Mercoledì , 21 Agosto 2019
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
TellusFolio > AgriCultura > Cosa bolle in culdera
 
Share on Facebook Share on Twitter Share on Linkedin Delicious
“Piana di Ranèe: da ambiente idilliaco a cava infernale” 
Riuscito e partecipato l'incontro con la Carovana Antimafie, a Bianzone domenica 29 aprile 2012
Bianzone, 29 aprile 2012. Laboratorio
Bianzone, 29 aprile 2012. Laboratorio 'Coloriamo i sassi' 
03 Maggio 2012
 

Bianzone, 30 aprile 2012 – Non sono bastate le due ore di confronto previste dal programma con i carovanieri sul tema generale “Fare Società” rapportato al tema del consumo del suolo, a partire dal vissuto del Comitato dopo oltre un anno di impegno per preservare l’area agricola del Ranèe a Bianzone. Nella sala strapiena del centro sportivo di Bianzone il dibattito è continuato anche dopo il pranzo preparato con i prodotti alimentari di terre confiscate alla criminalità organizzata e della produzione agricola locale.

Dopo i saluti del sindaco del comune di Bianzone e del comandante dell’Arma dei Carabinieri di Tirano, sono intervenuti i carovanieri, le associazioni sostenitrici (in particolare i rappresentanti di ARCI comitato provinciale, CISL Sondrio, CGIL- art.3 Sondrio, Associazione Punto pace di Morbegno, LegambienteT irano, il consigliere regionale Angelo Costanzo che ha supportato il Comitato nell’audizione presso la Commissione ambiente del Consiglio regionale, il consigliere provinciale Martina Simonini che ha presentato l’interrogazione al Consiglio provinciale sull’obbligo di assoggettamento alla procedura di VAS del Piano cave, il WWF provinciale, APILOMBARDIA.

Il Comitato ha spiegato le ragioni della propria adesione all’appello di Fare Società e della Carovana Antimafia, i motivi per cui la richiesta di stralcio dell’area del Ranèe dal piano cave provinciale per tutelare il nostro ambiente, il nostro lavoro, il nostro paesaggio, le nostre radici sia condivisa, ed è forse la prima volta in Valtellina, da tanti, dai proprietari dei terreni, dagli imprenditori agricoli che li coltivano e dalle loro associazioni di categoria, dai Consorzi e Associazioni rappresentativi dell’intera filiera dei prodotti agricoli (latte e formaggi, miele, vini, mele).

Più nel dettaglio il dott. Mario Curcio ha illustrato le conseguenze di tipo geologico e idrogeologico derivanti dal progetto di escavazione, mentre il prof. Sergio Sgorbati del Dipartimento di Scienze ambientali e del territorio dell’Università di Milano “Bicocca” ha illustrato la propria relazione dal titolo eloquente: “Il paesaggio della piana di Ranèe: da ambiente idilliaco a cava infernale”.

Davvero la crisi della partecipazione non è stata di casa a Bianzone; il convegno si è concluso con l’impegno delle associazioni aderenti alla Carovana a sostenere in tutti i modi la richiesta del Comitato di stralciare l’area del Ranèe dal Piano Cave.

Abbiamo poi assistito allo spettacolo Omaggio a Giorgio Gaber cura di Patrizia Pili e Antonello Ianello.

La passeggiata nei prati del Ranèe e il rinfresco offerto con i prodotti degli agricoltori aderenti al comitato, dopo aver lasciato come testimonianza i sassi dell’Adda colorati dai bambini durante il laboratorio “Coloriamo i sassi” ha concluso la giornata.

 

Comitato per la tutela e la valorizzazione
del territorio agricolo del piano di Bianzone


Foto allegate

Bianzone, 29 aprile 2012. Il dibattito
Bianzone, 29 aprile 2012. Il tavolino del rinfresco
Bianzone, 29 aprile 2012. I sassi colorati lasciati sul prato a testimonianza
Articoli correlati

 
 
 
Commenti
Lascia un commentoNessun commento da leggere
 
Indietro      Home Page
STRUMENTI
Versione stampabile
Gli articoli più letti
Invia questo articolo
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 75.5%
NO
 24.5%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy