Milano. Quattro bimbi Rom sottratti ai genitori in visita dalla Romania
Una storia da non lasciar cadere nel silenzio
 
Commenti presenti : 1 In questa pagina : da 1 a 1
   26-10-2012
L'occhiello riassume quello che tutti noi possiamo fare: "Una storia da non lasciar cadere nel silenzio". Possiamo - se sentiamo il desiderio di dire no a un'ingiustizia, protestare, appellarci, scrivere... Qui di seguito, le mail delle autoritÓ che possono prendere decisioni, ma nonostante un'azione che ha raggiunto le Nazioni Unite e il Parlamento europeo, preferiscono rimbalzarsi l'un l'altro un pallone che scotta...

Da parte nostra, in un clima ostile, stiamo attuando ogni possibile azione civile per ottenere la restituzione dei bambini. A Milano, purtroppo, la condizione dei Rom Ŕ tragica e i loro diritti umani sono schiacciati da poteri molto forti, collegati ad altri sistemi di potere. Un intervento da parte delle persone di buona volontÓ sarÓ di immensa utilitÓ. Ecco a chi inviare le lettere di appello:

ussm.milano.dgm@giustizia.it, tribmin.milano@giustizia.it, procmin.milano@giustizia.it, protocollo@postacert.comune.milano.it, sindaco.pisapia@comune.milano.it, assessore.boeri@comune.milano.it, assessore.granelli@comune.milano.it, assessore.majorino@comune.milano.it, vicesindaco.guida@comune.milano.it, assessore.benelli@comune.milano.it, assessore.bisconti@comune.milano.it, lucia.castellano@comune.milano.it, assessore.dalfonso@comune.milano.it, assessore.decesaris@comune.milano.it, assessore.tabacci@comune.milano.it, assessore.tajani@comune.milano.it
Roberto Malini   
 

TELLUSfolio - Supplemento telematico quotidiano di Tellus
Dir. responsabile Enea Sansi - Reg. Trib. Sondrio n. 208 del 21/12/1989 - R.O.C. N. 7205 I. 5510 - ISSN 1124-1276