Lunedì , 26 Febbraio 2024
VIGNETTA della SETTIMANA
Esercente l'attività editoriale
Realizzazione ed housing
BLOG
MACROLIBRARSI.IT
RICERCA
SU TUTTO IL SITO
Patrizia Garofalo. Intervista con il mito
L'avvincente storia dell'incontro di Renato Marengo con Lucio Battisti
 
Commenti presenti : 5 In questa pagina : da 1 a 5
   15-03-2011
Ho acquistato e letto il libro,devo dire che ci sono alcumni elementi interessanti ma come quasi tutti i libri su Lucio Battisti purtroppo aggiunge poco o nulla di quanto già si sa.
Marilena
Marilena   
 
   01-03-2011
Cara Patrizia,
un grazie per l'attenzione ma soprattutto per la qualità dei commenti, per la lettura dei sentimenti, andata oltre le parole.
La difficoltà nello scrivere questo libro stava proprio nella credibilità e nel far comprendere a un lettore, magari fan di Battisti, come sia stato possibile un incontro (con conseguente interesse amichevole) tra due persone con atteggiamenti e posizioni contrastanti o comunque profondamente diverse, non “alterato” dall'aura del mito ma aiutato certamente dal comune amore per la buona musica. Precise le citazioni e giuste le scelte negli stralci. Condivido i commenti e le interpretazioni.
Molto ben scritto e soprattutto emozionale. Grazie,
Renato Marengo   
 
   26-02-2011
Non è proprio l'ultimo Battisti, Renata. In questa fase è ancora con Mogòl... poi arriverà Panella e allora si, in molti pensiamo che sia quello, l'ultimo Battisti.
Su Tellus ci sono scritti interessantissimi su Battisti di Paolo Diodati! Ti sarà tutto più chiaro.Io conoscevo solo il Battisti primo.
Grazie tanto per l'apprezzamento.
patrizia
patrizia garofalo   
 
   26-02-2011
...E aggiungo: ai tempi della nostra gioventù, negli anni settanta, non era politicamente corretto ascoltare Battisti. Dario Fo disse che la sua era musica buona per la Standa. La frase mi dette parecchio fastidio. Il tempo ha fatto giustizia sul valore di Lucio. I giovani di oggi cantano le sue canzoni.
renata adamo   
 
   26-02-2011
Molto bello! Mi è molto piaciuta questa recensione. Belli i richiami alle canzoni, ad "Anima latina", musica che, come giustamente hai sottolineato, segna un mutamento nell'evoluzione artistica di questo, dal mio punto di vista, assai valente autore. E altrettanto bello è il parlarne letterariamente, dal punto di vista del testo e non solo della musica che rimane comunque primaria protagonista.
Grazie per averci restituito l'ultimo Battisti!
Renata
renata adamo   
 
| 1 |
Lascia un commento
STRUMENTI
Versione stampabile
INTERVENTI dei LETTORI
Un'area interamente dedicata agli interventi dei lettori
I NOSTRI ARTICOLI
  I più letti
  I più commentati
SONDAGGIO
TURCHIA NELL'UNIONE EUROPEA?

 72.3%
NO
 27.7%

  vota
  presentazione
  altri sondaggi
RICERCA nel SITO



Agende e Calendari

Archeologia e Storia

Attualità e temi sociali

Bambini e adolescenti

Bioarchitettura

CD / Musica

Cospirazionismo e misteri

Cucina e alimentazione

Discipline orientali

Esoterismo

Fate, Gnomi, Elfi, Folletti

I nostri Amici Animali

Letture

Maestri spirituali

Massaggi e Trattamenti

Migliorare se stessi

Paranormale

Patologie & Malattie

PNL

Psicologia

Religione

Rimedi Naturali

Scienza

Sessualità

Spiritualità

UFO

Vacanze Alternative

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - ISSN 1124-1276 - R.O.C. N. 32755 LABOS Editrice
Sede legale: Via Fontana, 11 - 23017 MORBEGNO - Tel. +39 0342 610861 - C.F./P.IVA 01022920142 - REA SO-77208 privacy policy