il massimo impegno,per le possibilità maggiori che derivano dalla lunga esperienza. Questa è l’età in cui ognuno può realizzare quello che da giovane non poteva realizzare. Non conta quanto durerà ancora il percorso, ma come noi lo affrontiamo».

 

Bernardo Gabriele Ferrari

il Cittadino Tiranese

 

 

Bosco abbandonato


Come amante deluso

sei offeso e chiuso in te stesso,

o bosco abbandonato.

A malincuore cancelli i tuoi sentieri

infittendo i cespugli,

mentre la tua ombra

soffoca il mirtillo

e incupisce i cuori.

Come amante deluso

brami i dolci ricordi

del belare delle capre,

dell’armonioso suono dei campanacci

tra il canto delle pastorelle.

O bosco abbandonato,

sento il tuo lamento

nelle tremule foglie di betulla

scosse dalla brezza,

mentre dal fondovalle,

tetro girone infernale,

s’odono i rumori dell’uomo

che insegue folli sogni

di ricchezza e benessere.

 

Ezio Maifrè


Articoli correlati

 
 
Immagini correlate

 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 74.6%
NO
 25.4%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy