Domenica , 24 Giugno 2018
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Geròla Alta. Tutti dappertutto 
Esperienze in quota all'insegna dell'accessibilità
14 Maggio 2016
 

Giovedì 19 maggio presentazione del progetto di Percorso sensoriale ed esperienziale “TUTTI DAPPERTUTTO” in Valgeròla, Valtellina

 

 

Un progetto di eliminazione delle barriere spaziali, naturali, degli ostacoli morfologici, per rendere ancora più accessibile una montagna già aperta e friendly, o almeno una parte di essa. Lavorando e “customizzando” spiazzi e versanti, per dare vita ad un sentiero esperienzale con sviluppo ad anello che racchiuda tutte le sfumature olfattive, i riscontri tattili, gli aspetti sensoriali e percettivi, i richiami culturali, storici ed educativi custoditi come peculiarità ambientali in contesto alpino, nella rinomata montagna lombarda .

Il 19 maggio a Gerola alta, prima grande valle laterale della Valtellina, Alpi Orobiche, in provincia di Sondrio e sulle montagne che sovrastano Morbegno si svolgerà l'inaugurazione delle installazioni locali per il progetto “TUTTI DAPPERTUTTO”. Azione finanziata in Valtellina e Valchiavenna da Fondazione Cariplo, che coinvolge e mette in rete 14 soggetti pubblici e privati «per promuovere un turismo per tutti, sociale, sostenibile e accessibile».

Obiettivo Massima Accessibilità, sono state abbattute nel corso dell'ultimo anno dai volontari delle varie zone e associazioni, molte barriere architettoniche, culturali e sensoriali. Attrezzati punti di osservazione geologica e botanica. Mappati in chiave turistica tutti quei luoghi, attività e servizi che possano accogliere anche persone condizionate da fragilità, costruendo per loro, e per tutti, itinerari ad hoc, che aprano «nuove modalità di vivere il turismo in Valtellina e Valchiavenna».

Parole d'ordine, implementare spazi e occasioni per un turismo sostenibile, sociale e accessibile, consentendo, come è stato sottoscritto dagli attuatori dei programmi di “abbattimento barriere”, «Di dare modo a quante più persone possibili, di fare una vacanza responsabile, rispettosa dell’ambiente, in montagna, operando all’insegna dell’equità e della solidarietà. Visitando l'ambiente alpino per godere del contatto con la natura in un contesto sicuro ed idoneo, utile al recupero psico-fisico. Assicurando alle località anche un ritorno economico e incrementando inoltre la capacità ricettiva nel comparto turistico locale».

 

Ecomuseo della Valgeròla


Articoli correlati

  Scatta la corsa verso le Montagne di Cioccolato
  Capodanno alpino, con pattinaggio su ghiaccio e caccia al tesoro
  Trofeo Balbiani quinta prova del Gran Prix Valgerola
  Geròla alta. Domenica di gite alpine, accolti dall'ospitalità locale
  “Ad un Passo dal Cielo”
  A Pescegallo Brivio vince il Trofeo Antonia Orio
  Geròla. Una giornata sulle Alpi lombarde, tra percorsi guidati e sapori tipici
  Escursioni in am­bien­te e viaggio tra i sapori in Valgeròla
  Spettacoli umoristici e “befane rocciatrici” di scena a Geròla
  Escursione a Geròla: si passeggia e ci si distende
  Michele Brivio vince il Trofeo Galbusera Maccani
  Geròla prepara il suo Natale tra tanta neve
  Gran Prix Valgerola 2010. Domenica 28 febbraio la 4ª tappa
  Nuova neve e tante opportunità per gli sport e attività invernali in Valgeròla
  Domenica 14 a Pescegallo il Trofeo Cirillo Luzzi, sesto appuntamento del Gran Prix Valgerola
  A Luca Buzzella il trofeo Cirillo Luzzi
  Valgerola, Valtellina. Inaugurato il ponte in Val di Pai
 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.3%
NO
 24.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 24762 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. e Fax 0342 610861 C.F./P.IVA 00668000144 - SONDRIO REA 46909 - capitale sociale € 7.000 i.v. privacy policy