Domenica , 19 Novembre 2017
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Valchiavenna e Valtellina a Varallo per la pietra ollare
09 Ottobre 2016
 

Tra gli otto ambiti analizzati durante il convegno sulla Pietra ollare nelle Alpi, svoltosi sabato 8 ottobre a Varallo Sesia, uno è stato dedicato alla Valchiavenna e alla Valtellina. L’iniziativa è della Commissione scientifica “Pietro Calderini” della sezione Cai di Varallo, che ha dedicato una giornata a Palazzo d’Adda sulla coltivazione e utilizzo della pietra nelle zone di provenienza.

Per la Valchiavenna hanno parlato Guido Scaramellini del Centro di studi storici valchiavennaschi e Sergio Castelletti dell’Associazione italo-svizzera per gli scavi di Piuro. Il primo ha percorso la storia della cavatura e tornitura della pietra ollare dal periodo romano all’XI secolo su su fino ai nostri giorni, visto che la produzione, sospesa per un secolo, è ripresa trent’anni fa da Roberto Lucchinetti a Prosto di Piuro. Le antiche cave in val Bregaglia fino a Prata Camportaccio sono state illustrate da Sergio Castelletti, che da anni si occupa del tema.

Per la Valtellina hanno trattato delle caratteristiche geologiche e minerarie della pietra in Valmalenco Alessandro Cavallo e Sergio Guerra, mentre Angela Guglielmetti si è concentrata sulla produzione e diffusione sulla base di scavi archeologici e di successive indagini. Infine Saveria Masa ha illustrato il relativo commercio tra la Valmalenco e la val Bregaglia nel ’500.

Gli altri argomenti hanno riguardato la storia della pietra in val d’Aosta, nelle valli di Lanzo, nel Vallese, in Valsesia, in val d’Ossola, nel Centrovalli e val Maggia fino in Pianura Padana.

 

Centro di studi storici valchiavennaschi


Articoli correlati

  Cristian Copes. Il Centro studi storici valchiavennaschi al Bersaglio
  Aspetti di civiltà lombarda nel ’900
  Visita alla Montagnola di Mezzòla
  Il Centro di studi storici valchiavennaschi a Motta
  Cristian Copes. Tre nuovi libri editi dal Centro di studi storici valchiavennaschi
  Il 7 settembre a Sommarovina l’assemblea dei soci del Centro di studi storici valchiavennaschi
  Chiavenna. Con il Centro studi storici al Bersaglio e ai crotti in Pratogiano
  “Gli ori dei migranti. Gioielli e memorie dell’emigrazione storica dall’alto Lario e Valchiavenna”
  A Frasnedo con il Centro di studi storici valchiavennaschi
  È uscito il nuovo “Clavenna” del C.S.S.V.
  Mauro Raimondi. Piuro, la Pompei del nord
  Plurium 2010. Verrà presentata il 6 maggio, in Piuro
  Scuola di Web Tv Locale: Le botteghe Artigiani Multimediali
  Piuro visto dagli Studenti del Politecnico di Milano del corso di Storia dell’Architettura
  “Quando il sole non tornò”. La frana di Piuro, tra teatro e testimonianza
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
ISRAELE NELL'UNIONE EUROPEA. Cosa ne pensi?

Sono d'accordo. Facciamolo!
 62.6%
Non so.
 1.1%
Non sono d'accordo.
 36.3%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy