Giovanni Palatucci: eroe o aguzzino?
di Roberto Malini
 
Commenti presenti : 1 In questa pagina : da 1 a 1
   02-07-2013
Va bene cercare la veritÓ storica, ma come? Secondo me solo inserendo i vari eventi della Shoah nel quadro generale della storia politica, militare e economica del tempo per verificzarne la congruenza.
Poi una mia riflessione: U "Giusto" poteva aiutare se la persona salvata era abbastanza intelligente per andare oltre. Palatucci a Fiume, Di Fiore a Roma, ecc. potevano non eseguire l'ordine di provvedere all'espulsione con accompagno alla frontiera - consegna alla Gestapo - e invece inviare il profugo in internamento in qualche piccolo comume italiano; ma lý doveva poi cavarsela, se ci riusciva con la necessaria intelligenza. Se poi si aveva un rastrellamento, un bombardamento, o qualche altro evento nessun "Giusto" poteva aiutare e si aveva qualche testimone in meno.
E' necessario avere una buona conoscenza delle condizioni storiche dell'epoca per evitare giudizi affrtettati
Wolf MURMELSTEIN   
 

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276