Sabato , 28 Novembre 2020
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
Anche “Valtellina Che Gusto!” sostiene il Comitato Bianzone 
Per lo stralcio dal piano cave dell'area agricola Ranèe, di cui viene invece proposta la tutela
22 Giugno 2012
 

«In riferimento ai colloqui intercorsi e al materiale prodotto riguardo la tutela e la valorizzazione del territorio agricolo del Piano di Bianzone, individuata come area di cava per l’estrazione di inerti dal relativo Piano Provinciale (B8.ATEg71), il Consiglio di Amministrazione della scrivente Società, in data 13 giugno 2012, ha deliberato di condividere gli obiettivi del Comitato, consapevole che i 100 ettari di territorio ricoprono un importante ruolo nell’economia agricola del Comune di Bianzone». Con questa comunicazione firmata dal Presidente Emilio Rigamonti, il Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina “Valtellina Che Gusto!” ha condiviso la volontà del Comitato Bianzone di tutelare l’area agricola del Ranèe e fermare il devastante progetto di cava.

Come si legge sul suo sitoWeb, il Multiconsorzio Valtellina CHE GUSTO! è preposto allo svolgimento di tutte le attività e le iniziative idonee a garantire la salvaguardia, la promozione e la valorizzazione dei prodotti a marchio tutelati dai Consorzi aderenti e di coordinare e supportare l’attività di promozione, valorizzazione, sviluppo dei consorziati, migliorandone la capacità commerciale, l’efficienza e i risultati economici.

Esso rappresenta in modo unitario e compatto sei Consorzi:

- Consorzio per la Tutela del Nome Bresaola della Valtellina;

- Consorzio di Tutela dei Formaggi Valtellina Casera e Bitto;

- Consorzio Tutela Vini di Valtellina;

- Consorzio Tutela Mele di Valtellina;

- Consorzio per la Valorizzazione e Promozione della Dop Miele della Valtellina;

- Comitato per la Valorizzazione dei Pizzoccheri della Valtellina;

e ben sei prodotti a marchio di qualità: due IGP (bresaola e mele), due DOP (i formaggi Bitto e Valtellina Casera) e due vini DOCG (Valtellina Superiore e Sforzato), a testimonianza della ricchezza di questa meravigliosa terra che, nota e apprezzata per le sue valenze eno-gastronomiche, costituisce il fiore all’occhiello dell’offerta agroalimentare della Lombarda.

Dopo i singoli consorzi – a cominciare dal Consorzio Tutela Formaggi un anno fa – l’adesione del Distretto Agroalimentare di Qualità “Valtellina Che Gusto!” chiude il cerchio. Lo stralcio dal piano cave provinciale dell’area agricola del piano di Bianzone lo vuole l’agricoltura valtellinese tutta.

Possiamo dire senza enfasi che la Valtellina dice basta al consumo di suolo agricolo e vuole voltare pagina.

La Provincia e la Regione gestiscono il bene pubblico e non possono eludere le questioni poste con grande chiarezza dal comitato. Il primo passo lo deve fare la Provincia. Di fronte a un’adesione così straordinaria, chiediamo che l’Amministrazione provinciale, a cominciare dal Presidente Sertori, eserciti il suo potere per aprire un dialogo in cui si abbia il tempo di discutere e che si opponga a soluzioni di parte, confrontandosi finalmente con la nostra richiesta di stralciare dal piano cave l’area agricola del Ranèe.

 

Edj Polinelli

per il Comitato per la tutela e la valorizzazione
del territorio agricolo del piano di Bianzone


Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.0%
NO
 25.0%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy